Formula 1: i pronostici sul GP della Malesia (partenza ore 09:00)

Nel Gran Premio della Malesia sarà Hamilton a partire in pole position, seguito da Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Vettel e Raikkonen: il solito film, insomma, con la differenza che in condizioni da gara la Ferrari sembra messa meno peggio del solito. Si parte alle nove del mattino (ora italiana): non è prevista pioggia ma è pur sempre la Malesia, e quindi va’ a sapere se poi piove o non piove.

Come sono andate le qualifiche

Sono andate che la pole position di Hamilton non è mai stata in discussione: stavolta è stato costantemente più veloce di Rosberg, in tutte le sessioni del sabato. Nell’ultima manche delle qualifiche (Q3) gli è bastato un solo tentativo per compiere il giro più veloce e ottenere la pole; Rosberg ha commesso un errore di guida nel primo tentativo (finendo addirittura quinto) e ha tentato di avvicinarsi al tempo di Hamilton con un secondo tentativo, ottenendo il secondo tempo finale ma a più di quattro decimi (ha commesso un piccolo errore di guida, tra l’altro, anche nell’ultima curva prima del traguardo).

La squadra che ha ottenuto tempi più vicini a quelli della Mercedes è stata ancora una volta la Red Bull, che in questa seconda parte della stagione ha più volte battuto la Ferrari. Verstappen (3°), che di solito va più forte in gara che in qualifica, ha vinto la “sfida” interna con il suo compagno di squadra Ricciardo (4°). Vettel (5°) ha vinto quello con Raikkonen (6°), che però era andato stabilmente più veloce di Vettel in tutti i tempi segnati in precedenza: soltanto nell’ultimo tentativo Vettel è riuscito a ottenere un tempo migliore di 48 millesimi di secondo rispetto a quello di Raikkonen, sufficienti a partire quinto anziché sesto.

Altre squadre che sono andata piuttosto bene, in rapporto alle loro ambizioni e capacità tecniche, sono state la Force India e la McLaren, che grazie a una giornata perfetta di Button (9°) è entrata ancora una volta in Q3 e per pochissimo non batteva Hulkenberg (8°): ha comunque Massa (10°), l’unica Williams che partecipava a quella manche (Bottas 11°). Abbastanza deludenti entrambe le Toro Rosso (Kvyat 15°, Sainz 16°).

La griglia di partenza

pospilotasquadra/motoretemporitardo
1Lewis HamiltonMercedes1m32.850s
2Nico RosbergMercedes1m33.264s0.414s
3Max VerstappenRed Bull/Renault1m33.420s0.570s
4Daniel RicciardoRed Bull/Renault1m33.467s0.617s
5Sebastian VettelFerrari1m33.584s0.734s
6Kimi RaikkonenFerrari1m33.632s0.782s
7Sergio PerezForce India/Mercedes1m34.319s1.469s
8Nico HulkenbergForce India/Mercedes1m34.489s1.639s
9Jenson ButtonMcLaren/Honda1m34.518s1.668s
10Felipe MassaWilliams/Mercedes1m34.671s1.821s
11Valtteri BottasWilliams/Mercedes1m34.577s1.727s
12Romain GrosjeanHaas/Ferrari1m35.001s2.151s
13Esteban GutierrezHaas/Ferrari1m35.097s2.247s
14Kevin MagnussenRenault1m35.277s2.427s
15Daniil KvyatToro Rosso/Ferrari1m35.369s2.519s
16Carlos SainzToro Rosso/Ferrari1m35.374s2.524s
17Marcus EricssonSauber/Ferrari1m35.816s2.966s
18Felipe NasrSauber/Ferrari1m35.949s3.099s
19Jolyon PalmerRenault1m35.999s3.149s
20Esteban OconManor/Mercedes1m36.451s3.601s
21Pascal WehrleinManor/Mercedes1m36.587s3.737s
22Fernando AlonsoMcLaren/Honda1m37.155s4.305s

Che gara potrebbe uscirne

Malgrado la comprensibile delusione per non essere riusciti a mettere almeno una delle due macchine in seconda fila, la Ferrari ha mostrato nelle prove libere del venerdì una buona velocità sulla lunga distanza in assetto da gara. In quelle prove tutti i piloti che partono nelle prime tre file e aspirano a un posto sul podio hanno girato a lungo con le gomme più morbide, in simulazione di Gran Premio, e le prestazioni erano molto ravvicinate: soprattutto i tempi di Raikkonen, Verstappen e Vettel erano particolarmente veloci, in linea con quelli delle Mercedes.

