Premier League: Bournemouth-Hull, Arsenal-Swansea, Manchester City-Everton e Stoke City-Sunderland (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato pomeriggio alle 16.

BOURNEMOUTH – HULL CITY | sabato ore 16:00

L’allenatore del Bournemouth è Eddie Howe, uno dei più promettenti del panorama inglese, tanto che nel suo futuro potrebbe esserci la guida della nazionale. Al primo anno di Premier League il Bournemouth ha ottenuto la salvezza in modo agevole, giocando spesso bene a calcio e soprattutto senza mai fare le barricate. Il modulo 4-1-4-1 con cui il Bournemouth scende in campo è solo all’apparenza difensivo, perché i quattro centrocampisti attaccano continuamente gli spazi e in fase offensiva si comportano quasi da trequartisti e da ali. I risultati in questa prima parte di stagione non sono stati eccezionali a causa della scarsa tenuta della difesa, soprattutto in trasferta, visto che nelle uniche due vittorie ottenute finora – entrambe in casa – il portiere Boruc non ha subito gol. L’Hull City dopo i sorprendenti sei punti fatti nelle prime due giornate in cui aveva anche problemi societari e una rosa ridotta ha poi peggiorato il suo rendimento, facendo un solo punto nelle successive cinque partite, sfavorita anche da un calendario difficile.

La maggiore qualità della rosa del Bournemouth – che in estate ha ingaggiato due giovani dal grande potenziale come Wilshere e Ibe – spinge a puntare sul segno “1” a quota 1.85 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
BOURNEMOUTH: Boruc, Smith, Francis, Cook, Daniels, Surman, Stanislas, Arter, Wilshere, Ibe, Wilson.
HULL CITY: Marshall, Elmohamady, Davies, Livermore, Robertson, Clucas, Snodgrass, Henriksen, Mason, Diomande, Hernandez.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.85, Bet365)




ARSENAL – SWANSEA | sabato ore 16:00

L’Arsenal ha vinto le ultime sei partite ufficiali e ha subito reagito alla sconfitta interna subita in casa contro il Liverpool all’esordio. Il problema della squadra allenata da Wenger negli ultimi anni in Premier League è stata la mancanza di continuità e questa sfida contro lo Swansea potrebbe essere una trappola per diversi motivi. L’Arsenal dovrà ancora fare a meno di Ramsey, Giroud e Mertesacker, mentre Lucas Perez dovrebbe al massimo andare in panchina. Per l’assenza dei due attaccanti centrali, Wenger dovrà schierare Alexis Sanchez come prima punta, il cileno potrebbe però risentire di un po’ di stanchezza dopo il viaggio di ritorno intercontinentale dalla partita giocata col suo Cile. Lo Swansea ha cambiato allenatore – Bradley ha preso il posto di Guidolin nel corso della sosta per le nazionali – e c’è da aspettarsi una prestazione gagliarda da parte dei calciatori che qui all’Emirates negli ultimi anni hanno fatto ottimi risultati, vincendo nelle ultime due stagioni. Meglio evitare di puntare sull’1 proposto a quota troppo bassa e optare per il “gol”.

Probabili formazioni
ARSENAL: Cech, Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal, Xhaka, Cazorla, Walcott, Ozil, Iwobi, Sanchez.
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernandez, Amat, Taylor, Cork, Fer, Barrow, Sigurdsson, Routledge, Baston.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.90, Bet365)
MANCHESTER CITY – EVERTON | sabato ore 16:00

Prima o poi la lunga serie di vittorie consecutive del Manchester City doveva finire, è successo nell’ultimo turno prima della sosta, in cui la squadra allenata da quest’anno da Pep Guardiola ha perso in casa del Tottenham senza riuscire a fare gol. Prima della sconfitta del White Hart Lane era arrivata un’altra prestazione non esaltante soprattutto a livello difensivo, il pareggio per 3-3 sul campo del Celtic. Due risultati negativi non possono fare cambiare idea su quanto di buono ha fatto Guardiola da quando è arrivato, e anzi il City ad oggi è la più seria candidata alla vittoria del campionato: ha una precisa identità di gioco al contrario del Manchester United e rispetto al Chelsea un maggiore potenziale offensivo.

Per provare a vincere la Champions League – a proposito nel prossimo turno il City giocherà contro il Barcellona, e qualche distrazione in questa partita i calciatori potrebbero averla – servirà una maggiore solidità da parte della difesa che finora ha mantenuto la porta inviolata in rare occasioni. Gli infortuni di Sagna e Kompany non sono d’aiuto, inoltre il portiere Bravo ci saprà fare con i piedi ma non è un mostro di bravura nelle uscite e la sensazione è che con Stones servirebbe un alto centrale di grande profilo.

L’Everton aveva iniziato benissimo la stagione, il nuovo allenatore Koeman ha portato grande entusiasmo, ma il solo punto fatto nelle ultime due giornate contro Bournemouth e Crystal Palace hanno fatto sorgere qualche dubbio sulla continuità di rendimento di questa squadra, che ha ottimi calciatori in tutti i reparti ma che in porta ha Stekelenburg che con la nazionale olandese ha confermato di essere un portiere inaffidabile ad alti livelli.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Bravo, Zabaleta, Otamendi, Stones, Clichy, Fernandinho, Sterling, Silva, Gundogan, Nolito, Aguero.
EVERTON: Stekelenburg, Coleman, Williams, Jagielka, Baines, Gueye, Barry, Cleverley, Barkley, Lukaku, Bolasie.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 2.5 (1.68, Better)
GOL (1.63, Better)
STOKE CITY – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Stoke City-Sunderland è la sfida tra le ultime due squadre della classifica. Se nel caso del Sunderland – che ha fatto appena due punti nelle prime sette giornate di campionato giocando male soprattutto nelle ultime uscite, penalizzato anche dalle assenze dei vari Larsson, Mannone, Borini, Pienaar, Januzaj, Cattermole e Anichebe – la sorpresa non è poi così grande, diverso è il caso dello Stoke City che dopo l’ottimo campionato della passata stagione sembrava pronto a fare bene anche in questa.

Lo Stoke ha calciatori di grande qualità soprattutto tra centrocampo e attacco, dove ci sono Whelan, Shaqiri, Allen e Arnautovic – questi ultimi due in gran forma nelle recenti partite giocate con le rispettive nazionali – più Bony, preso negli ultimi giorni di calciomercato dal Manchester City. Lo Stoke City ancora a quota zero vittorie dopo sette giornate di campionato è una vera sorpresa, il primo successo potrebbe arrivare in questa partita contro il modesto Sunderland di David Moyes, a cui ultimamente non ne va bene una.

Probabili formazioni
STOKE CITY: Grant, Bardsley, Shawcross, Martins Indi, Pieters, Cameron, Whelan, Shaqiri, Allen, Arnautovic, Bony.
SUNDERLAND: Pickford, Djilobodji, O’Shea, Konè, Manquillo, Mcnair, Rodwell, Ndong, Van Aanholt, Watmore, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.00, Bet365)
ARNAUTOVIC MARCATORE (2.75, Eurobet)