Serie A: Genoa-Empoli, Inter-Cagliari, Lazio-Bologna e Sassuolo-Crotone (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per le quattro partite di Serie A in programma domenica alle 15.

GENOA – EMPOLI | domenica ore 15:00

La stagione dell’Empoli è iniziata molto male, e al momento non si vede come la situazione potrebbe migliorare di molto. L’ultima volta che l’Empoli ha fatto meno di cinque punti nelle prime sette giornate di Serie A è poi retrocesso (due punti nel 2003/04) così come l’ultima volta che ha segnato soltanto due gol (1987/88). Il problema ulteriore è che questi due gol sono arrivati entrambi su palla inattiva, e tutti e due contro il Crotone ultimo in classifica (uno dei due tra l’altro poteva essere annullato per fuorigioco). La squadra allenata da Martusciello – che ha ereditato il difficile compito di guidare una squadra che negli ultimi due anni è stata di Sarri e Giampaolo perdendo però i calciatori più forti (Rugani, Tonelli, Mario Rui, Zielinski, Paredes) – non segna da 394 minuti ed è l’unica squadra dei cinque principali campionati europei che non ha segnato nemmeno un gol con centrocampisti o attaccanti. L’Empoli ha la peggior percentuale realizzativa nei cinque maggiori campionati europei (4.1%) e i cinque attaccanti a disposizione di Martusciello finora sono riusciti a totalizzare soltanto otto tiri nello specchio in sette giornate (quattro Pucciarelli, due Maccarone e due Gilardino). Questa scarsa produzione a livello offensivo non giustifica lo stile di gioco fin qui adottato dalla squadra, in linea con quello degli anni passati, col baricentro alto e basato sul possesso palla. A rendere ancora più difficile la trasferta c’è l’assenza di Barba in difesa che va a unirsi alle precarie condizioni fisiche di Costa.

Il Genoa in attesa di recuperare la partita contro la Fiorentina interrotta per pioggia, è imbattuto nelle partite casalinghe di questo campionato (due pareggi e una vittoria) e finora non ha risentito dell’assenza dell’infortunato Pavelotti ben sostituito da Simeone. Il Genoa gioca bene e ha mostrato finora anche un’ottima condizione fisica, visto che ha segnato ben otto gol nei secondi tempi.

La vittoria del Genoa è a quota 1.78 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
GENOA: Perin, Izzo, Burdisso, Orban, Lazovic, Rincon, Laxalt, Miguel Veloso, Rigoni, Ntcham, Simeone.
EMPOLI: Skorupski, Zambelli, Bellusci, Cosic, Dimarco, Mauri, Buchel, Saponara, Tello, Gilardino, Pucciarelli.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.78, Better)
GENOA SEGNA GOL NEL SECONDO TEMPO (1.57, Bet365)




INTER – CAGLIARI | domenica ore 15:00

L’Inter ha perso l’ultima partita di campionato contro la Roma e dopo la bella vittoria in rimonta sulla Juventus non è riuscita a dare continuità ai suoi risultati, sbagliando ancora approccio alle partite: è andata in svantaggio in otto delle nove partite stagionali giocate tra campionato ed Europa League. De Boer dovrà lavorare su questo aspetto e contro il Cagliari c’è da aspettarsi una squadra determinata fin dai primi minuti di gioco. La sconfitta contro la Roma è arrivata alla fine di una partita strana, in cui tutte e due le squadre hanno avuto parecchie occasioni per segnare e allo stesso tempo hanno concesso troppo.

L’Inter dovrà migliorare in difesa, ma in fase di manovra rispetto alla difficoltà mostrate a inizio campionato le cose sono migliorate grazie all’ottimo inserimento di Joao Mario, che sta giocando bene e la cui assenza si è fatta sentire contro Bologna e Sparta Praga. Con Joao Mario e Banega al centro e Candreva e Perisic sulle fasce l’Inter sta creando gioco con buona continuità e dovrebbe mettere in difficoltà la difesa del Cagliari, mai irreprensibile finora soprattutto nelle partite giocate in trasferta dove finora ha sempre perso subendo 9 gol in 3 partite.