2016 Malaysian Grand Prix second practice longest stint timesLewis HamiltonNico RosbergSebastian VettelKimi RaikkonenDaniel RicciardoMax Verstappen123456789101112100102104106108110LapTime (s)

Tutto lascia presupporre che, comunque vada, sarà una gara non stravinta dalla Mercedes, e che almeno un paio di variabili potrebbero condizionare la gara in modo rilevante. La prima è la partenza: alla Mercedes non sono riuscite sempre tutte, in questa stagione, e in questa gara – da quanto emerso nelle prove libere – recuperare eventuali posizioni perse su Ferrari e Red Bull non sarebbe rapido né facile come altrove. L’altra variabile è la pioggia, che al momento non è prevista, se non nel tardo pomeriggio, a gara probabilmente già finita. Ma altre volte in passato, prima della partenza del Gran Premio della Malesia, la pioggia non era prevista e poi è arrivata (o viceversa: tutti la davano, e poi faceva un caldo d’inferno).

I pronostici

VINCENTE GRUPPO (Verstappen, Raikkonen, Perez, Alonso)
RAIKKONEN (2.50, Eurobet)
VINCENTE GRUPPO: VERSTAPPEN

TESTA A TESTA
ALONSO-BUTTON 2 (1.40) ALONSO 7° / BUTTON 9°
HAMILTON-ROSBERG 1 (1.30) ROSBERG 3° / HAMILTON NC
RICCIARDO-VETTEL 2 (1.83) RICCIARDO 1° / VETTEL NC
Quota totale: 3.33, Eurobet

 

Aggiornamento lunedì 3 ottobre

Da quest’anno il Veggente riporta la classifica finale del Gran Premio, per semplificare la verifica dei pronostici corretti da parte dei lettori e, soprattutto, per tenere un archivio utile e facile da recuperare nei weekend di gara.

GIRO PIÙ VELOCE: Nico Rosberg (Mercedes)
Pospilotasquadra/motoretempo/distacco
1Daniel RicciardoRed Bull/Renault561h37m12.776s
2Max VerstappenRed Bull/Renault562.443s
3Nico RosbergMercedes5625.516s
4Kimi RaikkonenFerrari5628.785s
5Valtteri BottasWilliams/Mercedes561m01.582s
6Sergio PerezForce India/Mercedes561m03.794s
7Fernando AlonsoMcLaren/Honda561m05.205s
8Nico HulkenbergForce India/Mercedes561m14.062s
9Jenson ButtonMcLaren/Honda561m21.816s
10Jolyon PalmerRenault561m35.466s
11Carlos SainzToro Rosso/Ferrari561m38.878s
12Marcus EricssonSauber/Ferrari551 giro
13Felipe MassaWilliams/Mercedes551 giro
14Daniil KvyatToro Rosso/Ferrari551 giro
15Pascal WehrleinManor/Mercedes551 giro
16Esteban OconManor/Mercedes551 giro
Felipe Nasr*Sauber/Ferrari46ritirato (guasto ai freni)
Lewis Hamilton*Mercedes40ritirato (guasto al motore)
Esteban Gutierrez*Haas/Ferrari39ritirato (guasto allo sterzo)
Kevin Magnussen*Renault17ritirato (guasto ai freni)
Romain Grosjean*Haas/Ferrari7ritirato (guasto ai freni)
Sebastian Vettel*Ferrari0ritirato (incidente)

* non classificati
(i piloti “non classificati” sono soltanto quelli che non completano almeno il 90% dei giri previsti)