Premier League: Crystal Palace-Manchester City, Everton-Swansea, Southampton-Liverpool, Watford-Leicester e Tottenham-West Ham (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato pomeriggio a partire dalle 16.

CRYSTAL PALACE – MANCHESTER CITY | sabato ore 16:00

Il Manchester City non è ancora riuscito a mettere a posto la fase difensiva, e a questo punto viene da chiedersi se non ci sia bisogno di nuovi acquisti nel corso del calciomercato invernale, perché pare ormai chiaro che alcuni calciatori siano poco adatti allo stile di gioco imposto da Guardiola. A livello offensivo i risultati sono stati finora eccellenti e l’ennesima conferma è arrivata nel corso della straordinaria vittoria in rimonta ottenuta contro il Barcellona. Il pareggio successivo in campionato con il Middlesbrough con un gol subito nei minuti di recupero ha confermato quelli che sono i limiti difensivi di questa squadra, che potrebbe mettere nuovamente in evidenza il Crystal Palace alla ricerca di punti salvezza dopo le ultime quattro sconfitte consecutive. Le tre partite più recenti giocate dal Crystal Palace sono tutte finite con un totale di almeno quattro gol, e anche stavolta contro la squadra primatista del segno “over 2.5” in trasferta i gol non dovrebbero mancare.

L’over 2.5 è a quota 1.57 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
CRYSTAL PALACE: Mandanda, Ward, Delaney, Dann, Kelly, Mcarthur, Cabaye, Zaha, Puncheon, Townsend, Benteke.
MANCHESTER CITY: Bravo, Zabaleta, Stones, Otamendi, Clichy, Fernandinho, Sterling, Silva, De Bruyne, Nolito, Aguero.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
GOL (1.61, Betfair)
OVER 2.5 (1.57, Betfair)




EVERTON – SWANSEA | sabato ore 16:00

L’Everton dopo un ottimo avvio di stagione ha rallentato la sua corsa a partire dall’eliminazione dalla League Cup avvenuta contro il Norwich. Da quella partita in poi l’Everton ha vinto solo una partita su sei e prima della sosta per le nazionali è andata incontro a una pesante sconfitta per cinque a zero contro il Chelsea. La sosta è arrivata al momento giusto, perché Koeman ha potuto recuperare parecchi calciatori che erano fuori per infortunio o che erano in precarie condizioni fisiche e potrà tornare a presentare la formazione tipo, tra l’altro contro lo Swansea ancora in difficoltà nonostante il cambio tecnico (Bradley ha preso il posto di Guidolin).

Lo Swansea ha risentito parecchio in difesa della cessione del nazionale gallese Ashley Williams passato in estate proprio all’Everton, i ventuno gol subiti – seconda peggiore difesa del campionato – ne sono la conferma. La squadra ha la qualità per centrare la salvezza, ma Bradley ha fatto un solo punto su quattro partite e non sembra avere trovato ancora le giuste misure per la Premier League: l’Everton parte nettamente favorito.

Probabili formazioni
EVERTON: Stekelenburg, Coleman, Williams, Jagielka, Baines, Cleverley, Gueye, Bolasie, Barkley, Mirallas, Lukaku.
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Van Der Hoorn, Mawson, Kingsley, Fer, Ki Sung-Yueng, Barrow, Sigurdsson, Routledge, Baston.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.57, Bet365)
SOUTHAMPTON – LIVERPOOL | sabato ore 16:00

Il Liverpool è primo in classifica e finora è stata la squadra di Premier League più divertente e bella da vedere. Per puntare con decisione alla vittoria del campionato, però, l’allenatore Klopp dovrebbe migliorare un po’ la fase difensiva. Va bene giocare un calcio offensivo e puntare a fare sempre un gol in più degli avversari, ma i quattordici gol subiti su undici partite giocate finora sono troppi e c’è da migliorare se si vuole davvero puntare in alto. Finora in campionato il Liverpool solo in una occasione è riuscito a mantenere la porta inviolata: la coppia di difensori centrali Lovren-Matip è troppo lenta, c’è da trovare un sostituto a Milner come terzino sinistro e c’è da migliorare la gestione delle palle inattive, sono stati finora troppi i gol subiti su calci da fermo. Il Southampton in particolare è una squadra che guadagna parecchi calci d’angolo e ha ottimi colpitori di testa, Van Dijk su tutti. Il Southampton avrà parecchi modi per fare gol al Liverpool, e in attacco può contare su un tridente che sta andando alla grande, quello formato da Tadic, Redmond e Austin.

