Champions League: Cska Mosca-Bayer Leverkusen e Monaco-Tottenham (gruppo E)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Nel gruppo E di Champions League, molto equilibrato, è una giornata decisiva. Il Tottenham, con 4 punti, rischia l’eliminazione, e deve provare a vincere in casa del Monaco, primo con 8 punti. Anche il Cska Mosca – ultimo con 2 punti – si gioca le ultime possibilità di qualificazione in casa contro il Bayer Leverkusen, secondo a quota 6 punti.

CSKA MOSCA – BAYER LEVERKUSEN | martedì ore 18:00

Nelle ultime stagioni, il CSKA Mosca ha partecipato con continuità alla Champions League, ma non è mai riuscito a essere competitivo e ha puntualmente chiuso il proprio girone all’ultimo posto. La storia rischia di ripetersi anche in questa stagione: il club moscovita si trova sul fondo della classifica del gruppo E, con soli due punti conquistati nelle prime quattro giornate. A livello internazionale, la gestione della fase difensiva rappresenta ormai un problema storico per la squadra allenata da Leonid Slutski, il cui portiere titolare, Igor Akinfeev, ha incassato almeno un gol in ciascuno degli ultimi quarantuno incontri disputati in Champions League.

Il Bayer Leverkusen è abituato ad affidarsi a un gioco propositivo: l’allenatore Roger Schmidt dovrebbe schierare contemporaneamente Kevin Kampl, Julian Brandt, Javier “Chicharito” Hernandez e Hakan Calhanoglu. Il CSKA, peraltro, è anche turbato da una situazione molto delicata: Roman Eremenko è stato appena squalificato dalla UEFA per due anni, per essere stato trovato positivo alla cocaina in occasione di un controllo antidoping dello scorso 14 settembre. Il calciatore era stato inizialmente sospeso per trenta giorni, prima di subire la sanzione definitiva negli ultimi giorni: l’assenza del trequartista finlandese penalizza lo sviluppo della manovra offensiva della squadra, ma ovviamente una vicenda di questo tipo ha una portata che va al di là di aspetti strettamente calcistici.

Probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev, Mário Fernandes, V. Berezutski, A. Berezutski, Schennikov, Natcho, Golovin, Tošić, Wernbloom, Milanov, Chalov.
BAYER LEVERKUSEN: Leno, Henrichs, Toprak, Tah, Wendell, Baumgartlinger, Aránguiz, Brandt, Çalhanoğlu, Kampl, Hernández.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.31, Eurobet)
UNDER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.36, Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA OSPITE (2.10, William Hill)




 

MONACO – TOTTENHAM | martedì ore 20:45

Il Tottenham ha una squadra molto forte ma ancora forse dall’età media troppo bassa per potere fare bene in una competizione come la Champions League, che richiede anche grande esperienza. L’allenatore Pochettino ha a disposizione parecchi giovani di talento, basti pensare che nessuno tra Dier, Lamela, Eriksen, Alli, Kane, Vincent Janssen e Kane supera i 24 anni: la scorsa stagione – in cui la squadra ha lottato per il titolo in Premier League – è servita per aumentare l’esperienza in campo nazionale di gran parte della rosa, tanto che finora in campionato la squadra – pur avendo pareggiato troppe partite (ben 6 su 12) – è l’unica ancora imbattuta. Il discorso però in Champions League cambia, e l’impressione è che il Tottenham abbia ancora bisogno di ulteriore tempo per diventare competitivo in questa competizione. Le sconfitte rimediate in casa contro Monaco prima e Bayer Leverkusen poi hanno confermato questa sensazione, ma il vantaggio in questa penultima partita del girone sarà il fatto di non avere più nulla da perdere e di potere giocare in modo sfrontato, solo una vittoria infatti rimetterebbe la squadra in corsa per la qualificazione.

La vittoria ottenuta in rimonta sabato scorso contro il West Ham negli ultimi minuti di gioco ha alzato il morale del Tottenham che veniva da una serie di ben sette partite senza vittorie, inoltre Pochettino ha di nuovo a disposizione il suo fromboliere Kane, che dopo essere stato assente per un mese a causa di un infortunio si è fatto subito notare con una bella doppietta. Sabato è tornato in campo nel secondo tempo anche Dele Alli, calciatore fondamentale nello sviluppo del gioco offensivo, che contro il Monaco dovrebbe partire titolare.

Il Monaco primo in classifica nel girone con dieci punti ha il vantaggio di avere a disposizione due risultati su tre, visto che anche con un pareggio sarebbe sicuro della qualificazione aritmetica agli ottavi di finale. L’allenatore Jardim – che ha tutta la squadra a disposizione – potrà impostare la partita come meglio riesce al Monaco, puntando sulla difesa e sulle ripartenze. Rispetto agli ultimi due anni in cui il Monaco era una squadra che subiva pochissimi gol ma che allo stesso tempo aveva difficoltà a farne, è migliorata parecchio la fase offensiva, tanto che la squadra ha il migliore attacco della Ligue 1 con ben 39 gol segnati, 13 in più del Psg. Tra ottobre e novembre il Monaco ha segnato sette gol al Metz, sei al Montpellier e sei al Nancy, e c’è pure la buona notizia del ritorno ad alti livelli dell’attaccante colombiano Falcao dopo un paio di stagioni da dimenticare.

Vista la necessità del Tottenham di vincere la partita, motivo per cui in caso di risultato fermo sul pareggio dovrebbe scoprirsi da un punto di vista tattico nel secondo tempo, vista la tendenza al “gol” e all’over del Monaco in questa stagione, e visto anche il risultato della partita di andata (2-1 per il Monaco) è preferibile puntare sulle scommesse relative ai gol. In alternativa si può provare la doppia chance esterna, del resto al Monaco anche un pareggio andrebbe benone perché gli darebbe la certezza aritmetica della qualificazione agli ottavi di finale.

Probabili formazioni:
MONACO: Subašić, Sidibé, Glik, Jemerson, Mendy, Silva, Fabinho, Bakayoko, Lemar, Germain, Falcao.
TOTTENHAM: Lloris, Trippier, Dier, Vertonghen, Rose, Wanyama, Dembélé, Eriksen, Alli, Son, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
X2 (1.59, Unibet)
GOL (1.80, Bwin)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.10, Bet365)