Premier League: Burnley-Sunderland, Leicester-West Ham, Southampton-WBA e Swansea-Bournemouth (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Diciannovesimo turno del massimo campionato inglese. Analizziamo quattro delle sette partite in programma durante l’ultimo giorno del 2016.

BURNLEY – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Il Burnley ha conquistato sul proprio campo ben diciannove dei venti punti che ha finora totalizzato in questa edizione del massimo campionato inglese: nello storico Turf Moor, stadio inaugurato oltre centotrenta anni fa, la squadra allenata da Sean Dyche sta provando a costruire la propria salvezza. Il Sunderland è un altro club in lotta per evitare la retrocessione: già sconfitto in sette delle nove partite esterne finora disputate nella Premier League 2016-2017, rischia di vivere un altro pomeriggio difficile in trasferta. Gli ospiti, peraltro, devono fare i conti con le assenze dei lungodegenti Duncan Watmore, Paddy McNair, Jan Kirchhoff, Lee Cattermole e Lynden Gooch, oltre che con le non perfette condizioni di Jordan Pickford, uscito malconcio dal match disputato dal Sunderland contro il Manchester United, nel Boxing Day.

Probabili formazioni:
BURNLEY: Heaton, Lowton, Keane, Mee, Ward, Boyd, Defour, Marney, Arfield, Vokes, Gray.
SUNDERLAND: Mannone, Jones, Koné, Djilobodji, Van Aanholt, Ndong, Denayer, Larsson, Borini, Anichebe, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.34, Bet365)




LEICESTER – WEST HAM | sabato ore 16:00

Dodici mesi fa, il Leicester era in testa alla classifica della Premier League e si stava avviando verso la conquista del titolo nazionale. Adesso, invece, si ritrova a dover lottare per la salvezza: le disattenzioni difensive, che nella scorsa stagione erano state pochissime, si stanno moltiplicando a dismisura. Durante l’attuale annata calcistica, la squadra allenata da Claudio Ranieri è stata finora davvero concentrata soltanto in Champions, competizione in cui ha trovato grandi motivazioni, a differenza di quanto è accaduto in campionato. La qualità offensiva è abbastanza elevata, ma la fase di non possesso palla non entusiasma: “gol” possibile contro il West Ham, che può contare sugli inserimenti di Michail Antonio – laterale destro di alto livello, scatenatosi a livello realizzativo negli ultimi tempi – ed è recentemente tornato a schierare in attacco André Ayew e Andy Carroll, rientrati dai loro rispettivi infortuni.

Probabili formazioni:
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Huth, Morgan, Fuchs, Mahrez, King, Drinkwater, Albrighton, Okazaki, Slimani.
WEST HAM: Randolph, Nordtveit, Ogbonna, Reid, Cresswell, Noble, Kouyaté, Antonio, Ayew, Payet, Carroll.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.70, Bet365)
SOUTHAMPTON – WBA | sabato ore 16:00

Prima di crollare per 4-1 al St. Mary’s Stadium contro il Tottenham, squadra che dispone di tanti buonissimi calciatori e non è facilmente contenibile, il Southampton aveva collezionato quattro “under” casalinghi consecutivi in incontri ufficiali: clamoroso, in particolare, il pareggio per 0-0 imposto lo scorso 19 novembre al Liverpool, solitamente abituato a scatenarsi dal punto di vista realizzativo. Nel complesso, insomma, la formazione guidata da Claude Puel è quasi sempre abbastanza solida: l’assenza dello squalificato Nathan Redmond priverà il tecnico francese di un’opzione offensiva importante nell’ultimo impegno del 2016, ma le possibilità di correre pochi rischi in difesa appaiono elevate, considerando anche che il West Bromwich Albion è il club con più “under” in trasferta nel corso di questa edizione della Premier League.

Probabili formazioni:
SOUTHAMPTON: Forster, Soares, Fonte, Van Dijk, Bertrand, Hojbjerg, Romeu, Davis, Tadic, Long, Boufal.
WBA: Foster, Dawson, McAuley, Evans, Nyom, Fletcher, Yacob, Brunt, Chadli, Phillips, Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.65, Eurobet)
SWANSEA – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Nello scorso mese di ottobre, lo Swansea ha esonerato Francesco Guidolin in modo un po’ troppo frettoloso, sostituendolo con Bob Bradley, che però non è riuscito a risollevare le sorti della squadra gallese, tuttora a forte rischio retrocessione: pochi giorni fa, dunque, i vertici societari hanno deciso di mandar via anche l’ex c.t. della nazionale statunitense. La guida tecnica è stata momentaneamente affidata ad Alan Curtis e Paul Williams, chiamati a gestire una situazione delicatissima: lo Swansea potrebbe entrare in campo con poca fiducia in occasione del match in programma nelle prossime ore, finendo per essere messo in difficoltà dal Bournemouth, attualmente in condizioni migliori rispetto ai propri avversari, ma non ancora certo della permanenza in Premier, visto che ha solo sette punti di margine sul terzultimo posto. Il fatto che la posta in palio sia così importante potrebbe suggerire prudenza a entrambe le formazioni, sfavorendo lo spettacolo.

Probabili formazioni:
SWANSEA: Fabianski, Rangel, Fernandez, Mawson, Naughton, Britton, Cork, Barrow, Sigurdsson, Routledge, Llorente.
BOURNEMOUTH: Boruc, Francis, Aké, Daniels, A. Smith, Surman, Gosling, B. Smith, Arter, Wilshere, King.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 PRIMO TEMPO (1.36, Bet365)
UNDER 3.5 (1.42, Eurobet)
X2 + UNDER 3.5 (2.10, Better)