Serie B: Salernitana-Perugia e Novara-Carpi (venerdì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Il venerdì di Serie B inizia con due partite in programma alle 15 e alle 17.30: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SALERNITANA – PERUGIA | venerdì ore 15:00

Il cambio di allenatore finora non ha migliorato la situazione della Salernitana: la vittoria sul difficile campo del Frosinone è rimasta un caso isolato, per il resto da quando c’è Bollini al posto di Sannino i risultati sono addirittura peggiorati viste le sconfitte contro Bari, Carpi e Avellino. Il limite principale di questa squadra continua a essere la scarsa solidità difensiva: non è tanto una questione di schemi, quanto di calciatori: serviranno dei rinforzi in quel reparto, i quattordici gol presi nelle ultime otto giornate sono decisamente troppi. In attesa dei rinforzi però sarebbe di fondamentale importanza chiudere il 2016 con una vittoria: la classifica è cortissima in zona retrocessione, e i tre punti permetterebbero di prendere le distanze dalla quartultima posizione.

Battere il Perugia non sarà semplice, la squadra allenata da Bucchi è settima in classifica con pieno merito, gioca un calcio propositivo e allo stesso tempo efficace. Già nell’ultima giornata contro il Latina, in cui non è riuscito ad andare oltre il pareggio per 1-1, il Perugia ha pagato i troppi infortuni e anche a Salerno Bucchi dovrà fare a meno di Mancini, Di Carmine, Del Prete, Rosati e Nicastro, mentre Ricci e Brighi sono in fase di recupero ma solo quest’ultimo potrà scendere in campo dall’inizio. Out anche Guberti, in dubbio Dezi. Fare risultato a Salerno con mezza squadra fuori sarà difficile, nonostante l’ottima organizzazione di gioco.

Probabili formazioni
SALERNITANA: Terracciano, Laverone, Vitale, Tuia, Bernardini, Della Rocca, Busellato, Zito, Rosina, Coda, Donnarumma.
PERUGIA: Elezaj, Di Chiara, Belmonte, Volta, Imparato, Acampora (Brighi), Zebli, Dezi, Buonaiuto, Drole, Bianchi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.32, Eurobet)




NOVARA – CARPI | venerdì ore 17:30

In Novara-Carpi ci saranno due diverse filosofie di gioco a confronto. Mentre Boscaglia è un allenatore che ama fare giocare alle sue squadra un calcio offensivo basato sul possesso palla, Castori punta sulla difesa e sulle ripartenze veloci, con verticalizzazioni continue. I risultati migliori finora sono stati quelli del Carpi, che ha sette punti in più rispetto al Novara, e non è una sorpresa: a dire il vero ci si sarebbe aspettato qualche punto in più da parte della squadra allenata da Castori, retrocessa l’anno passato dalla Serie A e con una rosa molto simile a quella che ha dominato questo campionato due stagioni fa.

Il Novara è nei primi posti per possesso palla, palle giocate, supremazia territoriale e percentuale di pericolosità, inoltre è la squadra che effettua in media più tiri in porta a partita. Il Carpi è addirittura all’ultimo posto nella classifica del possesso palla, ma pur tirando molto meno del Novara ha fatto quasi gli stessi gol (22 contro 24).

Per il Carpi questa sarà una partita tatticamente agevole, la squadra di Castori va in difficoltà quando affronta squadre chiuse in difesa, mentre sa essere letale quando può partire in contropiede. Boscaglia non è il tipo di allenatore che cambia stile di gioco in base agli avversari, e così c’è da aspettarsi un risultato positivo per il Carpi che è imbattuto nelle ultime cinque giornate di campionato e che in trasferta ha già vinto ben cinque partite.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa, Troest, Mantovani, Scognamiglio, Dickmann, Faragò, Viola, Casarini, Calderoni, Galabinov, Sansone.
CARPI: Belec, Struna, Romagnoli, Sabbione, Letizia, Crimi, Lollo, Bianco, Di Gaudio, Lasagna, Catellani.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.50, Eurobet)
GOL (1.83, Eurobet)