Qualificazioni Mondiali 2018: Azerbaigian-Norvegia, Germania-Repubblica Ceca e Irlanda del Nord-San Marino (sabato)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le partite in programma nel gruppo C della zona europea: Azerbaigian, Germania e Irlanda del Nord affrontano rispettivamente Norvegia, Repubblica Ceca e San Marino.

AZERBAIGIAN – NORVEGIA | sabato ore 18:00

Poco più di un mese fa, contro San Marino, l’Azerbaijan non è riuscito ad andare oltre una striminzita vittoria per 1-0, nonostante abbia avuto la possibilità di giocare in superiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo. La rete decisiva è stata realizzata da Ruslan Gurbanov con un bel colpo di testa, ma nel complesso la squadra allenata da Robert Prosinecki ha dimostrato di non essere ricca di qualità: clamorosa, in particolare, l’occasione fallita nei minuti conclusivi da Namik Alaskarov, che non è riuscito a centrare la porta avversaria da pochi passi. La Norvegia – che è andata vicina a qualificarsi per la fase finale di Euro 2016, fermandosi solo nei playoff di fronte all’Ungheria – ha esordito in queste qualificazioni mondiali giocando una partita difficilissima contro la Germania, che si è imposta per 3-0: adesso, però, ha l’opportunità di disputare un match molto più agevole e sembra pronta a ottenere un risultato positivo.

Probabili formazioni:
AZERBAIGIAN: Agayev, Mirzabekov, Medvedev, Sadygov, Dasdamirov, Garayev, Ismayilov, Amirquliyev, Nazarov, Gurbanov, Ramazanov.
NORVEGIA: Jarstein, Svensson, Strandberg, Hovland, Aleesami, Henriksen, Selnaes, Skjelbred, Helland, King, Diomandé.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.20, Bet365)




GERMANIA – REPUBBLICA CECA | sabato ore 20:45

Joachim Loew, commissario tecnico della Germania, ha a disposizione una serie incredibile di opzioni di alto livello. Joshua Kimmich si è appena aggiunto alla già lunga lista conosciuta precedentemente: il calciatore del Bayern Monaco si sta scatenando a livello realizzativo ed è reduce da un periodo straordinario, iniziato proprio in nazionale – con un gol segnato contro la Norvegia – e proseguito a livello di club. Pep Guardiola aveva provato a lanciare Kimmich come centrale difensivo, ma questo ragazzo sembra trovarsi molto più a proprio agio giocando da terzino o da mezzala: parte da destra e riesce a inserirsi spesso nell’area di rigore avversaria. Attenzione anche a Ilkay Gundogan, che potrebbe trovare spazio nel corso della partita: il centrocampista del Manchester City non ha più problemi fisici ed è tornato tra i convocati di Loew a 330 giorni di distanza dall’ultima volta. Gli inserimenti di Sami Khedira, la concretezza di Thomas Muller e la creatività di Mesut Ozil dovrebbero creare ulteriori difficoltà alla Repubblica Ceca, che ha deluso in occasione di recenti Campionati Europei e sta provando a risollevarsi sotto la guida tecnica di Karel Jarolim, ma è reduce da un poco incoraggiante pareggio casalingo contro l’Irlanda del Nord.

Probabili formazioni:
GERMANIA: Neuer, Kimmich, Boateng, Hummels, Hector, Khedira, Kroos, Muller, Ozil, Draxler, Gotze.
REPUBBLICA CECA: Vaclik, Gebre Selassie, Sivok, Suchy, Kaderabek, Skalak, Pavelka, Sykora, Dockal, Krejci, Schick.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.70, Eurobet)
1 + OVER 1.5 (1.33, Better)
KIMMICH MARCATORE (4.40, Paddy Power)
IRLANDA DEL NORD – SAN MARINO | sabato ore 20:45

Durante i recenti Campionati Europei disputati in Francia, l’Irlanda del Nord ha ottenuto risultati più che onorevoli: è riuscita a superare la fase a gironi, prima di essere battuta per 1-0 dal Galles negli ottavi di finale. Il ct Michael O’Neill non può contare su molti calciatori dotati di buone qualità tecniche, perciò punta soprattutto su una buona organizzazione tattica e su un’attenta fase difensiva: queste caratteristiche sono emerse anche in occasione del match recentemente disputato in Repubblica Ceca, che è terminato sullo 0-0. Negli ultimi tempi, fatta eccezione per l’amichevole dello scorso giugno contro la Croazia, la selezione di San Marino è riuscita a limitare i danni: è stata battuta per 2-0 dalla Slovenia e per 1-0 dall’Azerbaigian. Tornare a ottenere un risultato positivo – dopo il pareggio strappato contro l’Estonia nel novembre del 2014 – sarà difficilissimo, ma le possibilità di evitare una sconfitta di proporzioni troppo larghe appaiono abbastanza elevate.

Probabili formazioni:
IRLANDA DEL NORD: McGovern, McLaughlin, McAuley, Evans, Ferguson, Norwood, Ward, McNair, Davis, Dallas, Lafferty.
SAN MARINO: A. Simoncini, Valentini, Cesarini, D. Simoncini, Palazzi, M. Berardi, Rinaldi, Tosi, Berretti, Hirsch, Vitaioli.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.19, William Hill)
UNDER 4.5 (1.61, Bet365)