Premier League: Arsenal-Southampton, Stoke-Tottenham, West Ham-Watford e Liverpool-Leicester (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

ARSENAL – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

L’Arsenal ha aspettato parecchio prima di fare i suoi primi acquisti di calciomercato, ma alla fine sono arrivati due ottimi rinforzi dalla Liga: Mustafi (Valencia) e Lucas Perez (Deportivo la Coruna). Il primo sarà subito titolare, vista l’attuale emergenza che c’è in difesa dove mancano per infortunio Mertesacker, Jenkinson e Gabriel Paulista. Lucas Perez dovrebbe invece trovare spazio nel secondo tempo al posto di Giroud.

Anche il Southampton ha fatto un acquisto last minute, ha preso il promettente Sofiane Boufal dal Lille, trequartista marocchino pagato oltre 20 milioni di euro. Ci sono però parecchi dubbi sul rendimento del Southampton in questa nuova stagione, alimentati dai soli due punti fatti nelle prime tre giornate. La perdita più grande è stata quella dell’esperto allenatore Ronald Koeman, sostituito da Claude Puel che è alla prima esperienza in Premier League, campionato ben diverso dalla Ligue 1: avrà bisogno di tempo per ambientarsi. I parecchi cambi fatti sul mercato poi non lo hanno di certo aiutato: Wanyama, Manè e Pellè erano tre titolari fissi dell’anno passato, e gli ultimi due erano fondamentali nell’economia offensiva della squadra. In loro sostituzione sono arrivati Redmond e appunto Boufal, che avranno bisogno di tempo per trovare la giusta inglese con Long, promosso titolare dopo la partenza di Pellè. La sfortuna poi non è stata finora dalla parte di Puel, vedi il grave infortunio occorso a Pied, calciatore che era stato fortemente voluto dallo stesso allenatore.

L’Arsenal dopo un avvio di stagione non esaltante ha preso a pallate il Watford nell’ultimo turno e così è molto probabile che arrivi la prima vittoria del campionato all’Emirates: i precedenti recenti contro il Southampton sono stati negativi, ma di fronte si troverà una squadra completamente differente rispetto a quella dell’anno passato.

La vittoria dell’Arsenal è a quota 1.50 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
ARSENAL: Cech, Monreal, Koscielny, Mustafi, Bellerín, Xhaka, Cazorla, Sánchez, Özil, Walcott, Giroud.
SOUTHAMPTON: Forster, Bertrand, Van Dijk, Fonte, Soares, Davis, Romeu, Boufal, Tadic, Redmond, Long.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.57, Bet365)




STOKE CITY – TOTTENHAM | sabato ore 16:00

Lo Stoke City ha una buona squadra da centro-classifica, ma il nuovo campionato non è iniziato nel migliore dei modi: zero vittorie e un punto racimolato su tre partite giocate. L’arrivo nelle ultime ore del calciomercato del forte attaccante ivoriano Bony rinforza il reparto offensivo e assicura qualche gol in più alla squadra che però risente in questo periodo dell’assenza del suo calciatore più fantasioso sulla trequarti, ovvero Shaqiri. A centrocampo con Imbula, Allen e Whelan c’è tanta quantità ma manca la qualità e la squadra fa fatica in fase di impostazioni: probabilmente Bony vedrà pochi palloni, e se arriveranno sarà per merito delle azioni individuali di Bojan e Arnautovic.

Il Tottenham ha chiuso il calciomercato alla grande prendendo il nazionale francese Moussa Sissoko che si aggiunge ai precedenti acquisti di Wanyama e Janssen. L’allenatore Pochettino a questo punto ha a disposizione una squadra in grado di lottare per il primato come l’anno scorso, nonostante Manchester City, Manchester United e Chelsea si siano rinforzate. Il Tottenham ha una squadra fortissima, con un’età media molto giovane ma con un anno in più di esperienza: calciatori come Rose, Dier, Alli, Lamela e Kane potrebbero compiere il definitivo salto di qualità.

Il Tottenham – che l’anno scorso ha vinto 4-0 in casa dello Stoke – parte decisamente favorito anche in questa sfida: la vittoria del Tottenham è a quota 1.76 su Paddy Power che accredita ai nuovi clienti un bonus scommesse di 5€ dopo il primo deposito, effettuato entro 7 giorni dalla registrazione, e un ulteriore bonus di 5€ al mese (dopo il primo mese) a ciascun cliente che nel mese precedente abbia piazzato almeno una scommessa di qualsiasi importo, evento o quota.

