Serie A: Empoli-Palermo e Napoli-Sampdoria (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Il primo sabato di Serie A del 2017 propone due partite ai classici orari delle 18 e delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

EMPOLI – PALERMO | sabato ore 18:00

Nelle ultime partite del 2016 Empoli e Palermo sono apparse in leggera ripresa, del resto fare peggio di quanto avevano combinato nei mesi precedenti era difficile. La squadra di Martusciello ha pareggiato 0-0 a Bologna e ha poi battuto il Cagliari in casa 2-0, mentre nell’ultima giornata del 2016 è arrivata una nuova sconfitta per 2-1 a Bergamo contro l’Atalanta, ma in rimonta e con un gol subito solo all’ultimo minuto. Il Palermo ha cambiato già due volte allenatore, e con Corini al posto di De Zerbi la squadra giocando un calcio meno pretenzioso ha raccolto qualche buon risultato, battendo il Genoa in trasferta e pareggiando in casa contro il Pescara, ma solo per via di un gol subito all’ultimo minuto su calcio di rigore.

Empoli e Palermo sono attualmente in zona retrocessione: l’Empoli al quartultimo posto è salvo e deve amministrare i quattro punti di vantaggio che ha proprio sui rosanero. Sarà una partita molto importante in zona retrocessione, e tutte e due le squadre staranno attente principalmente in fase difensiva, una sconfitta sarebbe molto pesante per entrambe. C’è da aspettarsi un primo tempo con le due squadre coperte che non daranno spazio alle ripartenze avversarie: con Corini al posto di De Zerbi il baricentro del Palermo si è abbassato e si cerca molto meno il possesso palla. Per quanto riguarda l’Empoli, che sta segnando pochissimo, il pregio migliore è quello della buona fase difensiva, in ben sette occasioni Skorupski è riuscito a mantenere la porta inviolata, anche contro avversari di valore come Torino e Roma che dispongono di due dei tre migliori attacchi della Serie A.

L’Empoli ha il vantaggio del fattore campo e non solo, ha sempre mostrato nel corso del campionato una buona organizzazione difensiva, che al momento manca al Palermo. Nonostante il cambio di tattica e un atteggiamento più prudente da quando è arrivato Corini, il Palermo ha subito otto gol in quattro partite, e contro il Pescara dopo avere subito il pareggio ha rischiato una clamorosa sconfitta, confermando la scarsa esperienza a gestire situazioni del genere da parte di una squadra con l’età media troppo bassa. Nel corso del calciomercato serviranno dei rinforzi in tutti i reparti, possibilmente d’esperienza, per provare a centrare la salvezza. Nel frattempo anche un pareggio contro l’Empoli farebbe comodo ed è forse il risultato migliore che i rosanero possono ottenere in queste condizioni.

La doppia chance interna unita all’under 3.5 è a quota 1.54 su SNAI che offre 5 # alla registrazione con versamento e permetterà di vedere tutte le partite di Serie A in streaming.

Probabili formazioni
EMPOLI: Skorupski, Cosic, Bellusci, Laurini, Pasqual, Krunic, Diousse, Croce, Saponara, Pucciarelli, Mchedlidze.
PALERMO: Posavec, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Rispoli, Jajalo, Gazzi, Aleesami, Quaison, Henrique, Nestorovski.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.31, SNAI)
1X + UNDER 3.5 (1.54 SNAI)




NAPOLI – SAMPDORIA | sabato ore 20:45

Il 2017 del Napoli inizia con parecchi problemi di formazione per l’allenatore Sarri, che sarà costretto a mandare in campo una coppia centrale difensiva del tutto inedita. Mancheranno infatti i due titolari Raul Albiol, squalificato, e Koulibaly, assenza a cui il Napoli dovrà abituarsi per un mese circa perché partito per giocare la Coppa d’Africa con la sua nazionale, quella del Senegal. Stesso discorso anche per il terzino sinistro algerino Ghoulam, che sarà sostituito da Strinic. Essendo indisponibile anche Chiriches che ultimamente era diventato la prima alternativa ai due, a giocare insieme al centro della difesa saranno – per la prima volta insieme – Maksimovic e Tonelli. Una situazione, questa, che potrebbe avvantaggiare la Sampdoria, avversaria di turno: il Napoli ha chiuso il 2016 benissimo, con quattro vittorie e un pareggio in cinque partite ufficiali e diciotto gol segnati in questo parziale, ma va anche notato come nelle ultime due partite senza Koulibaly in campo, il non troppo affidabile portiere Reina abbia subito ben sei gol.

La Sampdoria è una squadra che non rinuncia mai ad attaccare e a farsi vedere in contropiede, in particolare ha un attaccante come Muriel che quando ha spazi per correre riesce a sfruttare molto bene la sua velocità. L’anno scorso la Sampdoria riuscì a pareggiare 2-2 al San Paolo, mentre la partita di ritorno in casa fu vinta dal Napoli col risultato di 4-2. Negli ultimi cinque precedenti in campionato tra Napoli e Sampdoria tutte e due le squadre sono sempre andate a segno almeno una volta, per un totale di venticinque gol segnati.

Il problema per la Sampdoria è che la fase difensiva lascia spesso a desiderare, e di fronte l’allenatore Giampaolo si troverà il migliore attacco del campionato con già quaranta gol segnati, e Mertens e Insigne che hanno chiuso il 2016 alla grande. Spesso la Sampdoria non riesce a iniziare le partite con la giusta concentrazione a attenzione a livello difensivo, è infatti la squadra che ha subito in percentuale più gol in Serie A nel primo tempo rispetto al secondo, ben 14 su 24. Il Napoli – che non a caso ha il migliore attacco del campionato visto che è anche la squadra che fa più tiri in porta (268 finora) – nel primo tempo ha segnato già 16 gol e anche in questa partita proverà a sbloccarsi subito.

Probabili formazioni
NAPOLI: Reina, Hysaj, Tonelli, Maksimovic, Strinic, Zielinski, Diawara, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.
SAMPDORIA: Puggioni, Skriniar, Silvestre, Regini, Pereira, Barreto, Torreira, Praet, Ricky Alvarez, Muriel, Quagliarella.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
GOL (1.80, Bet365)
OVER 1.5 PRIMO TEMPO (2.10, Bet365)
1 (1.25, Bet365)

Tutte le partite di Serie A saranno visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).