Champions League: Bayer Leverkusen-Cska Mosca e Tottenham-Monaco (gruppo E)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Nel gruppo E di Champions League c’è subito una bella partita tra Tottenham e Monaco, avversarie l’anno scorso in Europa League. L’altra sfida vede in campo Bayer Leverkusen e Cska Mosca.

BAYER LEVERKUSEN – CSKA MOSCA | mercoledì ore 20:45

Tre anni fa, il Bayer Leverkusen ha acquistato Joel Pohjanpalo dall’HJK Helsinki. Non ha immediatamente puntato su di lui, ma lo ha girato in prestito prima all’Aalen e poi al Fortuna Dusseldorf. Da alcune settimane, però, il calciatore finlandese è entrato a far parte della rosa del club tedesco, dimostrando di poter essere determinante: ha segnato quattro gol in appena quaranta minuti, sfruttando nel migliore dei modi il poco spazio finora concessogli dal proprio allenatore, Roger Schmidt. La rete realizzata da Pohjanpalo contro il Borussia Moenchengladbach non è bastata al Bayer per evitare una sconfitta, mentre la tripletta rifilata all’Amburgo ha ribaltato la situazione nelle fasi conclusive del match. Classe 1994, questo ragazzo sta davvero attraversando uno straordinario momento e riceverà presumibilmente una maglia da titolare nella prima giornata della fase a gironi di Champions League, affiancando in attacco Javier “Chicharito” Hernandez: un duo così forte all’interno di una squadra molto organizzata tatticamente che in estate ha preso altri calciatori validi come Dragovic, Baumgartlinger e Volland dovrebbe creare molti problemi al CSKA, che appare in difficoltà proprio dal punto di vista offensivo, dopo aver ceduto Ahmed Musa al Leicester ed essersi limitato a sostituirlo ingaggiando Lacina Traoré in prestito.

Bisogna inoltre considerare che il club moscovita non ha una grande tradizione in Champions: nelle ultime tre edizioni, infatti, si è sempre piazzato all’ultimo posto nel proprio girone. Anche stavolta sarà difficile ottenere buoni risultati, perché le tre avversarie da sfidare nel gruppo E sono tutt’altro che agevoli: oltre al Bayer Leverkusen, ci sono anche il Tottenham – pieno di calciatori interessanti e reduce da un’ottima stagione – e il Monaco, quasi improvvisamente tornato competitivo.

Tra i maggiori limiti della squadra ancora allenata da Slutsky c’è la difesa, in particolare il discontinuo portiere Akinfeev e la coppia di centrali difensivi formata da Vitaly Berezutsky e Ignashevich che tanto male hanno fatto anche con la Russia negli ultimi Europei.

Le probabili formazioni:
BAYER LEVERKUSEN: Leno; Jedvaj, Tah, Toprak, Wendell; Bender, Kampl; Brandt, Mehmedi; Pohjanpalo, Hernández.
CSKA MOSCA: Akinfeev; Mário Fernandes, V Berezutski, Ignashevich, Schennikov; Ionov, Wernbloom, Dzagoev, Eremenko, Golovin; Traoré.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.66, Bet365)




 

TOTTENHAM – MONACO | mercoledì ore 20:45

Tottenham e Monaco si ritrovano di fronte a un solo anno di distanza dall’ultimo confronto, relativo alla fase a gironi della scorsa Europa League. La partita di andata giocata in Francia finì 1-1, quella di ritorno a Londra la vinsero gli Spurs col risultato di 4-1, e fu una mezza sorpresa perché il Tottenham giocò quella partita con una formazione imbottita di riserve, senza Vertonghen, Alli e Kane.

Il Tottenham sulla carta è la candidata numero uno per la qualificazione in questo girone: ha una squadra fortissima, con un’età media molto giovane ma con un anno in più di esperienza, con calciatori come Rose, Dier, Alli, Lamela e Kane che potrebbero compiere il definitivo salto di qualità. Il club è riuscito a mantenere tutti i suoi migliori calciatori e ha anche acquistato in sede di calciomercato dei rinforzi che saranno molto utili nella gestione del doppio impegno Premier League-Champions League: il centrocampista difensivo Wanyama che Pochettino aveva già allenato ai tempi del Southampton, l’interno di centrocampo della nazionale francese Moussa Sissoko, tra i migliori nell’ultimo Europeo, e il fromboliere ex Az Alkmaar Vincent Janssen, attaccante che è diventato il titolare fisso della nazionale olandese anche se in questo avvio di stagione non è riuscito a mantenere l’ottima media gol con cui aveva finito quella passata.

La stagione del Tottenham è iniziata benino, anche se da questa squadra ci si sarebbe aspettato qualcosa in più in termini di classifica dopo le prime quattro partite di Premier League: vanno bene le vittorie su Crystal Palace e Stoke City, ma i due pareggi contro Everton e Liverpool sono stati deludenti anche per come la squadra ha giocato, maluccio.

Il Tottenham dovrà fare così massima attenzione al Monaco che al contrario ha avuto un avvio di stagione perfetto: in Champions League ha fatto fuori nei preliminari due squadre non facili da superare come Fenerbahce e Villarreal, in campionato ha battuto il Psg e la scorsa settimana ha passeggiato su un campo ostico come quello del Lille, assicurandosi il primo posto in classifica insieme al Nizza.

Il Monaco – come sempre da quando c’è Jardim in panchina, che due anni fa portò questa squadra fino ai quarti di finale di Champions League persi contro la Juventus – fa un calcio abbastanza difensivo, e rispetto agli anni passati ha più qualità nei singoli grazie all’arrivo di Glik dal Torino e di Djibril Sidibé dal Lille. Jardim in attacco sta cercando di recuperare il miglior Falcao dopo gli ultimi pessimi anni (non) giocati al Manchester United e al Chelsea, e per il resto ha parecchi giovani di talento e di prospettiva tra il centrocampo e la trequarti: Bakayoko, Lemar, Adama Traorè e il “Messi di Seixal” Bernardo Silva. Falcao non è in perfette condizioni fisiche e partirà dalla panchina facendo posto a Germain, a centrocampo Jardim si affiderà all’esperienza in campo internazionale di Moutinho.

Il Tottenham ha maggiore qualità in tutte le zone del campo, ma il Monaco ha un grande organizzazione a livello tattico, è imbattuto in Ligue 1 ed è reduce da sette risultati utili consecutivi, motivo per cui merita più fiducia rispetto a quella datagli dai quotisti.

Le probabili formazioni:
TOTTENHAM: Lloris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Dier, Wanyama; Lamela, Alli, Eriksen; Kane.
MONACO: Subašić; Raggi, Glik, Jemerson, Sidibé; Dirar, Fabinho, Moutinho, Traoré; Bernardo Silva, Germain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + UNDER 3.5 (1.60, Better)
GOL (1.90, Bet365)
X (3.75, Bet365)