Serie A: Roma-Sampdoria e Milan-Udinese (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per le restanti due partite che si giocheranno domenica pomeriggio alle 15.

ROMA – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

A sorpresa dopo le prime due giornate di campionato è la Sampdoria ad arrivare a questa sfida al primo posto in classifica con sei punti, e non la Roma ferma a quattro a causa della rimonta subita nell’ultimo turno contro il Cagliari in trasferta (da 0-2 a 2-2).

Fare peggio dell’anno scorso per la Sampdoria era impossibile, non tutti però davano per scontato un avvio così brillante. Il nuovo allenatore Giampaolo ha a disposizione un centrocampo di qualità: Torreira ha grande tecnica tanto da essere per ora preferito a Cigarini, poi ci sono Linetty e Ricky Alvarez e in panchina anche il nuovo arrivato Praet, giovane di prospettiva, un potenziale campione. In attacco c’è la speranza che questa sia finalmente la stagione in cui Muriel farà vedere tutto il suo valore e c’è Quagliarella che potrà divertirsi con tutta questa qualità al suo servizio. I dubbi vengono dalla difesa, Sala è troppo offensivo per fare il terzino e la coppia Silvestre-Regini non dà grandi garanzie, inoltre a centrocampo Barreto rischia di rimanere troppo solo nella fase di non possesso palla.

La Sampdoria in questo avvio di campionato è stata anche fortunata: all’esordio ha giocato contro l’Empoli che è apparso in grande difficoltà, mentre nella partita contro l’Atalanta ha giocato in superiorità numerica per più di un tempo. Questo contro la Roma sarà il primo vero test probante: la Sampdoria ha la qualità per mettere in difficoltà la difesa giallorossa, che nonostante gli arrivi di Vermaelen, Juan Jesus e Fazio non è migliorata nel rendimento rispetto all’anno passato, ma ci sarà da capire come la retroguardia saprà resistere all’organizzata fase offensiva della squadra di Spalletti, migliore attacco dello scorso campionato e già a quota 6 gol dopo le prime due giornate.

La Roma contando anche lo scorso campionato ha vinto 8 delle ultime 10 partite giocate all’Olimpico, segnando ben 27 gol. Nonostante i consueti problemi di tenuta a livello mentale della difesa, i giallorossi sfruttando il fattore campo sembrano in grado di vincere questa partita.

La vittoria della Roma è a quota 1.36 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
ROMA: Szczesny, Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Bruno Peres, Strootman, Paredes, Nainggolan, Salah, Dzeko, Perotti.
SAMPDORIA: Viviano, Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic, Barreto, Torreira, Linetty, Alvarez, Muriel, Quagliarella.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER 2.5 (1.57, Eurobet)
GOL (1.80, Bet365)
1 (1.36, Bet365)




MILAN – UDINESE | domenica ore 15:00

La sconfitta di Napoli ha subito cancellato la vittoria dell’esordio contro il Torino e ha confermato come il Milan sia ancora lontano dalle squadre più forti del campionato italiano e di conseguenza dalla zona Champions League: per tornare ai vertici del calcio italiano serviranno parecchi investimenti da parte della nuova proprietà.

L’estate del Milan è stata parecchio movimentata. Il presidente Silvio Berlusconi ha in pratica ceduto il club a un gruppo cinese ma di soldi per il calciomercato non se ne sono visti e sono state fatte delle scelte particolari, sia per quanto riguarda l’allenatore che per quanto riguarda gli acquisti. Il nuovo allenatore è Montella, che l’anno scorso ha fatto male alla Sampdoria, rischiando addirittura la retrocessione. Montella ama fare giocare le sue squadre puntando molto sul possesso palla e meno sul pressing (non a caso è già la squadra di Serie A con meno palloni recuperati), concetti che sembrano ormai superati negli ultimi anni a meno di non avere calciatori di grandissima qualità tecnica. La sua Fiorentina in passato ha giocato un ottimo calcio ma i risultati alla fine non sono stati eccezionali, e il rischio di una nuova stagione anonima per il Milan senza qualificazione in Europa è abbastanza alto, a meno che non arrivino rinforzi veri nel corso del calciomercato invernale. Gli acquisti di Lapadula, José Sosa, Gustavo Gomez e in ultimo di Mati Fernandez – che tra l’altro si è subito infortunato – non spostano di certo gli equilibri rispetto a quella che era la rosa dell’anno scorso, anzi in assoluto il Milan probabilmente si è indebolito.

In questa partita Montella oltre che a Mati Fernandez – il quale potrebbe essere utile a dare ordine al possesso palla tanto amato dal nuovo allenatore del Milan – dovrà rinunciare anche agli squalificati Kucka e Niang, perdite importanti sotto il profilo dell’intensità. Il centrocampo formato da Poli, Montolivo e José Sosa non sembra il massimo della vita, e l’Udinese proverà ad approfittarne.

Iachini è un allenatore molto preparato, e grazie all’arrivo di un regista valido come Kums – che l’anno scorso ha giocato molto bene col Gent anche in Champions League – sembra avere ora una formazione completa in ogni reparto. Oltre all’obiettivo di recuperare un calciatore dal grande potenziale come Widmer, Iachini spera di potere permettere a Duvan Zapata di tornare efficace in zona gol come lo era ai tempi del Napoli nelle rare occasioni in cui scendeva in campo. Il ritorno di Thereau dalla squalifica e l’ingaggio di un talento come De Paul dovrebbero essere d’aiuto in tal senso.

In questo momento viene davvero difficile fidarsi del Milan, vale la pena optare per il “gol” (entrambe le squadre segnano) che è a quota 1.57 su Bet365 che #. Gli amanti del rischio possono optare per la doppia chance esterna: le quote dei bookmaker sembrano ingiustamente sbilanciate a favore del Milan, squadra che ha ancora parecchi problemi in attesa di tempi migliori.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Gomez, Romagnoli, De Sciglio, Poli, Montolivo, Josè Sosa, Suso, Bacca, Bonaventura.
UDINESE: Karnezis, Widmer, Danilo, Felipe, Armero, Badu, Kums, Fofana, De Paul, Thereau, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.80, Bet365)
X2 (2.25, Bet365)