Liga: Betis-Las Palmas (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

La prima partita della dodicesima giornata del campionato spagnolo è Betis-Las Palmas, si gioca venerdì sera. Ecco le probabili formazioni, l’analisi e i pronostici. Prima novità: il Betis ha cambiato allenatore.

BETIS – LAS PALMAS | venerdì ore 20:45

Nell’ultima giornata prima della sosta per le partite delle nazionali, il Betis ha perso la seconda partita consecutiva in campionato, 2-0 allo stadio “Madrigal” contro il Villarreal. È stata la quarta sconfitta in cinque partite, per il Betis, che ora si ritrova con solo undici punti in classifica in undici partite, solo un paio di punti sopra l’ipotetica soglia per evitare la retrocessione. È per questa negativa serie di risultati che la società ha ritenuto opportuno esonerare Poyet e assumere Víctor Sánchez del Amo, ex Olympiakos e Deportivo La Coruna, come nuovo allenatore.

Le sue prime parole in conferenza stampa sono state molto apprezzate, e in molti ritengono poi che questa nuova situazione possa favorire due giocatori d’esperienza del Betis, Dani Ceballos e Charly Musonda, a lungo rimasti inutilizzati da Poyet. Nei primi allenamenti svolti da Víctor Sánchez la squadra ha giocato con la difesa a tre e due ali, ed è escluso che Álvaro Cejudo possa ricoprire questo ruolo venerdì sera, dal momento che è squalificato per somma di ammonizioni. Nel caso di Piccini e Durmisi esterni, l’ipotesi più verosimile è che un centrocampo a tre di “rinforzo” possa essere formato appunto da Ceballos titolare con Petros e Jonas Martin. Più improbabile invece appare l’impiego di Charly Musonda, che tra l’altro è recentemente rimasto tre settimane a Londra per curare un dolore a un ginocchio con lo staff medico del Chelsea, la sua squadra di appartenenza.

Come prima partita da nuovo allenatore del Betis a Víctor Sánchez poteva andar meglio, diciamo. Il Las Palmas in questo campionato – seppure con poca continuità, e con frequenti, vistose debolezze difensive – si è finora dimostrata una squadra capace di creare azioni di attacco molto efficaci e spettacolari, e con estrema fluidità. L’ultima partita prima della sosta è stata una vittoria in casa per 1-0 contro l’Eibar, ottenuta soltanto al 94° minuto grazie a un gol di Viera su calcio di rigore (giusto, per un fallo in area su Roque Mesa). Contro il Betis non dovrebbero esserci assenze rilevanti: solo un dubbio riguarda la presenza di Tana, che mercoledì non si è allenato con la squadra a causa di un brutto mal di gola.

Sebbene sia possibile che il Betis trovi nuove motivazioni per il recente cambio dell’allenatore, la scarsa concentrazione difensiva mostrata più volte nel corso di questa stagione rende altrettanto probabile che il Las Palmas possa approfittarne rapidamente grazie alle giocate fulminee e di prima due suoi trequartisti ed esterni d’attacco.

Le probabili formazioni:
BETIS: Adán; Bruno, Mandi, Pezzella; Durmisi, Petros, Jonas Martin, Ceballos, Piccini; Joaquin, Ruben Castro.
LAS PALMAS: Lizoain; Machedo, David Garcia, Bigas, Dani Castellano; Roque Mesa, Viera, Vicente Gomez; Tana, Boateng, Araujo.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.70, SNAI e Bet365)
X2 + OVER 1,5 (2.10, Eurobet)