Premier League: Stoke-Leicester City, Sunderland-Watford, West Ham-Hull e West Brom-Manchester United (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

STOKE CITY – LEICESTER | sabato ore 16:00

Lo Stoke City ha giocato il turno infrasettimanale un giorno più tardi del Leicester, e ha speso parecchie energie fisiche e mentali per mantenere il risultato fermo sullo zero a zero contro il Southampton nonostante l’espulsione di Arnautovic che – squalificato per tre giornate – salterà questa partita. Il Leicester proverà ad approfittarne, la squadra campione d’Inghilterra ha assoluta necessità di iniziare a fare punti in trasferta, viste le sette sconfitte subite nelle prime otto partite fuori casa di questo campionato. Nello scorso turno contro il Bournemouth la squadra di Ranieri dopo un brutto primo tempo è stata sfortunata a non trovare il gol del pareggio nella ripresa. Il secondo tempo giocato su alti ritmi fa pensare che la squadra sia in ripresa da un punto di vista fisico, lo Stoke in casa è duro da battere ma almeno un punto il Leicester potrebbe portarlo a casa, sfruttando anche l’assenza di Arnautovic tra gli avversari, e lo scarso rendimento del nuovo attaccante Bony a cui l’allenatore sta preferendo Walters.

La doppia chance esterna unita all’over 1.5 è a quota 2.00 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
STOKE: Grant, Johnson, Martins Indi, Shawcross, Pieters, Adam, Imbula, Shaqiri, Allen, Diouf, Bony.
LEICESTER: Zieler (Schmeichel), Hernandez, Huth, Morgan, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, Amartey, Albrighton, Slimani, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.65, Betfair)
X2 + OVER 1.5 (2.00, Betfair)




SUNDERLAND – WATFORD | sabato ore 16:00

Nonostante le ultime due sconfitte, il Sunderland contro il Chelsea ha continuato a mostrare qualche segnale di crescita. La squadra di David Moyes ha vinto tre delle ultime sei partite di campionato rifacendosi dopo il pessimo avvio di stagione, ma è tuttora ultima in classifica e avrebbe bisogno di una nuova vittoria per aumentare le speranze di salvezza. Mercoledì il Sunderland ha sfiorato all’ultimo minuto il pareggio, solo una grande parata di Courtois ha negato a Van Aanholt la gioia del gol. Il Chelsea ha meritato complessivamente la vittoria, ma il fatto che il Sunderland sia riuscito a resistere fino all’ultimo minuto di recupero sull’1-0 sfiorando addirittura il pareggio è un buon segnale, così come i rientri dagli infortuni di Borini e Januzaj sono ottime notizie per la fase offensiva della squadra.

Mazzarri dall’altra parte deve fare i conti con le assenze pesanti di Kenedy, Brice Dja Djedje, Craig Cathcart, Adrian Mariappa e Roberto Pereyra, mentre Valon Behrami e Stefano Okaka sono in precarie condizioni fisiche e non dovrebbero giocare. Contro il Manchester City, il Watford non ha giocato male ma è stato penalizzato dalla serataccia di calciatori come Guedioura e Success che a causa dei numerosi infortuni potrebbero essere nuovamente titolari. Il Watford ha le potenzialità per fare almeno un gol al Sunderland, ma la vittoria non sarà scontata come lascerebbe pensare la classifica, anzi ci sono parecchi motivi per puntare sulla doppia chance interna.

Probabili formazioni
SUNDERLAND: Pickford, Jones, Djilobodji, Denayer, Van Aanholt, Larsson, Kirchhoff, Borini, Pienaar, Defoe, Januzaj.
WATFORD: Gomes, Janmaat, Prodl, Britos, Holebas, Capoue, Watson, Guedioura, Amrabat, Deeney, Success.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, Betfair)
1X (1.36, Betfair)
WEST HAM – HULL CITY | sabato ore 16:00

Il West Ham è tornato al successo nell’ultimo turno di campionato, battendo 1-0 il Burnley e risollevando così la sua classifica al momento deficitaria. Rispetto allo scorso anno però la squadra di Bilic non riesce più a trovare la via del gol con continuità, finora il West Ham ha segnato appena sei gol su azione. Il numero totale di 18 gol fatti su 16 partite non è poi così basso, ma è merito soprattutto dei calci piazzati da cui sono arrivati finora ben nove gol, grazie soprattutto all’abilità nei tiri su palla inattiva di Payet e grazie all’abilità nel gioco aereo di Antonio. L’altra squadra di Premier League che ha segnato meno gol su azione è proprio l’Hull City, motivo per cui c’è da aspettarsi una partita da “under 2.5” con il West Ham comunque favorito su una squadra che ha sempre perso nelle ultime sei partite giocate in trasferta e che in attacco dovrà ancora fare a meno di Hernández.

Probabili formazioni
WEST HAM: Randolph, Kouyatè, Reid, Ogbonna, Antonio, Noble, Obiang, Cresswell, Lanzini, Payet, Carroll.
HULL: Marshall, Maguire, Dawson, Davies, Elmohamady, Livermore, Huddlestone, Clucas, Robertson, Snodgrass, Mbokani.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.61, Betfair)
UNDER 3.5 (1.36, Betfair)
WEST BROMWICH – MANCHESTER UNITED | sabato ore 18:30

Il West Bromwich sta attraversando un ottimo periodo di forma: la vittoria ottenuta per tre a uno sullo Swansea nel turno infrasettimanale ha fatto salire la squadra allenata da Tony Pulis fino al settimo posto, ad appena quattro punti dal Manchester United avversario di turno. Il West Brom sta andando alla grande soprattutto in casa dove ha segnato ben dieci gol nelle ultime tre partite: a partire da novembre solo il Chelsea ha fatto più punti.

Il Manchester United ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva in Premier League per la prima volta dal mese di agosto grazie al successo in trasferta sul West Ham, ma la strada per risalire la classifica in zona Champions League è ancora in salita e servirebbe un bel filotto di vittorie. Le assenza di Shaw, Bailly e Smalling non saranno d’aiuto per una difesa che è andata spesso in difficoltà in stagione, mantenere la porta inviolata contro il West Brom che è molto organizzato anche sulle palle inattive (da cui sono scaturiti ben dieci gol finora, nessuno ha fatto meglio in Premier League) non sarà semplice. Alla lunga comunque il Manchester United dovrebbe riuscire a ottenere un risultato positivo, anche per il maggiore numero di ricambi di qualità che ha a disposizione Mourinho rispetto a Pulis, fattore che diventa importante quando – come in questo caso – c’è un alto numero di partite ravvicinate.

Probabili formazioni
WEST BROMWICH: Foster, Nyom, Olsson, McAuley, Brunt, Fletcher, Yacob, Morrison, Chadli, Phillips, Rondon.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Valencia, Jones, Rojo, Blind, Herrera, Carrick, Mata, Pogba, Martial, Ibrahimovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.95, Betfair)