Premier League: Middlesbrough-West Ham, Stoke-Manchester United, West Bromwich-Sunderland e Manchester City-Tottenham (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

MIDDLESBROUGH – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il Middlesbrough razie agli ultimi due pareggi consecutivi per zero a zero e soprattutto grazie ai risultati negativi delle squadre che lo seguono in classifica continua al momento a essere al sicuro dalla retrocessione, ma da qui alla fine del campionato andrà migliorata la fase offensiva per eliminare o quanto meno diminuire i rischi di un pronto ritorno in Championship. La società ha investito sul calciomercato prendendo due nuovi attaccanti all’allenatore Karanka, si tratta di Gestede e Bamford che però avranno bisogno di tempo prima di entrare a fare parte della formazione titolare. Al momento la coppia d’attacco è formata da Negredo e Stuani, e al di là dei limiti di questi due calciatori, se il Middlesbrough segna poco è per una questione tattica: la squadra fa un calcio difensivo e quanto meno subisce anche pochi gol, non a caso è primatista in Premier League dei segni “under 2.5”, finora tredici.

In questa partita contro il West Ham c’è da aspettarsi poco spettacolo, anche gli avversari dopo l’avvio di stagione difficoltoso hanno optato per un modulo di gioco più difensivo. L’allenatore Bilic in particolare deve rinunciare a Payet – vuole essere ceduto – che era stato spesso decisivo in fase offensiva con i suoi assist e i suoi calci piazzati. Senza l’esterno francese il West Ham gioca con un 4-2-3-1 più attento alla fase di non possesso palla, gli esterni Antonio e Feghouli danno grande aiuto anche in fase di copertura e anche per questo motivo c’è da aspettarsi una partita equilibrata e con non troppe occasioni da gol.

La doppia chance esterna unita all’under 3.5 è a quota 1.90 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
MIDDLESBROUGH: Valdes, Bernardo, Chambers, Gibson, Fabio, Leadbitter, De Roon, Forshaw, Friend, Stuani, Negredo.
WEST HAM: Randolph, Byram, Reid, Collins, Cresswell, Noble, Obiang, Feghouli, Lanzini, Antonio, Carroll.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.57, Betfair)
X2 + UNDER 3.5 (1.90, Betfair)




STOKE CITY – MANCHESTER UNITED | sabato ore 16:00

Partita difficile per il Manchester United, che nell’ultimo turno è stato salvato dalla sconfitta ancora una volta da Ibrahimovic, che continua a essere decisivo come dimostra il numero di punti che la squadra ha conquistato grazie ai suoi quattordici gol (undici, alla pari con Diego Costa del Chelsea). Servirà il migliore Ibrahimovic e magari qualche giocata di Pogba per avere ragione dello Stoke City, squadra molto compatta che ha perso solo una delle ultime otto partite giocate in casa ed è reduce da due belle vittorie consecutive. Ci sono poi calciatori come Shaqiei, Allen e Arnautovic che trovano particolari motivazioni nelle partite contro le grandi squadre, lo Stoke in casa è tra l’altro imbattuto negli ultimi tre precedenti contro il Manchester United.

Lo Stoke è penalizzato dalle assenze in attacco di Bony, Diouf e Walters, e va considerato che il Manchester United è imbattuto nelle ultime sedici partite ufficiali. Mourinho inoltre – a parte Bailly, in Coppa d’Africa – ha a disposizione tutti i calciatori e può scegliere quelli più in forma per vincere questa partita e provare ad avvicinare le prime posizioni.

Probabili formazioni
STOKE CITY: Grant, Johnson, Shawcross, Martins Indi, Pieters, Adam, Whelan, Shaqiri, Allen, Arnautovic, Crouch.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Valencia, Jones, Smalling, Darmian, Carrick, Mkhitaryan, Herrera, Pogba, Lingard, Ibrahimovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + OVER 1.5 (1.44, Betfair)
WEST BROMWICH – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Sei calciatori infortunati (il forte portiere titolare Jordan Pickford, Paddy McNair, Lee Cattermole, Lynden Gooch, Duncan Watmore e Jan Kirchhoff), tre calciatori convocati in Coppa d’Africa (Lamine Koné, Didier Ndong,
Wahbi Khazri) e tre in precarie condizioni fisiche (Jack Rodwell, Steven Pienaar e Victor Anichebe): in queste condizioni per il Sunderland ultimo in classifica a pari punti con lo Swansea e sconfitto in sette delle ultime otto partite in trasferta, fare risultato contro il West Bromwich sarà molto difficile. La squadra allenata da Tony Pulis sta facendo un ottimo campionato, è ottava in classifica e in casa ha vinto quattro delle ultime cinque partite giocate.

Probabili formazioni
WEST BROMWICH: Foster, Dawson, Mcauley, Olsson, Brunt, Fletcher, Yacob, Chadli, Morrison, Phillips, Rondon.
SUNDERLAND: Mannone, Jones, Djilobodji, O’Shea, Van Aanholt, Denayer, Honeyman, Larsson, Januzaj, Borini, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1X + UNDER 3.5 (1.53, Betfair)
1 (1.66, Betfair)
MANCHESTER CITY – TOTTENHAM | sabato ore 18:30

Il partitone di questo sabato di Premier League si gioca alle 18:30 con il Manchester City allenato da Guardiola che deve reagire alla batosta presa contro l’Everton (4-0) ma dovrà farlo contro la squadra al momento più in forma in Premier League, il Tottenham. La squadra allenata da Pochettino è quella che ha fatto più punti nelle ultime sei giornate in cui ha sempre vinto, battendo tra le altre anche il Chelsea primo in classifica. In questo parziale di sei partite il Tottenham ha segnato diciannove gol e ha la fortuna di avere attualmente Alli, Eriksen e Kane in uno straordinario momento di forma. Nell’ultimo turno di campionato però si è infortunato il difensore più forte a disposizione di Pochettino, il nazionale belga Vertonghen, e questa è una buona notizia per gli attaccanti del Manchester City, ultimamente un po’ fuori fase.

Il tiki taka, stile di gioco basato su passaggi spesso brevi rasoterra e sul possesso prolungato del pallone, al momento non ha avuto riscontri positivi in Premier League. L’ultima partita contro l’Everton è stata esemplare da questo punto di vista: gli avversari hanno fatto il 29% di possesso palla, tirando appena quattro volte verso la porta avversaria e facendo sempre gol. Il gioco di Guardiola è troppo rischioso se gli interpreti non sono in forma, e sopratutto se non ci sono i calciatori adatti a metterlo in pratica. Alcune scelte di calciomercato finora sono state discutibili: il portiere Bravo ci saprà fare con i piedi ma tra i pali non è una sicurezza, la difesa non è in grado di fare possesso palla e di dare il via all’azione con efficacia, ci sono poi troppi mediani poco utili alla causa (Fernando e Fernandinho) mentre Yaya Touré tende a portare troppo palla.

In questa partita si capirà inoltre se i calciatori sono dalla parte di Guardiola e se faranno di tutto per vincere questa partita e rimettersi così in gioco per le prime posizioni: nel dubbio conviene puntare sui gol.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Bravo, Zabaleta, Otamendi, Kolarov, Clichy, Tourè, Fernando, Sterling, Silva, De Bruyne, Aguero.
TOTTENHAM: Lloris, Dier, Alderweireld, Davies, Walker, Wanyama, Dembélé, Rose, Eriksen, Alli, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, Betfair)
OVER 2.5 (1.80, Betfair)