Probabili formazioni
STOKE CITY: Given, Pieters, Cameron, Shawcross, Bardsley, Allen, Imbula, Whelan, Arnautovic, Bony, Bojan.
TOTTENHAM: Lloris, Davies, Vertonghen, Alderweireld, Walker, Wanyama, Dier, Eriksen, Alli, Sissoko, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.76, Paddy Power)
X2 + OVER 1.5 (1.57, Better)
WEST HAM – WATFORD | sabato ore 16:00

La fortuna non è di casa al West Ham in questo avvio di stagione. La squadra allenata da Bilic è stata eliminata per il secondo anno consecutivo ai preliminari di Europa League dall’Astra Giurgiu, e ha avuto una lunga lista di infortuni che ha condizionato non poco il rendimento anche in campionato: Cresswell, Diafra Sakho, Andre Ayew e Andy Carroll sono tuttora indisponibili, mentre sono rientrati Lanzini e soprattutto Payet, migliore calciatore degli hammers nello scorso campionato e tra i protagonisti di Euro 2016. A causa degli infortuni occorsi ad Ayew e a Carroll, il West Ham si è deciso alla fine del calciomercato a fare un altro acquisto prendendo Zaza dalla Juventus. L’attaccante italiano ha le caratteristiche giuste per fare bene nel campionato inglese e ha una squadra che si metterà al suo servizio, con i vari Lanzini, Gokhan Tore e soprattutto Payet molto bravi negli assist.

Il Watford ha fatto un solo punto nelle prime tre partite di campionato ed è stato eliminato dal Gillingham in League Cup: l’approccio di Mazzarri col calcio inglese non è stato eccezionale, e nell’ultima partita si è capito come la difesa non sia ancora riuscita a comprendere i movimenti richiesti dal nuovo allenatore. Il 3-5-2 è un modulo che in Inghilterra viene utilizzato poco, vedremo se Mazzarri riuscirà a riprendersi da questa situazione difficile puntando sul suo marchio di fabbrica. I Pozzo proprietari del club hanno confermato l’ottima coppia d’attacco dello scorso anno formata da Ighalo e Deeney e hanno rinforzato la squadra con gli ingaggi di Kaboul, Janmaat, Success e dell’ex juventino Pereyra, subito in gol all’esordio.

Il Watford ha finora sempre fatto registrare il segno “gol” nelle quattro partite giocate finora, molto probabile anche stavolta col West Ham che parte leggermente favorito.

Probabili formazioni
WEST HAM: Adrián, Masuaku, Collins, Reid, Byram, Noble, Kouyaté, Antonio, Payet, Lanzini, Zaza.
WATFORD: Gomes, Kabasele, Prödl, Kaboul, Holebas, Capoue, Behrami, Pereyra, Janmaat, Ighalo, Deeney.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.62, Better)
GOL (1.95, Bet365)
LIVERPOOL – LEICESTER | sabato ore 18:30

Liverpool-Leicester potrebbe essere una partita divertente e con gol. Il canovaccio dell’incontro sembra di facile intuizione, con la squadra allenata da Klopp che proverà ad attaccare fin dai primi minuti tenendo il baricentro molto alto e il Leicester impegnato a difendere e a ripartire in velocità. Gli acquisti portati a termine dal club allenato da Ranieri fanno presupporre che il gioco della squadra campione d’Inghilterra non cambierà di una virgola rispetto all’anno passato: Musa e Slimani – quest’ultimo pagato allo Sporting Lisbona trenta milioni di sterline – sono attaccanti molto veloci.

Il Liverpool in questo avvio di stagione ha confermato gli stessi problemi difensivi che ne hanno limitato il rendimento nell’anno passato. Il portiere Mignolet ha commesso degli errori e il nuovo arrivato Karius – recuperato dall’infortunio – dovrebbe così sostituirlo e diventare il nuovo titolare. I rinforzi arrivati in difesa non hanno convinto più di tanto: Klavan si è pure infortunato, il problema più grande resta la fascia sinistra dove Alberto Moreno e Milner (fuori ruolo) si stanno alternando senza successo.

Anche il Leicester dovrebbe fare un cambio in porta per questa partita: Schmeichel è infortunato, ma la società in estate ha tesserato una valida alternativa come Zieler.

Il Liverpool dovrebbe tenere a riposo Coutinho, rientrato in ritardo dagli impegni col Brasile per le qualificazioni ai Mondiali, schierando comunque un 4-3-3 molto offensivo con Lallana, Wijnaldum, Manè, Firmino e Sturridge contemporaneamente in campo. Una squadra forse troppo sbilanciata, e a Vardy – che l’anno scorso nel match di ritorno segnò due gol ai reds, uno dei quali bellissimo con un destro di controbalzo da fuori area su lancio dalla difesa di Mahrez – viene già l’acquolina in bocca.

Probabili formazioni
LIVERPOOL: Karius, Milner, Matip, Lovren, Clyne, Wijnaldum, Henderson, Lallana, Firmino, Sturridge, Mané.
LEICESTER: Zieler, Fuchs, Morgan, Huth, Simpson, Albrighton, Drinkwater, Amartey, Mahrez, Slimani, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER 1.5 (1.22, Bet365)
GOL (1.75, Bet365)
VARDY MARCATORE (3.60, Bet365)