Serie A: Crotone-Atalanta e Cagliari-Sampdoria (lunedì)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

La sesta giornata di Serie A si chiude con due posticipi al lunedì: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CROTONE – ATALANTA | lunedì ore 19:00

Il Crotone nella sua stagione d’esordio in Serie A ha fatto finora un solo punto nelle prime cinque giornate di campionato, proprio come fece l’anno passato il Frosinone. Come nel caso del Frosinone, per il Crotone sarà molto difficile con questi calciatori evitare la retrocessione, finora la squadra è stata deludente e dal 1932 a oggi, solo il Sassuolo è riuscito a salvarsi alla sua prima stagione nel massimo campionato (2013/14) facendo un punto in cinque giornate. L’allenatore Nicola – che già nella sua prima esperienza in Serie A col Livorno era andato male – non sembra all’altezza di Juric, con cui il Crotone l’anno scorso giocava un calcio offensivo e redditizio. Sono partiti alcuni calciatori importanti come Yao, Ricci e Budimir e il salto di categoria si sente, eppure i nuovi arrivati Crisetig, Rohden, Trotta, Tonev e Falcinelli hanno talento, finora però non sono stati messi in grado di metterlo in mostra. Il punto debole del Crotone è la difesa, inadeguata sia nei singoli che per gli schemi: il numero di gol subiti (11) lo conferma. A rendere ancora più difficile la situazione c’è l’indisponibilità dello stadio “Ezio Scida”: anche questa partita verrà giocata nella lontana Pescara, allo stadio “Adriatico”.

L’Atalanta ha subito finora gli stessi gol del Crotone e ha soltanto due punti in più, rispetto a quelle che erano le ambizioni di inizio stagione la delusione è tanta, e l’allenatore Gasperini inizia a rischiare il posto. Il cambio di filosofia da un gioco difensivo di attesa basato sul contropiede – quale era quello di Colantuono prima e Reja poi – a uno propositivo e fatto di pressing continuo non è stato ben recepito dai calciatori e soprattutto in fase di non possesso palla c’è molto da migliorare. Rispetto al Crotone però l’Atalanta ha parecchia qualità in più nei singoli, e in difesa ritrova Zukanovic che dovrebbe dare maggiori certezze rispetto all’ultimo turno in cui era assente. Tra centrocampo e attacco poi ci sono due calciatori di grandissimo talento: oltre al “Papu” Gomez, ancora stranamente a quota zero gol, c’è il giovane ivoriano Kessie che ha iniziato la stagione alla grande dimostrando carisma e una straordinaria abilità negli inserimenti e nei tiri (dopo Gomez è quello che nell’Atalanta fa più tiri in media a partita, i quattro gol segnati finora non sono casuali). Anche nell’ultima partita persa contro il Palermo, pur non segnando, è stato tra i migliori ed è pronto a fare la differenza contro un’avversaria che sembra essere alla portata della sua squadra.

La doppia chance esterna unita all’over 1.5 è a quota 1.65 su Better che regala ai suoi nuovi clienti 10€ in bonus scommesse dopo la registrazione e la prima ricarica di almeno 10€, senza condizioni; e in più offre 5€ in bonus scommesse a settimana ai clienti che piazzino ogni settimana almeno 25€ di scommesse con quota minima 2.00.

Probabili formazioni
CROTONE: Cordaz, Ceccherini, Dussenne, Ferrari, Martella, Sampirisi, Crisetig, Rohden, Trotta, Falcinelli, Palladino.
ATALANTA: Berisha, Masiello, Toloi, Zukanovic, Dramè, D’Alessandro, Kessiè, Kurtic, Grassi, Gomez, Pinilla.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.65, Better)
GOL (1.95, Bet365)
KESSIE MARCATORE (5.00, Eurobet)




CAGLIARI – SAMPDORIA | lunedì ore 21:00

La sconfitta sul campo della Juventus poteva anche starci, ma non è piaciuta la prestazione troppo rinunciataria e passiva. Il Cagliari che gioca al Sant’Elia è però ben diverso da quello che si vede solitamente in trasferta, e lo ha già fatto vedere nelle prime due partite interne stagionali: dopo il 2-2 in rimonta sulla Roma è arrivato il netto 3-0 sull’Atalanta. Sono questi gli unici punti fatti finora dal Cagliari che per migliorare l’attuale classifica deludente proverà a battere la Sampdoria che ha perso le ultime tre partite, pur non deludendo mai sul piano del gioco, specialmente contro Roma e Milan.

Cagliari-Sampdoria dovrebbe essere una partita divertente e con gol tra due squadre che giocano un calcio offensivo e che hanno parecchia qualità tra centrocampo e attacco, molto meno in difesa. Il Cagliari ha i due terzini Isla e Murru che finora sono stati poco convincenti, l’esperienza di Bruno Alves da sola non basta, soprattutto contro la velocità di Muriel che ha iniziato molto bene la stagione. A centrocampo ci sono due calciatori – Tachtsidis e Di Gennaro – abilissimi a verticalizzare il gioco per gli inserimenti di Sau e Joao Pedro, con Borriello che sta trovando il gol con grande regolarità (4 nelle prime cinque partite, in Serie A inoltre ha segnato 7 degli ultimi 9 gol in casa) e che è pronto a sfruttare gli assist dei compagni. Il problema è che Tachtsidis e Di Gennaro sono poco efficaci in fase di non possesso palla, e con in campo anche Sau, Jaoo Pedro e Borriello la squadra rischia di essere troppo sbilanciata.

Lo stesso accade dall’altra parte dove c’è un terzino offensivo come Dodò e un centrocampo di grande qualità tecnica ma di poca sostanza nei contrasti anche per causa dell’assenza dello squalificato Barreto, con Bruno Fernandes, Cigarini, Ricky Alvarez e Praet che dovrebbero essere tutti contemporaneamente titolari. Da un punto di vista tattico questa è una partita da “gol”, a quota 1.70 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
CAGLIARI: Storari, Isla, Bruno Alves, Ceppitelli, Murru, Tachtsidis, Padoin, Di Gennaro, Joao Pedro, Sau, Borriello.
SAMPDORIA: Viviano, Dodò, Silvestre, Regini, Pereira, Bruno Fernandes, Cigarini, Ricky Alvarez, Praet, Muriel, Budimir.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.70, Better)
OVER 2.5 (1.95, Bet365)
1X (1.30, Better)
BORRIELLO MARCATORE (2.60, Eurobet)