L’allenatore Rastelli per centrare la salvezza in modo più tranquillo dovrà migliorare il rendimento della squadra lontano dal Sant’Elia, ma sarà difficile riuscirci senza Storari, Ionita, Farias e Joao Pedro. Il Cagliari ha comunque ottime individualità in attacco, ed è la squadra più precisa al tiro del campionato: il 58% dei tiri fatti ha centrato lo specchio della porta. Viste le attuali difficoltà difensive dell’Inter, il Cagliari potrebbe riuscire a segnare un gol fermo restando le maggiori probabilità del segno “1”.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon, Joao Mario, Medel, Candreva, Banega, Perisic, Icardi.
CAGLIARI: Rafael, Pisacane, Bruno Alves, Ceppitelli, Murru, Isla, Tachtsidis, Padoin, Di Gennaro, Sau, Borriello.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.40, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.25, Better)
GOL (1.75, Better)
LAZIO – BOLOGNA | domenica ore 15:00

Il Bologna finora ha sbagliato una sola partita, quella persa in malo modo in trasferta contro il Torino. Per il resto la squadra allenata da Donadoni ha confermato quella solidità e quelle qualità che le hanno permesso di ottenere una tranquilla salvezza nel corso dello scorso anno, nonostante la pessima partenza sotto la gestione Delio Rossi. Il problema in vista di questa difficile trasferta contro la Lazio è che ci saranno parecchie assenze importanti per infortuni o squalifiche: Dzemaili, Gastaldello e Destro, mentre Torosidis è tornato acciaccato dall’impegno con la Grecia e Krejci è in dubbio per l’influenza. In queste condizioni sarà più complicato fare punti sul campo della Lazio che ha il morale alto dopo la vittoria netta sul campo dell’Udinese, la terza nelle ultime quattro partite, e Simone Inzaghi sembra avere trovato la giusta impostazione tattica con Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Immobile e Keita che stanno giocando su ottimi livelli. In particolare nei 267 minuti con Keita in campo la Lazio ha fatto otto gol (una ogni 33 minuti in media), nei 410 senza solo cinque (una ogni 82 in media), mentre Immobile ha fatto tre gol nelle ultime quattro partite e ha segnato anche una doppietta con la nazionale.

Probabili formazioni
LAZIO: Marchetti, Patric, De Vrij, Hoedt, Radu, Parolo, Lulic, Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Immobile, Keita.
BOLOGNA: Da Costa, Krafth, Maietta, Oikonomou, Masina, Nagy, Taider, Donsah, Verdi, Di Francesco, Krejci (Rizzo).

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.52, Better)
SASSUOLO – CROTONE | domenica ore 15:00

La rocambolesca sconfitta subita in rimonta contro il Milan, che ha fatto seguito alla partita persa in modo netto in Europe League contro il Genk, non cambiano il giudizio sulla prima parte di stagione del Sassuolo, che è stata ottima. Partire dai preliminari di Europa League e qualificarsi alla fase a gironi dove ha battuto l’Athletic Bilbao all’esordio e allo stesso tempo fare dodici punti su sette giornate di campionato sono ottimi risultati. L’unica vera macchia finora sono stati i tre punti persi a tavolino contro il Pescara: avere 9 punti invece di 12 cambia parecchio, nella classifica attuale di Serie A. Il Sassuolo ha comunque fin qui vinto sul campo tutte e sei le partite ufficiali giocate al “Mapei Stadium” tra campionato e coppe e contro il modesto Crotone ultimo in classifica – con appena un punto in classifica e in seria difficoltà a livello di gioco – è molto probabile un nuovo risultato positivo.

Il Crotone è la dodicesima squadra nella storia della Serie A a totalizzare uno o meno punti dopo le prime sette partite giocate: le precedenti 11 (ultima il Padova nel 1995/96) sono tutte retrocesse e sarà difficile cambiare la storia, anche se i risultati potrebbero migliorare quanto meno in casa quando la squadra tornerà a giocare nel suo stadio, l’Ezio Scida.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Lirola, Antei, Acerbi, Peluso, Biondini, Magnanelli, Mazzitelli, Politano, Ragusa, Defrel.
CROTONE: Cordaz, Ceccherini, Dussenne, Ferrari, Rosi, Martella, Crisetig, Rohden, Tonev, Falcinelli, Palladino.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.52, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.32, Eurobet)