Coppa del Re: Athletic Bilbao-Barcellona (giovedì)

Coppa del Re
I pronostici sulle partite di calcio di Coppa di Spagna, la Coppa del Re ("Copa del Rey")

Giovedì alle 21:15 si gioca l’ultima partita di andata degli ottavi di Coppa del Re, tra Athletic Bibao e Barcellona al “San Mamés”.

La raccomandazione sottintesa in questi giorni di Coppa del Re, come peraltro dimostrato da alcuni risultati, è di prendere tutto con molte cautele, e possibilmente di attendere le ultime ore per avere informazioni certe sui giocatori convocati. A questa competizione nazionale, in questa edizione e anche nelle precedenti, le squadre più forti hanno destinato un’attenzione e un livello di impegno molto altalenanti, non facilmente prevedibili e non sempre consoni alla qualità delle rose. Spesso, anzi, le partite di Coppa del Re – soprattutto quelle delle fasi iniziali – sono considerate da alcuni allenatori un’occasione per compiere esperimenti tattici o testare qualità e resistenza di calciatori provenienti dalle giovanili. Insomma vale l’indicazione per questo genere di circostanze: scambiamoci dati e informazioni ma andiamoci piano, con le conclusioni.

ATHLETIC BILBAO – BARCELLONA | giovedì ore 21:15

L’Athletic Bilbao e il Barcellona si ritrovano avversari negli ottavi di Coppa del Re dopo una serie di scontri diretti molto avvincenti, tra quelli disputati in tempi recenti. Ad agosto del 2015 si giocarono la Supercoppa di Spagna, il primo trofeo ufficiale di quella stagione, e quel doppio confronto finì in modo molto inaspettato: uno schiacciante 4-0 per l’Athletic a Bilbao, nella partita di andata, e un 1-1 a Barcellona. La partita più recente che hanno giocato da avversari è stata nella seconda giornata di campionato: il Barcellona è riuscito a battere l’Athletic 1-0, al “San Mamés”, nonostante l’assenza di Neymar, che aveva da poco partecipato alle Olimpiadi estive con la nazionale brasiliana.

Considerando le loro rispettive ambizioni in questo campionato, sia il Barcellona che l’Athletic Bilbao si trovano in una posizione di classifica diversa da quella che si sarebbero augurati di occupare in questa fase della stagione. Il Barcellona è secondo, con tre punti in meno e una partita giocata in più rispetto al Real Madrid, primo. L’Athletic si sperava potesse competere quest’anno anche per qualcosa di più di un posto in Europa League. Invece è settimo, e si trova a dover contrastare contemporaneamente la concorrenza di due squadre difficilmente superabili (Siviglia e Villarreal) e quella, inaspettata, dell’altra più nota squadra basca (Real Sociedad), inizialmente ritenuta meno attrezzata per giocarsela in questa zona di classifica.

In coppa va meglio, a entrambe. In Champions League il Barcellona si è qualificato per gli ottavi di finale, che giocherà il 14 febbraio e l’8 marzo contro il Paris Saint-Germain. In Europa League l’Athletic Bilbao si è qualificato per i sedicesimi: giocherà contro l’APOEL Nicosia il 16 febbraio e il 23 febbraio. Sia il Barcellona che l’Athletic Bilbao hanno vinto l’ultima partita di campionato prima della sosta natalizia: il Barcellona ha battuto 4-1 l’Espanyol e l’Athletic Bilbao ha battuto 2-1 il Celta Vigo.

L’Athletic ha recentemente dovuto fare a meno del terzino destro De Marcos, a causa di un infortunio. Di ritorno dalla sosta ha ripreso ad allenarsi ma un suo impiego già in questa settimana appare improbabile. Ha ripreso ad allenarsi regolarmente anche Beñat Etxebarria, uno dei giocatori di maggiore qualità dell’Athletic in fase di impostazione: si era procurato una lieve lesione muscolare poco prima di Natale, ma dovrebbe già essere in grado di giocare. Nel Barcellona per la prima volta in questa stagione – contando anche il probabile recupero di Mathieu – potrebbe non esserci alcuna assenza importante.

Salvo infortuni dell’ultimo minuto tra i titolari, la presenza di eventuali riserve in campo dal primo minuto sarebbe attribuibile soltanto a una scelta tecnica di Luis Enrique. Ci potrebbe anche stare: domenica sera in campionato il Barcellona avrà una partita non facile in casa del Villarreal. Lo stesso discorso non vale per l’Athletic Bilbao, che avrà una partita teoricamente meno impegnativa: in casa contro l’Alavés. Al netto di eventuali turnover resta abbastanza plausibile che, data la rivalità tra queste due squadre, l’impegno e la dedizione in campo siano massimi. Per l’Athletic, in particolare, sarà necessario fare una gran partita: è al “San Mamés”, e non al “Camp Nou”, che può realmente giocarsi questa qualificazione.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; Boveda, Etxeita, Laporte, Balenziaga; San José (o Vesga), Benat; Raul Garcia, Muniain, Williams; Aduriz.
BARCELLONA: Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Digne; Busquets, Iniesta, André Gomes (o Rakitic); Neymar, Messi, Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER (1.65, Eurobet)
GOL (1.70, SNAI)