Qualificazioni Mondiali 2018: Georgia-Austria, Galles-Moldavia e Serbia-Irlanda (lunedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le prime tre partite in programma nel gruppo D della zona europea: Georgia, Galles e Serbia giocano rispettivamente contro Austria, Moldavia e Irlanda.

GEORGIA – AUSTRIA | lunedì ore 18:00

Dopo aver brillato nelle qualificazioni a Euro 2016, l’Austria ha deluso durante la fase finale della competizione: si è piazzata all’ultimo posto nel gruppo F, ottenendo un solo punto in tre partite. Il c.t. Martin Koller ha dunque deciso di apportare alcune modifiche: i volti nuovi sono quelli di Andreas Lukse, Stefan Stangl, Louis Schaub e Michael Gregoritsch, e inoltre c’è spazio per il ritorno di Valentino Lazaro, esterno di centrocampo del Salisburgo. Un altro cambiamento riguarda il capitano: sarà Julian Baumgartlinger, scelto per rimpiazzare Christian Fuchs, che ha deciso di dedicarsi solo al Leicester, il proprio club d’appartenenza. Il calciatore più forte rimane invece David Alaba, pronto a trascinare i propri compagni verso un risultato positivo in Georgia, contro una squadra che nello scorso mese di giugno ha battuto a sorpresa la Spagna in amichevole per 1-0. ma aveva collezionato quattro sconfitte e due pareggi nei sei incontri immediatamente precedenti. I padroni di casa giocheranno con grande prudenza dal punto di vista tattico, ma non dovrebbero riuscire a ottenere una vittoria.

Probabili formazioni:
GEORGIA: Revishvili, Lobjanidze, Kvirkvelia, Amisulashvili, Navalovski, Kobakhidze, Kankava, Okriashvili, Kashia, Tsintsadze, Qazaishvili.
AUSTRIA: Almer, Klein, Prodl, Hinteregger, Suttner, Ilsanker, Baumgartlinger, Harnik, Alaba, Arnautovic, Janko.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.25, Bet365)
UNDER (1.57, Better)
X2 + UNDER 3.5 (1.50, Better)




GALLES – MOLDAVIA | lunedì ore 20:45

Un paio di anni fa, era quasi impossibile immaginare che il Galles sarebbe presto riuscito a centrare nuovamente un buon risultato in una grande competizione, dopo i quarti di finale raggiunti nei Mondiali del 1958. Poche settimane fa, invece, questa nazionale si è scatenata ed è arrivata in semifinale ai Campionati Europei disputati in Francia: il lavoro svolto dal commissario tecnico Chris Coleman è stato preziosissimo, ma ovviamente il grande trascinatore della squadra è stato Gareth Bale, uno dei calciatori più forti attualmente in attività. L’ex calciatore del Tottenham è ormai abituato a essere carico di responsabilità anche nel Real Madrid: di recente, vista l’assenza di Cristiano Ronaldo per infortunio, è diventato il leader offensivo di uno dei club calcistici più importanti del mondo, seppur con un carattere molto meno estroverso di quello che contraddistingue il portoghese. Bale farà presumibilmente la differenza contro la Moldavia, uscita sconfitta da sette delle ultime nove partite disputate.

Probabili formazioni:
GALLES: Hennessey, Gunter, Chester, Collins, A. Williams, Taylor, Allen, Ledley, King, Robson-Kanu, Bale.
MOLDAVIA: Namasco, Jardan, Cascaval, Epureanu, Golovatenco, Sidorenco, Cojocari, Cebotaru, Ivanov, Ionita, Ginsari.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.82, Better)
BALE MARCATORE (1.66, Paddy Power)
SERBIA – IRLANDA | lunedì ore 20:45

La Serbia ha fallito clamorosamente la qualificazione alla fase finale dei recenti Campionati Europei: ha perso a tavolino la partita casalinga giocata contro l’Albania nell’ottobre 2014 – caratterizzata da disordini, lanci di fumogeni e perfino dall’arrivo di un drone in campo – e, più in generale, non è mai riuscita a essere davvero competitiva. Da qualche mese, nel tentativo di tornare su buoni livelli, si è affidata a un nuovo commissario tecnico: l’esperto Slavoljub Muslin, che nel match in programma nelle prossime ore dovrà fare a meno degli squalificati Aleksandar Kolarov e Nemaja Matic. Proprio quest’ultima assenza sembra la più pesante, visto che il mediano del Chelsea riesce solitamente a dare grande equilibrio alla squadra: ecco perché l’Irlanda – che è quasi sempre ben disposta in campo, sa coprire tutti gli spazi e si è ben comportata a Euro 2016, raggiungendo gli ottavi di finale – potrebbe essere pericolosa nel momento in cui avrà l’opportunità di ripartire in contropiede, sfruttando il lavoro di Shane Long e gli inserimenti dei centrocampisti.

Probabili formazioni:
SERBIA: Stojkovic, Rukavina, Ivanovic, Nastasic, Rajkovic, Mladenovic, Grujic, Tadic, Tosic, Kostic, Mitrovic.
IRLANDA: Westwood, Christie, Wilson, Clark, Brady, Quinn, Whelan, Arter, Hoolahan, Long, Walters.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.57, Bet365)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.68, Better)