Qualificazioni Mondiali 2018: Croazia-Islanda, Turchia-Kosovo e Ucraina-Finlandia (sabato)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le partite in programma sabato nel gruppo I della zona europea: Croazia, Turchia e Ucraina affrontano rispettivamente Islanda, Kosovo e Finlandia.

CROAZIA – ISLANDA | sabato ore 18:00

Croazia e Islanda sono al comando del loro raggruppamento, con sette punti a testa: sono dunque pronte a disputare uno scontro diretto molto importante nella corsa verso la fase finale dei prossimi Mondiali, in programma in Russia nel 2018. I padroni di casa possono contare su due importanti ritorni: quelli di Luka Modric e Ivan Rakitic, che avevano dovuto saltare per problemi fisici le partite giocate dalla loro nazionale nello scorso mese di ottobre. I centrocampisti di Real Madrid e Barcellona si riveleranno verosimilmente determinanti per la squadra allenata da Ante Cacic, che però potrebbe soffrire un po’ in difesa, reparto in cui è alle prese con l’assenza di Dejan Lovren, che ha chiesto espressamente al proprio commissario tecnico di non convocarlo. L’Islanda è ricca di qualità in fase offensiva e ha buone possibilità di segnare almeno un gol, ma parte leggermente sfavorita.

Probabili formazioni:
CROAZIA: Subasic, Vrsaljko, Vida, Corluka, Pivaric, Badelj, Modric, Brozovic, Rakitic, Perisic, Mandzukic.
ISLANDA: Halldorsson, Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, A. F. Skulason, Gudmundsson, Gunnarsson, G. Sigurdsson, B. Bjarnason, Bodvarsson, Kjartansson.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.37, Better)
GOL (2.25, William Hill)




TURCHIA – KOSOVO | sabato ore 18:00

L’ostracismo nei confronti di Arda Turan, Burak Yilmaz e Selcuk Inan è terminato: Fatih Terim torna a puntare su questi tre calciatori, che aveva recentemente escluso dai convocati, accusandoli implicitamente di essere i principali responsabili delle negative prestazioni offerte dalla Turchia in occasione degli Europei disputati in Francia. Non tutte le colpe, però, erano attribuibili a loro: adesso la squadra ha bisogno di ricompattarsi e di presentarsi al completo contro il Kosovo, per evitare di perdere in modo definitivo le proprie speranze di approdare alla fase finale dei prossimi Mondiali. Dopo aver conquistato appena due punti in tre partite di qualificazione, la nazionale turca deve risollevarsi: Turan, Yilmaz e Inan avranno motivazioni particolari e potrebbero fornire un contributo determinante di fronte a una formazione che ha voglia di emergere e dispone di alcuni calciatori talentuosi, ma è ancora molto inesperta ad alti livelli.

Probabili formazioni:
TURCHIA: Babacan, Ozbayrakli, Toprak, Topal, Gonul, Ozyakup, Turan, Inan, Calhanoglu, Sen, Yilmaz.
KOSOVO: Ujkani, Perdedaj, Rrahmani, Pnishi, Paqarada, Meha, B. Berisha, Rashica, Shala, V. Berisha, Muriqi.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.52, Eurobet)
UCRAINA – FINLANDIA | sabato ore 20:45

Da alcuni mesi, Andriy Shevchenko è diventato il commissario tecnico dell’Ucraina: la nuova esperienza dell’ex attaccante del Milan è cominciata bene, come certificato dai cinque punti conquistati nelle prime tre partite. La Finlandia, invece, non sta attraversando un periodo straordinario: ha ormai poche speranze di qualificarsi per la fase finale dei prossimi Mondiali, visto che si trova sul fondo della classifica del gruppo I della zona europea, insieme con il Kosovo. Questo turno, insomma, appare favorevole all’Ucraina, che peraltro ha l’opportunità di approfittare della sfida tra Croazia e Islanda, sue rivali nella corsa al primato nel girone, pronte a sfidarsi in un importantissimo scontro diretto.

Probabili formazioni:
UCRAINA: Pyatov, Butko, Kucher, Ordets, Sobol, Stepanenko, Yarmolenko, Zinchenko, Kovalenko, Konoplyanka, Kravets.
FINLANDIA: Hradecky, Arkivuo, Vaisanen, Arajuuri, Ojala, Raitala, Saksela, Ring, Mattila, Lod, Pukki.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.33, Bet365)