Serie B: Frosinone-Spal, Novara-Bari e Perugia-Carpi (martedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici per altre tre partite del turno infrasettimanale di Serie B.

FROSINONE – SPAL | martedì ore 20:30

Nelle ultime giornate il Frosinone ha iniziato a giocare sui livelli che tutti si aspettavano di vedere in avvio di stagione, quando la squadra era indicata dagli addetti ai lavori come una delle favorite per la promozione in Serie A. L’avvio di campionato è stato invece difficile: come spesso accade il cambio di categoria e soprattutto quello relativo alla gestione tecnica, con Marino che ha sostituito Stellone, non hanno permesso alla squadra di fare bene nell’immediato. Ora che i calciatori sembrano avere assimilato i dettami tattici del nuovo allenatore – aspetto non di poco conto visto che Stellone ha guidato il club per ben 4 anni – sia il gioco che i risultati iniziano a rispecchiare i veri valori di questa squadra. Per quanto visto nelle ultime settimane la sfida contro la Spal dovrebbe essere ampiamente alla portata, comunque non sottovalutando troppo le potenzialità dei ragazzi di Semplici, capaci nell’ultimo turno di campionato di battere agevolmente il Carpi – pur con un po’ di fortuna nel non subire gol nel primo tempo nonostante le parecchie occasioni concesse – e abilissimi in fase realizzativa visto che sono andati già a segno ben 15 volte in queste prime 10 giornate di campionato. Le assenze nella Spal di Schiavon, Gasparetto, Schiattarella e Antenucci sono un altro buon motivo per credere nella vittoria del Frosinone, a quota 2.00 su Bet365 che # e permetterà di vedere tutte le partite di Serie B in diretta streaming sul suo sito.

Probabili formazioni
FROSINONE: Bardi, M.Ciofani, Brighenti, Ariaudo, Mazzotta, Kragl, Gucher, Frara, Paganini, Ciofani, Cocco.
SPAL: Meret, Cremonesi, Vicari, Giani, Del Grosso, Beghetto, Arini, Castagnetti, Lazzari, Cerri, Zigoni.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.95, Better)
1 (2.00, Bet365)

NOVARA – BARI | martedì ore 20:30

Il Novara sabato scorso ha vinto 1-0 la sfida interna giocata contro l’Avellino, ottenendo così il quinto insolito “under” stagionale, questo perché è davvero casuale vedere solo un gol segnato da parte di una squadra che nei numeri totali di tiri in porta è superiore a qualsiasi altra squadra del campionato, meglio persino del Verona che è primo in tutte le altre statistiche del torneo. Contro il Bari potrebbe rivedersi però finalmente una partita movimentata, partita in cui i padroni di casa dovrebbero partire leggermente favoriti non solo dal fattore campo, ma anche dalle assenze alle quali Stellone dovrà far fronte: Fedele, Cassani, Boateng e Brienza non sono stati convocati. Come probabile marcatore c’è da tenere d’occhio Sansone, che è il calciatore che in assoluto ha la media di tiri in porta più alta del torneo: sarebbe il classico “gol dell’ex”.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa, Dickmann, Troest, Scognamiglio, Calderoni, Viola, Casarini, Bolzoni, Faragò, Sansone, Galabinov.
BARI: Micai, Sabelli, Moras, Di Cesare, Daprelà, Ivan, Basha, Romizi, Furlan, Monachello, Maniero.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.72, Better)
GOL (1.95, Bet365)
SANSONE MARCATORE (3.00, Bet365)
PERUGIA – CARPI | martedì ore 20:30

Perugia-Carpi sarà il partitone di questa undicesima decima giornata di campionato, in quanto si sfideranno due potenziali pretendenti per la lotta alla promozione in Serie A. In base agli ultimi risultati ottenuti e sopratutto tenendo conto del gioco espresso sono i padroni di casa a essere messi meglio in questo momento, infatti il Perugia dopo lo sfortunato avvio di stagione ha iniziato a trovare una più che buona continuità nei risultati e, dopo il Verona, è la squadra che finora ha giocato il miglior calcio. Non si può dire lo stesso del Carpi che, al di là della pesante sconfitta subita nella scorsa giornata contro la Spal, non sta facendo vedere grandi cose.

Se il Carpi ha dalla sua una buona classifica lo deve esclusivamente alla grande qualità dei singoli, aspetto che spinge in molti a pensare come mai Castori decida di giocare sempre in maniera prudente e spesso rinunciataria nonostante abbia a disposizione una rosa di ottimo livello, quasi praticamente la stessa che due anni fa dominò e poi vinse il campionato cadetto e che poi nella passata stagione si giocò la permanenza in Serie A fino all’ultima giornata.

Il Carpi va in difficoltà in fase di impostazione contro le squadre che si chiudono in difesa, non è il caso del Perugia che prova sempre a giocare all’attacco, motivo per cui i vari Di Gaudio, Catellani e Lasagna potrebbero essere molto pericolosi in contropiede.

Probabili formazioni
PERUGIA: Rosati, Del Prete, Monaco, Volta, Di Chiara, Brighi, Zebli, Dezi, Nicastro, Di Carmine, Guberti.
CARPI: Colombi, Letizia, Romagnoli, Sabbione, Gagliolo, Pasciuti, Crimi, Lollo, Di Gaudio, Catellani, Lasagna.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.50, Bet365)