Liga: Atletico Madrid-Real Madrid (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

La più attesa ed equilibrata partita di questo fine settimana di calcio europeo si gioca sabato sera a Madrid, tra Atletico e Real, allo stadio “Vicente Calderon”. L’Atletico deve vincerla, se punta al campionato: ha sei punti in meno rispetto al Real, primo, e sono già tanti.

ATLETICO MADRID – REAL MADRID | sabato ore 20:45

La sconfitta per 1-0 in casa del Siviglia e quella, inattesa, per 2-o in casa della Real Sociedad hanno fatto perdere all’Atletico sei punti in meno di tre settimane, mentre Real Madrid e Barcellona le vincevano tutte. Dopo solo undici giornate di campionato la squadra allenata da Simeone non può permettersi altre sconfitte, se vuole evitare che il distacco dai primi diventi troppo consistente. Si trova tra l’altro in una zona di classifica ancora piuttosto “affollata”, per il momento: Villarreal e Siviglia non hanno ancora mostrato debolezze tali da escluderle a priori dalla competizione per il terzo posto in classifica.

L’impressione ricavabile da questa prima fase della stagione, riguardo l’Atletico, è che sia una squadra più forte rispetto alle stagioni recenti, sul piano della rosa e delle qualità individuali dei giocatori. È però accaduto troppo spesso, soprattutto ultimamente, che queste qualità non emergessero con continuità durante le partite. Inoltre la sostanziale “esclusione” di Tiago – a lungo infortunato – dalla formazione titolare ha permesso sì all’Atletico di guadagnarci moltissimo sul piano della velocità sulla trequarti; ma al contempo ha privato il centrocampo di un calciatore fisicamente molto robusto, e bravo anche nella protezione del pallone.

Il Real Madrid, nonostante la prima posizione in classifica, non ha avuto finora un percorso inappuntabile. In Champions League ha subìto sette gol in quattro partite, compresi i due pareggi per 2-2 in casa del Borussia Dortmund e il 3-3 molto deludente in casa del Legia Varsavia. In campionato ha avuto una flessione tra fine settembre e inizio ottobre, con i tre pareggi consecutivi (due in casa) contro Villarreal, Las Palmas ed Eibar. Molte delle responsabilità di queste occasionali prestazioni deludenti della squadra sono state in gran parte attribuite allo stato di forma non perfetto di Ronaldo e Benzema, che durante la preparazione estiva sono rimasti a lungo fermi per infortunio.

Questa sarebbe una partita molto complicata in ogni caso, per il Real Madrid. A renderla ancora più difficile potrebbero contribuire prima di tutto le assenze per infortunio di Kroos e Morata. Sono rispettivamente considerati il “metronomo” del centrocampo e l’attaccante di riserva e anche no, dato che in questa stagione ha spesso levato le castagne dal fuoco (otto gol, tra campionato e coppe) quando c’era da sostituire Benzema o chiunque altro tra i tre attaccanti titolari. Continueranno inoltre a mancare anche Pepe e Casemiro, ancora infortunati.

L’Atletico avrà invece a disposizione tutta la squadra. Tra i tanti giocatori della rosa, ma vale anche per il Real Madrid, ce ne sono diversi che hanno partecipato alle partite delle rispettive nazionali. Nessun titolare dell’Atletico però ha subìto infortuni o altri guai. Entrambe le squadre giocheranno poi in Champions League la partita della quinta giornata della fase a gruppi. Il Real Madrid giocherà martedì in Portogallo una partita per niente facile contro lo Sporting. L’Atletico giocherà invece mercoledì, a Madrid, contro il PSV Eindhoven.

Le probabili formazioni:
ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul Niguez, Carrasco; Gameiro, Griezmann.
REAL MADRID: Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Kovacic, Isco; Ronaldo, Bale, Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1X + UNDER 4,5 (1.55, Betfair)
1 (2.50, SNAI e Bet365)