Serie B: Bari-Avellino, Cittadella-Pisa, Latina-Brescia e Novara-Cesena (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per quattro delle otto partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio alle 15.

Novità: tutte le partite di Serie A e Serie B saranno visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).

BARI – AVELLINO | sabato ore 15:00

Nella trasferta giocata in casa del Pisa una settimana fa il Bari non è riuscito a conquistare i tre punti, ma almeno ha interrotto la serie di quattro sconfitte esterne di fila dalle quali era reduce. Il pareggio ottenuto ha anche permesso al Bari di ridurre la propria distanza dalla zona playoff, sempre più alla portata visto che in questo momento dista solo due punti. Contro l’Avellino sembrano essere davvero molte le possibilità che il Bari riesca a conquistare la sua sesta vittoria interna stagionale, infatti gli ospiti arrivano a questo impegno in un periodo di netta difficoltà, con i risultati che stanno faticando ad arrivare anche dopo il cambio in panchina con Novellino che ha sostituito Toscano. L’Avellino tra l’altro fuori casa è la squadra dal peggior rendimento in assoluto nel campionato di Serie B: solo 2 punti conquistati in 8 trasferte giocate con ben 16 reti subite. Il Bari dovrà fare a meno degli squalificati Basha, Cassani, Valiani e Di Cesare, che si aggiungono agli infortunati Martinho, Monachello, Moras, Sabelli e Ivan. Colantuono non avrà quindi molte scelte a disposizione, anche se sono sopratutto le assenze in difesa a destare delle preoccupazioni, motivo che spinge a pensare che il Bari pur partendo favorito almeno un gol potrebbe subirlo.

La vittoria del Bari è a quota 1.80 su SNAI che offre ai nuovi clienti un bonus di 5€ gratis al momento della verifica del conto più il rimborso del 50% sulle multiple eventualmente perse, con quota minima 2.00, per cinque settimane.

Probabili formazioni
BARI: Micai, Tonucci, Capradossi, Daprelà, Furlan, Fedele, Romizi, Doumbia, Brienza, Maniero, Castrovilli.
AVELLINO: Frattali, Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Asmah, Omeonga, D’Angelo, Verde, Camarà, Belloni, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, SNAI)
GOL (1.90, SNAI)

CITTADELLA – PISA | sabato ore 15:00

Nelle ultime giornate il Cittadella è sembrato tutt’altra squadra rispetto a quella ammirata durante la prima parte del campionato, sabato scorso ha perso la sua terza partita di fila, la settima nelle ultime undici partite giocate. Nonostante ciò la situazione di classifica è rimasta più che buona visto che il Cittadella è ancora sesto e che ha soli quattro punti in meno rispetto al gruppetto delle seconde.

Anche il Pisa sta facendo un buon campionato, soprattutto tenendo conto degli ormai noti problemi societari che non hanno permesso alla società di poter rinforzare la propria rosa dopo la promozione ottenuta nella passata stagione. Gattuso riconoscendo i limiti della squadra punta quasi esclusivamente sulla fase difensiva ed è proprio grazie a questa che il Pisa si ritrova ad avere 20 punti in classifica avendo segnato appena 7 gol in 18 partite. La cessione della società alla famiglia Corrado, prima data per certa, ha subito un intoppo e ancora si sta trattando: è una telenovela che i tifosi del Pisa non meritano. La sensazione è che alla lunga i problemi societari possano incidere anche sul rendimento della squadra, anche se finora i calciatori hanno dimostrato una grande professionalità, così come l’allenatore. In settimana di tutto si è parlato a Pisa, fuorché di calcio giocato. La squadra di Gattuso fuori casa non ha ancora vinto in questo campionato e sembra davvero improbabile che possa farlo in questa occasione, contro un Cittadella che sarà particolarmente determinato e motivato dopo i pessimi risultati ottenuti recentemente.

Probabili formazioni
CITTADELLA: Alfonso, Salvi, Pasa, Scaglia, Benedetti, Iori, Valzania, Schenetti, Lori, Litteri, Arrighini.
PISA: Ujkani, Golubovic, Lisuzzo, Del Fabro, Longhi, Mannini, Verna, Di Tacchio, Lores Varela, Gatto, Eusepi.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.90, SNAI)
LATINA – BRESCIA | sabato ore 15:00

Sabato scorso il Latina è riuscito nella partita giocata in casa dell’Ascoli a rimontare due gol di svantaggio dopo essere stato in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo, riuscendo a raggiungere il gol del pareggio addirittura in nove uomini. Il pareggio ottenuto ha confermato il buon momento del Latina che è riuscito ad allungare a sei la striscia di risultati utili consecutivi. Il Latina è la squadra che ha pareggiato più di tutte in questo campionato e ben 6 “X” su 11 le ha ottenute davanti al pubblico amico, dove tra l’altro è ancora imbattuto. Anche il Brescia è reduce da un pareggio, risultato che è servito però solo per mantenere la propria imbattibilità interna stagionale: perché vincere contro il Novara avrebbe permesso ai ragazzi di Brocchi di avvicinarsi ulteriormente alla zona playoff. Per poter ambire a un posto nei playoff servirà necessariamente migliorare il proprio rendimento esterno: il Brescia fuori casa è reduce da 5 sconfitte di fila e con 18 reti subite ha anche la peggiore difesa esterna del campionato.

Probabili formazioni
LATINA: Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Nica, Mariga, Bandinelli, Bruscagin, Gilberto, Corvia, Scaglia.
BRESCIA: Minelli, Untersee, Somma, Somma, Coly, Sbrissa, Pinzi, Bisoli, Morosini, Bonazzoli, Caracciolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
SEGNA GOL SQUADRA IN CASA (1.20, SNAI)
OVER 1.5 (1.30, SNAI)
NOVARA – CESENA | sabato ore 15:00

Il pareggio ottenuto in casa del Brescia ha permesso al Novara di centrare il suo terzo risultato utile consecutivo, cosa che non gli era ancora riuscita durante questa prima parte del campionato. La mancanza di continuità di risultati è probabilmente legata al fatto che il Novara non sia riuscito finora a essere abbastanza cinico sotto porta, aspetto certificato dal fatto che i ragazzi di Boscaglia sono insieme al Benevento la squadra che ha tirato più volte verso la porta avversaria. Dopo l’esonero di Drago e l’arrivo di Camplone il Cesena in casa ha ottenuto tre vittorie consecutive. In trasferta invece i risultati continuano a essere negativi e anche dopo il cambio in panchina sono arrivate solo sconfitte. Lontano dal proprio pubblico solo l’Avellino ha fatto peggio del Cesena con soli due punti conquistati – ma con una gara in meno giocata -, anche se c’è da dire che lo scarso rendimento esterno è un problema con il quale il Cesena deve fare i conti già dalla passata stagione, infatti pur raggiungendo i playoff nello scorso campionato la squadra riusci a vincere solo tre delle ventuno trasferte giocate. Difficile pensare che il Cesena possa ottenere la sua prima vittoria esterna sul difficile campo del Novara anche se visto l’ottimo momento di forma di Djuric e Ciano potrebbe riuscire quanto meno ad andare a segno.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa, Troest, Scognamiglio, Mantovani, Dickmann, Faragò, Viola, Casarini, Calderoni, Sansone, Galabinov.
CESENA: Agazzi, Balzano, Rigione, Ligi, Renzetti, Kone, Schiavone, Laribi, Ciano, Djuric, Garritano.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.26, SNAI)
GOL (1.87, SNAI)