Coppa del Re: Alavés-Deportivo, Villarreal-Sociedad, Barcellona-Bilbao (mercoledì)

Coppa del Re
I pronostici sulle partite di calcio di Coppa di Spagna, la Coppa del Re ("Copa del Rey")

Sono tre partite di ritorno degli ottavi di finale, e all’andata, la settimana scorsa, sono finite così: Deportivo-Alavés 2-2, Real Sociedad-Villarreal 3-1 e Athletic Bilbao-Barcellona 2-1.

Martedì, mercoledì e giovedì si giocano le partite di ritorno degli ottavi di finale di Coppa del Re. Vale anche oggi quanto detto nei giorni scorsi:

La raccomandazione sottintesa, in questi giorni di Coppa del Re, è di prendere tutto con molte cautele, e possibilmente di attendere le ultime ore per avere informazioni certe sui convocati e sulle formazioni. A questa competizione nazionale, in questa edizione e anche nelle precedenti, le squadre più forti hanno destinato attenzioni e livelli di impegno e concentrazione molto disomogenei e altalenanti, non facilmente prevedibili e non sempre consoni alla qualità delle rose. Spesso, anzi, le partite di Coppa del Re – soprattutto quelle delle fasi iniziali – sono state considerate da alcuni allenatori un’occasione per compiere esperimenti tattici o testare qualità e resistenza di calciatori provenienti dalle giovanili. Insomma l’indicazione per questo genere di circostanze è: scambiamoci dati e informazioni ma andiamoci piano, con le conclusioni.

ALAVÉS – DEPORTIVO LA CORUNA | mercoledì ore 19:00

Il pareggio per 2-2 al “Riazor” è stata una delle partite più avvincenti e divertenti della settimana scorsa. L’Alavés, allenato da Mauricio Pellegrino, ha dominato il primo tempo, e lo ha concluso in meritato vantaggio di due gol. Poi, negli ultimi venti minuti, il Deportivo ha compiuto tutti gli attacchi che non era stato in grado di combinare durante la partita, e alla fine è riuscito a pareggiarla soltanto con un colpo di testa da calcio piazzato nell’ultimo minuto di recupero.

Considerando la difficoltà della trasferta, l’Alavés ha giocato un’ottima partita, e un’altra buona partita l’ha giocata domenica scorsa al “San Mamés”, approfittando di una certa stanchezza dei giocatori dell’Athletic Bilbao per portare a casa un punto (0-0). E tanto più prezioso è stato quel pareggio se si considera che mancava il portiere titolare, Fernando Pacheco, che molto probabilmente mancherà anche in Coppa del Re. Il suo sostituto, Adrián Ortolà, in prestito dal Barcellona, non è comunque uno sprovveduto, ed è ritenuto il titolare per le partite di coppa.

Benché Pellegrino consideri espressamente la Coppa del Re una competizione di secondaria importanza, l’Alavés ha un’eccezionale possibilità di ottenere la qualificazione ai quarti come non accade da diciannove anni. Si tratta peraltro di una squadra che in campionato ha mostrato un’invidiabile solidità difensiva, specialmente nelle partite giocate al “Mendizorrotza”. E un qualsiasi pareggio con meno di quattro gol basterebbe alla squadra di Pellegrino per passare il turno.

Le probabili formazioni:
ALAVÉS: Ortolà; Kiko Femenia, Laguardia, Feddal, Theo Hernandez; Marcos Llorente, Daniel Torres; Edgar Mendez, Krsticic, Katai; Christian Santos.
DEPORTIVO LA CORUNA: Ruben Martinez; Juanfran Moreno, Arribas, Sidnei, Luisinho; Mosquera, Guilherme Dos Santos, Emre Colak, Marlos Moreno; Florin Andone (o Borja Valle), Joselu.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.42, Bet365)
X PRIMO TEMPO (2.10, Bet365)




 

VILLARREAL – REAL SOCIEDAD | mercoledì ore 19:00

Il Villarreal rischia di pagare carissimo l’incomprensione tra il portiere Asenjo e il difensore Mario Gaspar, avvenuta mercoledì scorso allo stadio “Anoeta” e da cui è sorto il secondo gol della Real Sociedad, al 30° minuto del primo tempo. È stato il momento in cui la partita di andata, poi finita 3-1 per la Real, ha preso una direzione precisa: la squadra di Eusebio Sacristán – tra le più in forma di tutto il campionato – ha saputo sfruttare gli ampi spazi a disposizione, lasciati scoperti dal Villarreal nel tentativo di ridurre lo svantaggio. Al gran bel gol segnato da Oyarzabal al 72° (3-0) è – per fortuna del Villarreal – seguito un gol pazzesco di Trigueros, che lascia al Villarreal qualche residua speranza di qualificazione.

