Qualificazioni Mondiali 2018: Svezia-Olanda, Bielorussia-Francia e Bulgaria-Lussemburgo (martedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Il girone A vede la Francia come principale favorita per la qualificazione diretta a Russia 2018, mentre Svezia e Olanda – che si affrontano in questa prima giornata – sono le candidate per il secondo posto.

SVEZIA – OLANDA | martedì ore 20:45

Svezia-Olanda sarà subito una partita molto importante nell’economia del girone A di qualificazione ai Mondiali in Russia del 2018. Con la Francia nettamente favorita per il primo posto, queste due nazionali sembrano le principali candidate alla seconda posizione che permetterà di giocare gli spareggi, motivo per cui i punti in palio in questo scontro diretto saranno pesanti.

In questo momento è difficile scegliere quale tra le due nazionali sia messa peggio. La Svezia dopo il pessimo Europeo giocato in Francia in cui è stata eliminata già nella fase a gironi facendo un solo punto, deve fare i conti con l’addio del suo calciatore migliore, Zlatan Ibrahimovic. L’Olanda addirittura non è riuscita a qualificarsi per Euro 2016, e ha perso la scorsa settimana un’amichevole in casa contro la Grecia, segnale evidente che l’arrivo di Blind come nuovo commissario tecnico non è bastato per migliorare la situazione.

Qualche motivo per restare ottimisti c’è, come ad esempio il recupero di Strootman a centrocampo e la promozione dell’ottimo Vincent Janssen come attaccante titolare. La squadra però sembra essere troppo sbilanciata, avere il solo Strootman nel 4-3-3 come centrocampista abile in fase di interdizione non è d’aiuto per evitare le ripartenze avversarie, Sneijder e Wijnaldum sono poco costanti nello svolgere i compiti difensivi e poi ci sono anche tre attaccanti che tornano poco come Berghuis, Promes e Janssen.

L’Olanda farà maggiore possesso palla, il canovaccio a livello tattico potrebbe favorire le ripartenze della Svezia che proverà a mettere in azione i vari Wendt, Rohdén e Forsberg al servizio degli attaccanti Guidetti e Berg, quest’ultimo molto abile in area di rigore.

Svezia e Olanda hanno meno qualità tecnica rispetto al recente passato, ma da un punto di vista tattico ci sono tutte le condizioni per pensare a una partita da “gol”. Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.95 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
SVEZIA: Olsen, Lustig, Granqvist, Lindelöf, Wendt, Rohdén, Fransson, Hiljemark, Forsberg, Berg, Guidetti.
OLANDA: Cillessen, Veltman, Willems, Bruma, Blind, Strootman, Sneijder, Wijnaldum, Berghuis, Promes, Janssen.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.95, Bet365)




BIELORUSSIA – FRANCIA | martedì ore 20:45

La Francia riparte dalla delusione della finale degli Europei – giocati in casa – persi ai tempi supplementari contro il Portogallo. Come commissario tecnico è stato confermato Deschamps, che ha una rosa di alto livello e che potrà puntare a un Mondiale da protagonista visto che ha parecchi calciatori giovani che potranno migliorare il loro rendimento nei prossimi due anni, come Varane, Pogba e Martial. La prima partita del dopo-Europei è andata molto bene, la Francia ha vinto 3-1 in trasferta contro l’Italia. Un’altra vittoria è molto probabile nell’esordio nel girone di qualificazione ai Mondiali contro la Bielorussia. Deschamps dovrebbe confermare il 4-3-3 visto contro l’Italia, con Mandanda in porta al posto dell’infortunato Lloris, Varane al centro della difesa, Kurzawa schierato come terzino sinistro titolare, Kantè mediano e Griezmann più Martial esterni d’attacco al servizio di Giroud. Deschamps ha parecchie alternative di valore in tutti i reparti, in particolare è prevedibile una staffetta a centrocampo tra Matuidi e Moussa Sissoko e in attacco tra Martial – a segno contro l’Italia – e Payet, che dopo l’ottimo Europeo ha iniziato così così la stagione per via di alcuni problemi fisici.

La Bielorussia ha vinto a sorpresa le ultime due amichevoli contro Irlanda e Norvegia, ma nelle partite ufficiali ha un rendimento pessimo e deve fare i conti con qualche assenza importante, come quelle di Filipenko, Bressan, Hleb, Putsila e Rodionov.

Queste due nazionali si sono già affrontate nell’ultimo girone di qualificazione ai Mondiali: la Francia ha vinto entrambe le partite, 3-1 in casa all’andata nel 2012 e 4-2 in trasferta nel 2013.

Probabili formazioni
BIELORUSSIA: Gorbunov, Shitov, Martynovich, Sivakov, Polyakov, Maevskly, Kislyak, Volodko, Kalachev, Gordejchuk, Signevich.
FRANCIA: Mandanda, Sidibé, Varane, Koscielny, Kurzawa, Pogba, Kanté, Matuidi, Griezmann, Giroud, Martial.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.40, Bet365)
BULGARIA – LUSSEMBURGO | domenica ore 20:45

Il giovane commissario tecnico Ivaylo Petev (39 anni) sta cercando di creare la Bulgaria del futuro e ha deciso di puntare per questo inizio del girone di qualificazione ai Mondiali su una serie di calciatori under 25. Tra questi, i più promettenti sono Georgi Milanov (trequartista del Cska Mosca), Georgi Terziev (difensore centrale del Ludogorets Razgrad), Ivaylo Chochev (centrocampista del Palermo) e Simeon Slavchev (mediano del Lechia Gdansk). Un altro rinforzo la Bulgaria l’ha ottenuto grazie alla naturalizzazione del centrocampista brasiliano Marcelinho, che gioca in una squadra di club bulgara, il Ludogorets Razgrad, qualificatosi di recente per la fase a gironi della Champions League.

Il Lussemburgo è andato malissimo nell’ultimo girone di qualificazione agli Europei, in trasferta in particolare ha sempre perso e nelle ultime quattro partite non è mai riuscito a fare gol. Ci sono sei precedenti giocati in Bulgaria tra queste due nazionali, tutti vinti dalla Bulgaria, l’ultimo col risultato di 3-0 nel 2007.

Probabili formazioni
BULGARIA: Mitrev, Aleksandrov, Vasilev, Ivanov, Bozhikov, Popov, Dyakov, Milanov, Chochev, Rangelov, Marcelinho.
LUSSEMBURGO: Moris, M. Mutsch, M. Jänisch, M. Chanot, C. Philipps, L. Jans, L. Gerson, C. Martins Pereira, F. Bohnertm S. Bensi, A. Joachim.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.18, Bet365)
NO GOL (1.29 Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.44 Bet365)