I pronostici sulle partite del 24 ottobre 2016

Nel palinsesto di oggi non ci sono i campionati solitamente seguiti dal Veggente, proviamo a dare comunque qualche consiglio visto che giocano parecchie squadre che giovedì abbiamo visto in azione in Europa League.

Nella Russian Premier League si gioca il posticipo dell’undicesima giornata. Lo Zenit ha la possibilità di agganciare nuovamente al primo posto della classifica lo Spartak Mosca a quota 25 punti, aumentando a quattro i punti di vantaggio sui campioni in carica del Cska Mosca. La partita è sulla carta abbordabile contro l’Oremburg, squadra che in trasferta ha fatto finora appena un punto su tre partite e che occupa l’ultima posizione con il Krylya Sovetov Samara. Lo Zenit giovedì ha vinto 2-1 in rimonta contro il Dundalk – è la seconda volta che succede in trasferta in Europa League, anche se nella prima occasione i gol da rimontare erano addirittura tre – e la squadra allenata da quest’anno da Lucescu è ancora imbattuta in tutte le competizioni e ha segnato undici gol nelle ultime tre partite. L’allenatore rumeno deve fare a meno solo di tre calciatori: Danny e Smolnikov sono infortunati, Neto squalificato. La vittoria dello Zenit con over 2.5 è a quota 1.80 su Bet365 che # e permetterà di vedere la partita in diretta streaming sul suo sito.

Nel campionato israeliano ci sono due squadre che giovedì hanno giocato in Europa League: l’Hapoel Beer e il Maccabi Tel Aviv. L’Hapoel Beer è stato parecchio sfortunato a perdere in casa contro lo Sparta Praga e vorrà rifarsi in campionato dove ha tre punti in meno del Maccabi Tel Aviv primo in classifica. La trasferta contro lo Shmona – che è imbattuto avendo però pareggiato ben cinque partite su sei – non sarà facilissima, in alternativa al “2” si può puntare sulla solidità della difesa dell’Hapoel e optare per la doppia chance esterna unita all’under 3.5. Il Maccabi Tel Aviv finora non ha risentito più di tanto della partenza di Zahavi, ha vinto le ultime tre partite di campionato e in Europa League giovedì ha addirittura vinto in casa dell’Az Akmaar. Tra preliminari e girone di Europa League e campionato finora il Maccabi Tel Aviv ha sempre segnato almeno due gol: per il Maccabi Haifa – che nell’ultimo precedente è stato battuto 6-0 – si prevede un pomeriggio difficile.




Tra le squadre che partecipano alla fase a gironi di Europa League che giocheranno oggi c’è anche il Panathinaikos di Stramaccioni, ex allenatore di Inter e Udinese che ha portato in Grecia parecchie vecchie conoscenze del calcio italiano: l’ex Lazio Ledesma, l’ex Roma Ibarbo, l’ex Catania Leto e l’ex Chievo M’Poku, oltre a Mesto. Il Panathianaikos giovedì ha fatto una bella partita in casa dello Standard Liegi ed è stato sfortunato a pareggiare 2-2: ha preso un gol su un calcio di rigore inesistente e il 2-2 su un calcio di punizione dal limite in cui Belfodil – autore del gol – è stato parecchio fortunato, oltre che aiutato dall’errore del portiere. Il Panathiaikos ha una squadra in grado di battere il Veria, terzultimo in classifica, per riportarsi così a soli due punti dall’Olympiakos primo in classifica.

Una squadra che giovedì ha giocato male in Europa League è stata il Fenerbahce, travolto 4-1 dal Manchester United che poi ieri ne ha presi quattro dal Chelsea. Il Fenerbahce ha una squadra con forse troppi calciatori ormai a fine carriera che hanno già dato il meglio come Skrtel e Van Persie, e due difensori poco continui nel rendimento come Van der Wiel e Kjaer. L’allenatore Dick Advocaat non è ancora riuscito a dare un gioco alla sua squadra, che ha forse troppi attaccanti “doppioni”: Emenike, Sow e Van Persie non partecipano alla fase di non possesso palla, difficile schierarli tutti insieme. Il Konyaspor – che al momento ha un punto in più in classifica e ha dimostrato di essere una squadra più solida tatticamente – ha le carte in regola per fermare sul pareggio i più quotati avversari.

Mancano quattro giornate alla fine dell’Allsvenskan, la Serie A svedese, e l’Aik grazie alla cinque vittorie ottenute nelle ultime sei partite può ancora contendere il titolo a Malmoe e Norrkoeping. L’Aik sta giocando molto meglio del Goteborg, che ha fatto appena un punto nelle ultime due partite, in particolare nello scorso turno si è fatto fermare in casa sul 3-3 dal Gefle penultimo in classifica.

In Portogallo il Braga dopo il pareggio di giovedì in casa del Konyaspor ha la possibilità di raggiungere al terzo posto della classifica lo Sporting: per farlo dovrà battere l’ostico Chaves che però in questa partita dovrà fare a meno degli infortunati Felipe Lopes, Fábio Santos e Alioune Fall e inoltre non potrà schierare Fábio Martins e Rodrigo Battaglia, calciatori arrivati in prestito proprio dal Braga.

I PRONOSTICI

18:30 Veroia Fc – Panathinaikos 2 (1.33, Bet365)
18:30 Hapoel Kiryat Shmona – Hapoel Beer 2 (1.68, Eurobet) ; X2 + UNDER 3.5 (1.45, Better)
18:30 Zenit San Pietroburgo – Fc Orenburg 1 + OVER 2.5 (1.80, Bet365)
19:00 Goteborg – Aik X2 (1.44, Eurobet)
19:00 Konyaspor – Fenerbahce GOL (1.90, Eurobet) ; X (3.30, Eurobet)
20:00 Maccabi Tel Aviv – Maccabi Haifa 1 (1.50, Eurobet) ; OVER 2.5 (2.05, Eurobet)
21:00 Sporting Braga – Gd Chaves 1 (1.62, Eurobet) ; 1X + OVER 1.5 (1.46, Eurobet)