Qualificazioni Mondiali: Olanda-Francia, Bielorussia-Lussemburgo e Svezia-Bulgaria (lunedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Il partitone della terza giornata del gruppo A è Olanda-Francia, che vale il primo posto in classifica: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

OLANDA – FRANCIA | lunedì ore 20:45

L’Olanda dopo la delusione per la mancata qualificazione a Euro 2016 ha iniziato bene il suo cammino verso il Mondiale del 2018, con quattro punti in due partite: dopo il prezioso pareggio in Svezia è arrivata una facile vittoria per 4-1 contro la Bielorussia. Nella terza giornata la squadra allenata da Blind affronterà la principale favorita per la vittoria del girone, la Francia, che però nella prima trasferta non è riuscita ad andare oltre lo 0-0 in Bielorussia e si ritrova così a quattro punti grazie alla vittoria in rimonta sulla Bulgaria per 4-1 dell’ultimo turno.

Olanda e Francia sono due squadre che attualmente hanno una maggiore forza in attacco che in difesa, anche se in assoluto è la nazionale di Deschamps ad avere maggiore talento in tutti i reparti. Oltre al lusso di avere Pogba a centrocampo con altri due interni dalla grande forza fisica come Matuidi e Moussa Sissoko, in attacco c’è grande abbondanza e Payet, Gameiro e Griezmann – tutti a segno contro la Bulgaria – sono in ottime condizioni e assicurano velocità, pressing in fase di non possesso palla (soprattutto i due dell’Atletico Madrid) e cinismo in zona gol.

L’Olanda ha finito un ciclo con le semifinali raggiunte nel Mondiale del 2014, dopo il disastro della mancata qualificazione a Euro 2016 Blind ha iniziato un lavoro di ricostruzione che però necessita probabilmente di tempo ulteriore per ottenere i migliori risultati. La fase di non possesso palla in particolare convince poco: contro la Bielorussia, l’Olanda ha concesso gol con la difesa schierata e in altre occasioni è stata salvata dall’imprecisione degli attaccanti avversari. La Francia ha bel altra qualità in attacco e potrebbe approfittarne. La buona notizia è stata il ritorno al gol di Vincent Janssen, nuovo attaccante del Tottenhem, che in questo avvio di stagione era stato sfortunato sotto rete e potrà così affrontare questa sfida con maggiore fiducia. L’Olanda ha calciatori molto veloci sulle fasce e due centrocampisti di sostanza e qualità come Strootman e Wijnaldum: un gol alla Francia – spesso distratta in difesa – potrebbe anche riuscire a segnarlo, ma nel complesso è la Francia a partire favorita in questa sfida.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.25 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
OLANDA: Stekelenburg, Karsdorp, De Vrij, Van Dijk, Blind, Strootman, Wijnaldum, Klaassen, Promes, Vincent Janssen, Propper.
FRANCIA: Lloris, Sidibé, Varane, Koscielny, Kurzawa, Pogba, Matuidi, Sissoko, Griezmann, Payet, Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.80, Bet365)
X2 + OVER 1.5 (1.80, Eurobet)
GAMEIRO MARCATORE (3.60, Bet365)




BIELORUSSIA – LUSSEMBURGO | lunedì ore 20:45

Il Lussemburgo – che ha perso tutte e sei le partite giocate nel 2016, incluse le ultime due valide per le qualificazioni ai Mondiali contro Bulgaria e Svezia – si appresta ad affrontare una trasferta complicata contro la Bielorussia, nazionale che in casa ha un rendimento molto migliore come confermato nelle prime due partite del girone: dopo l’eccellente pareggio fatto contro la Francia a Borisov, è arrivata la sconfitta per 4-1 contro l’Olanda.

Il Lussemburgo sarà tra l’altro costretto ad affrontare questa sfida senza due difensori titolari: Chanot è infortunato e Malget è squalificato per l’espulsione subita contro la Svezia per doppia ammonizione.

Il Lussemburgo ha una base di calciatori che giocano nel Bate Borisov, squadra che negli ultimi anni ha giocato spesso in Champions League nella fase a gironi e che nella scorsa stagione nel suo stadio ha battuto la Roma, pareggiato contro il Bayer Leverkusen e perso “solo” 2-0 contro il Barcellona. La Bielorussia tra l’altro ha già battuto il Lussemburgo in una partita ufficiale valida per la qualificazione agli Europei nel settembre del 2015, col risultato di 2-0: in campo andranno delle formazioni molto simili a quelle dell’ultimo precedente, e così pare molto probabile una nuova vittoria della Bielorussia.

Probabili formazioni
BIELORUSSIA: Gorbunov, Polyakov, Sivakov, Politevich, Bardachev, Maevski, Korzun, Gordejchuk, Stasevich, Hleb, Signevich (Kornilenko).
LUSSEMBURGO: Moris, Jans, Philipps, Simon, Carlson, Thill, Martins, Bohnert, Mutsch, Deville, Joachim.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.36, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.33, Eurobet)
SVEZIA – BULGARIA | lunedì ore 20:45

La Bulgaria ha cambiato commissario tecnico pochi giorni prima della partita persa 4-1 contro la Francia: Ivaylo Petev si è dimesso per accettare l’offerta della Dinamo Zagabria e al suo posto è stato nominato Petar Hubchev che non è riuscito a migliorare la solidità difensiva di questa squadra capace di prendere nel primo turno ben tre gol dal modesto Lussemburgo, e che nelle precedenti due amichevoli aveva subito addirittura 11 gol da Giappone e Danimarca. La Bulgaria ha una difesa di scarso affidamento ma tra centrocampo e attacco ha dei calciatori di buone livello come Ivelin Popov, Milanov, e Marcelinho, brasiliano naturalizzato che gioca nel Ludogorets, la squadra campione di Bulgaria che si è qualificata ai gironi di Champions League.

La Svezia ha iniziato abbastanza bene il dopo-Ibra: il nuovo commissario tecnico, Janne Andersson, ha fatto quattro punti nelle prime due partite contro Olanda e Lussemburgo e la squadra ha fatto vedere un gioco abbastanza ordinato. La qualità non è eccellente ma in ogni reparto ci sono calciatori di buon livello: a Svezia ha una buona coppia di difensori centrali, c’è l’esperto Granqvist e il giovane Lindelöf che è molto abile anche a iniziare l’azione. Sono validi i due terzini Lustig e Olsson, e in panchina ci sono anche Augustinsson e Wendt, altri due esterni di buon livello che possono essere utilizzati anche in posizione più avanzata. A centrocampo oltre all’ex Cagliari Ekdal e al centrocampista del Palermo Hiljemark c’è Forsberg, trequartista che gioca nel Lipsia, che ha iniziato la stagione alla grande e che nella partita contro il Lussemburgo è stato il migliore in campo sfiorando il gol in un paio di occasioni. Gli schemi offensivi della Svezia sembrano favorire i suoi inserimenti e i suoi tiri da fuori area, motivo per cui è da provare come marcatore per questa partita in cui i gol non dovrebbero mancare visto lo scarso rendimento della difesa avversaria.

Probabili formazioni
SVEZIA: Olsen, Lustig, Lindelöf, Granqvist, Olsson, Durmaz, Ekdal, Hiljemark, Forsberg, Berg, Toivonen.
BULGARIA: Stoyanov, Nedyalkov, Ivanov, Chorbadzhiyski, Strahil Popov, Dyakov, Milanov, Aleksandrov, Marcelinho, Ivelin Popov, Rangelov.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.45, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.36, Eurobet)
FORSBERG MARCATORE (4.00, Bet365)