Champions League: Tottenham-Bayer Leverkusen e Monaco-Cska Mosca (gruppo E)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Il gruppo E di Champions League dopo le prime tre giornate resta uno dei più equilibrati finora: il Monaco primo con 5 punti giocherà in casa contro il Cska Mosca ultimo a quota 2, l’altra sfida è tra Tottenham e Bayer Leverkusen che hanno rispettivamente 4 e 3 punti.

TOTTENHAM – BAYER LEVERKUSEN | mercoledì ore 20:45

In un girone così equilibrato i punti in palio in questa partita tra Tottenham e Bayer Leverkusen sono molto pesanti in ottica qualificazione, motivo per cui l’approccio alla sfida sarà abbastanza prudente da parte di entrambe le squadre. Tottenham e Bayer Leverkusen sono due squadre che fanno un calcio abbastanza offensivo, eppure non è un caso se nella sfida di andata giocata in Germania si siano annullate a vicenda pareggiando 0-0. In questa partita di ritorno che si giocherà al “White Hart Lane” c’è da aspettarsi un avvio di partita guardingo, col Bayer Leverkusen che proverà a fare valere il suo solito pressing asfissiante e il Tottenham che risponderà con la tecnica dei suoi centrocampisti e attaccanti.

Le ultime prestazioni delle due squadre non sono state entusiasmanti, il Tottenham è senza vittoria da cinque partite ufficiali in cui ha fatto appena tre gol: sta risentendo parecchio dell’assenza di Kane in attacco, anche se le alternative in attacco non mancano e la scarsa efficacia in zona gol è quanto meno strana per la squadra allenata da Pochettino. Il Bayer Leverkusen ha fatto se possibile peggio, perché a parte la vittoria ottenuta in rimonta nell’ultimo turno di campionato contro il Wolfsburg, ha perso in malo modo contro Werder Brema e Hoffenheim in Bundesliga venendo eliminato in Coppa di Germania da una squadra di 3. Liga, lo Sportfreunde Lotte.

Nella partita di andata il Bayer Leverkusen si è fatto preferire soprattutto nel secondo tempo, quando ha fatto tredici tiri in porta col Tottenham che è rimasto a guardare senza mai essere pericoloso in contropiede. Nonostante le numerose occasioni avute nella ripresa il risultato finale è stato di 0-0 e anche in questa sfida di ritorno sarà probabile assistere a una partita equilibrata. Alla lunga però un nuovo pareggio servirebbe a ben poco in ottica qualificazione ad entrambe le squadre, e come all’andata c’è da aspettarsi un secondo tempo più movimentato e se la partita si sbloccherà sarà poi probabile vedere anche altri gol con almeno una delle due squadre con un atteggiamento tattico più spregiudicato.

Il Tottenham parte leggermente favorito – oltre che per il fattore campo – anche per i problemi fisici che riguardano i due difensori centrali del Bayer Leverkusen Toprak e Tah: con Lars Bender infortunato in caso di assenza di uno dei due verrà schierato titolare al centro della retroguardia l’ex romanista Jedvaj.

Le probabili formazioni:
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Dier, Vertonghen, Rose, Wanyama, Dembélé, Son, Alli, Eriksen, Janssen.
BAYER LEVERKUSEN: Leno, Henrichs, Toprak, Jedvaj, Wendell, Baumgartlinger, Aranguiz, Volland, Kampl, Brandt, Hernández.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.44, Bet365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.00, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.60, Betfair)




 

MONACO – CSKA MOSCA | mercoledì ore 20:45

Il primo novembre del 2006, a Londra, il CSKA Mosca fermò sullo 0-0 l’Arsenal di Thierry Henry, Robin Van Persie e Cesc Fabregas. Quella è stata l’ultima occasione in cui Igor Akinfeev sia riuscito a mantenere inviolata la propria porta in Champions League: in ciascuna delle successive quaranta partite, infatti, ha puntualmente incassato almeno una rete. Dieci anni e un giorno dopo la sopracitata sfida contro i Gunners, Akinfeev spera di tornare a ottenere un clean sheet nella principale competizione europea per club, ma il suo sogno rischia di infrangersi di fronte al Monaco, che va in gol da sette incontri ufficiali consecutivi, è al comando del gruppo E e sta giocando molto bene anche in Ligue 1, come certificato dal secondo posto attualmente occupato dalla squadra allenata da Leonardo Jardim in coabitazione con il Paris Saint Germain, alle spalle del Nizza. Nelle ultime stagioni, pur partecipando con continuità alla Champions, il CSKA ha sempre faticato molto: anche questa edizione si sta rivelando difficile per la formazione russa, ultima nel proprio raggruppamento, con soli due punti conquistati nelle prime tre giornate della fase a gironi. Problemi in fase di possesso palla, peraltro, si aggiungono agli ormai storici limiti difensivi palesati in campo continentale: la squalifica del trequartista Roman Eremenko – fermato dalla UEFA per trenta giorni, probabilmente per l’utilizzo di una sostanza proibita, anche se in realtà le motivazioni del provvedimento non sono mai state comunicate in modo ufficiale – ha reso ancor più prevedibile la manovra offensiva, già non eccezionale nelle settimane precedenti.

Probabili formazioni:
MONACO: Subasic, Raggi, Glik, Jemerson, Sidibé, Silva, Fabinho, Bakayoko, Lemar, Germain, Falcao.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Fernandes, V. Berezutski, Ignashevich, Schennikov, Wernbloom, Natcho, Tosic, Ionov, Golovin, Traoré.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.54, Eurobet)
SQUADRA DI CASA A SEGNO (1.20, Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.90, William Hill)
UNDER 1.5 SQUADRA OSPITE (1.22, Eurobet)