Molto meno convincente è stata la partita giocata di nuovo all'”Anoeta” ma rovinosamente persa 4-0 dalla Real Sociedad sabato scorso, in campionato. Ha “pescato” un Siviglia in grandissima forma, ossia in una di quelle serate in cui attacca con cinque giocatori e non sbaglia nemmeno un passaggio. E la Real invece ha compiuto numerosi errori di posizione, tenendo la difesa eccessivamente alta e speso disallineata. Invece è proprio sulla resistenza e sulla concentrazione della difesa, che Sacristán dovrà cercare di lavorare in vista della partita di ritorno di mercoledì sera. Alla Real Sociedad per passare il turno basterebbe anche una sconfitta con non più di un gol di scarto. Mancherà Carlos Vela, infortunato lievemente, e a sostituirlo dovrebbe esserci Juanmi.

Il Villarreal visto nella prima parte della stagione avrebbe tutte le potenzialità per capovolgere il risultato dell’andata, ma ultimamente ha mostrato alcune debolezze, e viene peraltro da un turno di campionato molto impegnativo (1-1 in casa contro il Barcellona, domenica sera). Ci saranno quasi certamente sia Jaume Costa che Sansone, che invece salteranno per squalifica la prossima partita di campionato. È probabile che alla fine il Villarreal ci riesca, a segnare almeno un gol o anche più, ma non altrettanto probabile che riesca a mantenere il margine di vantaggio necessario per passare il turno.

Le probabili formazioni:
VILLARREAL: Asenjo; Rukavina, Alvaro Gonzalez, Victor Ruiz, Jaume Costa; Bruno Soriano, Trigueros, Castillejo, Roberto Soriano; Sansone, Santos Borré.
REAL SOCIEDAD: Rulli; Zaldua, Elustondo, Inigo Martinez, Yuri Berchiche; Illarramendi, Zurutuza, Prieto; Juanmi, Oyarzabal, Willian José.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1,5 (1.60, Betfair)
GOL (1.80, Bet365)
OVER 1,5 SECONDO TEMPO (2.10, Bet365)

 

BARCELLONA – ATHLETIC BILBAO | mercoledì ore 21:15

Resistere ai continui attacchi del Barcellona e riuscire a concludere la partita di andata in vantaggio per 2-1 è costato moltissime energie all’Athletic Bilbao. Nei minuti finali sono stati espulsi per doppia ammonizione – e mancheranno quindi nella partita di ritorno – sia Raul Garcia che Iturraspe, due giocatori piuttosto influenti nel centrocampo abitualmente schierato da Valverde (Iturraspe è sostituibile, Raul Garcia non proprio). Una lieve “flessione” a gennaio non è un circostanza del tutto insolita per il Barcellona di Luis Enrique, né per molte grandi squadre in genere. Dopo la sconfitta al “San Mamés” la settimana scorsa e il seguente pareggio per 1-1 al “Madrigal” contro il Villarreal, sembra però molto improbabile che il Barcellona non riesca a ottenere la prima vittoria al terzo tentativo del 2017, nella prima partita di quest’anno al “Camp Nou”.

Nonostante il vantaggio guadagnato all’andata, più che non subire gol – eventualità quasi impossibile – l’Athletic dovrà puntare a segnarne almeno uno al “Camp Nou”, e possibilmente due, per avere concrete possibilità di passare il turno. Dovesse riuscire a segnarne due, a quel punto al Barcellona ne servirebbero almeno quattro. Le maggiori possibilità per l’Athletic dovrebbero tecnicamente presentarsi in contropiede, e da questo punto di vista è Inaki Williams – più che Raul Garcia – il trequartista di cui la squadra non può fare a meno. La difesa dell’Athletic Bilbao, tuttavia, in questa stagione non ha fornito sufficienti motivi per credere verosimile che possa resistere agli attacchi del Barcellona per altri novanta minuti. Tanto più se il Barcellona non vince da due partite.

Le probabili formazioni:
BARCELLONA: Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Alba; Busquets, Iniesta, Rakitic; Neymar, Messi, Suarez.
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; Boveda, Etxeita, Laporte, Balenziaga; San José, Benat; Eraso (o Mikel Rico), Muniain, Williams; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER (1.40, Bet365, SNAI, Eurobet e Betfair)
OVER 1,5 PRIMO TEMPO (1.90, Eurobet)