Il Southampton è la squadra che ha perso più punti da situazioni di svantaggio, mentre il Liverpool è quella che ne ha recuperati di più: senza azzardare troppo, si possono provare in alternativa al probabile “gol” anche l’1X doppia chance nel primo tempo e l’X2 doppia chance nel secondo tempo.

Probabili formazioni
SOUTHAMPTON: Forster, Cedric, Van Dijk, Fonte, Bertrand, Clasie, Romeu, Davis, Tadic, Redmond, Austin.
LIVERPOOL: Karius, Clyne, Matip, Lovren, Milner, Lallana, Henderson, Can, Mane, Firmino, Coutinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.66, Bet365)
1X PRIMO TEMPO (1.40, Bet365)
X2 SECONDO TEMPO (1.36, Bet365)
OVER 10.5 CALCI D’ANGOLO (1.90, Bet365)
WATFORD – LEICESTER | sabato ore 16:00

La sfida tra Watford e Leicester promette gol sia per le caratteristiche delle due squadre che per motivi tattici. Il Leicester campione d’Inghilterra in carica non si sta confermando sui livelli della passata stagione ma in Champions League ha confermato di essere una squadra sempre molto pericolosa e competitiva nelle partite secche. L’inaspettato successo dell’anno scorso ha forse privato i calciatori delle energie mentali giuste per provare a sorprendere anche in questo campionato, inoltre la cessione di Kantè ha creato un vero e proprio buco sulla mediana che sta mettendo in mostra i limiti di velocità della coppia centrale difensiva formata da Huth e Morgan. L’allenatore Ranieri ha però parecchia qualità dalla trequarti in su ed è per questo che sta provando a fare giocare contemporaneamente Musa, Mahrez, Slimani e Vardy per aumentare il potenziale offensivo.

Avere due vere e proprie ali come esterni di centrocampo contro una squadra schierata con il 3-5-2 come il Watford potrebbe dare vita a parecchie occasioni da gol a seconda delle situazioni di gioco, anche perché Zuniga e Janmaat proveranno a salire con continuità quando gli esterni offensivi avversarsi tarderanno a rientrare.

Il Watford in casa finora nelle sei partite ufficiali finora giocate ha sempre fatto registrare il segno “gol”, tranne che nell’ultima vittoria per 1-0 contro l’Hull City. Il Watford in casa ha sempre segnato – e con una coppia d’attacco bene assortita come quella formata da Ighalo e Deeney non c’è da chiedersi il perché – e solo in una occasione ha mantenuto la porta inviolata: sarà difficile resistere al potenziale dell’attacco avversario formato da Mahrez, Musa, Slimani e Vardy, che ha segnato a Wembley nell’ultima amichevole giocata con l’Inghilterra contro la Spagna.

Probabili formazioni
WATFORD: Gomes, Kaboul, Prodl, Britos, Janmaat, Pereyra, Behrami, Capoue, Zuniga, Deeney, Ighalo.
LEICESTER: Zieler, Simpson, Huth, Morgan, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, King, Musa, Slimani, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Bet365)
TOTTENHAM – WEST HAM | sabato ore 18:30

Il Tottenham è l’unica squadra di Premier League ancora imbattuta, ma ha pareggiato troppe partite fin qui, ben sei su undici, motivo per cui è attardata di cinque punti rispetto al Liverpool capolista. I motivi per guardare con ottimismo al futuro non mancano, l’allenatore Pochettino può contare sulla migliore difesa del campionato con soli sei gol subiti, un fattore che alla lunga fa la differenza. D’ora in avanti servirà maggiore cattiveria in zona gol, e il rientro dall’infortunio di Kane sarà d’aiuto in tal senso. Il Tottenham nell’ultimo turno ha pareggiato in rimonta in trasferta contro l’Arsenal, mostrando grande carattere nel secondo tempo e convinzione nei propri mezzi. Rispetto all’anno scorso da questo punto di vista gli Spurs hanno fatto dei miglioramenti che potrebbero risultare determinanti, del resto i parecchi giovani in squadra hanno un anno in più di esperienza ad alti livelli.

Nel derby contro il West Ham, il Tottenham parte favorito per la maggiore solidità a livello tattico rispetto agli avversari che pure essendo imprevedibili in attacco grazie alla qualità tecnica offerta dai vari Lanzini, Payet e Ayew, hanno una difesa ancora troppo fragile, come confermato i venti gol presi finora in campionato, ben undici su cinque partite giocate in trasferta.

Probabili formazioni
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Dier, Vertonghen, Rose, Wanyama, Sissoko, Dembele, Eriksen, Son, Kane.
WEST HAM: Adrian, Kouyate, Reid, Ogbonna, Antonio, Fernandes, Obiang, Cresswell, Lanzini, Payet, Ayew.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.50, Bet365)
GOL (1.80, Bet365)