Liga: Betis-Deportivo La Coruna ed Espanyol-Malaga (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Nella seconda giornata del campionato spagnolo si giocano due partite abbastanza equilibrate: nel primo turno il Deportivo La Coruna ha vinto (ma nel frattempo ha “perso” Lucas Perez, ormai quasi ceduto all’Arsenal), e l’Espanyol ha perso pesantemente al “Ramón Sánchez-Pizjuán” ma giocando un gran primo tempo.

BETIS – DEPORTIVO LA CORUNA | venerdì ore 20:45

Nella prima giornata del campionato spagnolo il Deportivo La Coruna ha giocato in casa una partita non esaltante ma è comunque riuscito a battere 2-1 l’Eibar, che era passato in vantaggio all’inizio del secondo tempo ma ha poi subìto il gol del pareggio di Mosquera al 70° e il gol (su rigore) di Lucas Perez a tre minuti dalla fine del tempo regolamentare. Purtroppo la brutta notizia è che Lucas Perez è ormai quasi un giocatore dell’Arsenal: il Deportivo non è riuscito a trattenerlo e ratificherà la cessione per una cifra intorno ai 20 milioni di euro.

Per questa ragione, la partita che il Deportivo dovrà giocare stasera al “Benito Villamarín” – in cui sono tuttora in corso massicci lavori di ampliamento – non sarà per niente semplice. Dopo la figuraccia al “Camp Nou” contro il Barcellona (6-2), nonostante si tratti solo dell’inizio del campionato, il Betis deve già vincere per evitare di alimentare instabilità nello spogliatoio e insoddisfazione tra i tifosi. In settimana è saltato l’accordo con il Napoli per la cessione di David López, e in compenso è arrivato dal Partizan il ventiquattrenne mediano serbo Darko Brasanac, un profilo molto diverso rispetto a quello di David Lopez (e comunque non all’altezza di ciò che i tifosi si aspettano dal lavoro del nuovo direttore sportivo Miguel Torrecilla).

Ruben Castro, autore dei due gol contro il Barcellona, partirà ovviamente da titolare, probabilmente affiancato da Sanabria. Probabile che Poyet scelga un 4-4-2 con Ceballos al centro e Joaquín esterno di centrocampo (o esterno destro d’attacco in un eventuale 4-3-3 con Ruben Castro a sinistra e Sanabria più centrale). Assente sicuro l’infortunato Jonas Martin.

Le probabili formazioni:
BETIS: Adán; Piccini, Mandi, Pezzella, Durmisi; Petros, Ceballos, Gutiérrez; Joaquín, Sanabria, Rubén Castro.
DEPORTIVO LA CORUNA: Lux; Juanfran, Albentosa, Sidnei, F. Navarro; Mosquera, Guilherme; Fajr, Bruno Gama, Carles Gil (o Emre Colak); Florin Andone.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1,5 (1.85, Eurobet)




 

ESPANYOL – MALAGA | venerdì ore 22:00

La settimana scorsa l’Espanyol ha perso 6-4 la prima partita stagionale, giocata al “Ramón Sánchez-Pizjuán” contro il Siviglia: è stata una gran partita, come si evince dal risultato finale, e l’Espanyol l’ha giocata molto bene, specialmente nel primo tempo. I due errori di marcatura su calcio piazzato, da cui ha subìto i primi due gol del Siviglia, non gli hanno impedito di chiudere comunque in vantaggio (clamorosamente) per 3-2 il primo tempo. Nella ripresa il Siviglia ha giocato benissimo negli spazi stretti – forse per la prima volta da quando c’è Sampaoli in panchina – e l’Espanyol non è stato in grado di ostacolare i micidiali inserimenti di Vazquez e Vietto.

In settimana l’allenatore Quique Sánchez Flores non ha seguito in prima persona gli allenamenti della squadra, a causa di una febbre di origine virale, e potrebbe non essere in panchina neppure stasera (al suo posto ci sarebbe l’allenatore in seconda Alberto Giraldez). Tra i convocati sono assenti per scelta tecnica il terzino sinistro Ruben Duarte, il cui posto sarà quasi certamente occupato da Aarón Martín, e anche Ciani e Salva Sevilla. È stato convocato, ma non dovrebbe partire titolare, l’argentino Martín Demichelis, ex Manchester City, che dopo aver lasciato il Bayern Monaco nel 2011 ha giocato un paio di stagioni proprio al Malaga, avversario dell’Espanyol nella seconda giornata.

Il Malaga viene dal pareggio per 1-1 contro il neopromosso Osasuna, nella prima partita della nuova stagione di Liga 2015-2016. Dopo essere passato meritatamente in vantaggio con il primo gol di Juanpi, dopo una bella azione corale, ha subito il gol del pareggio dell’Osasuna, segnato da Fran Mérida in una rocambolesca mischia in area (ha sfruttato una delle poche distrazioni della difesa del Malaga). Per questa trasferta al “Cornellà-El Prat” – in cui il Malaga non vince da quattro stagioni – Jaunde Ramos ha convocato per la prima volta il diciannovenne Youssef En-Nesyri, di cui si parla piuttosto bene: nella stagione scorsa ha fatto un’ottima impressione giocando nelle giovanili del Malaga, e in quest’estate ha partecipato agli allenamenti e alle amichevoli della prima squadra. La cattiva notizia è che il miglior reparto del Malaga, la difesa, sarà priva dell’infortunato Weligton.

Le probabili formazioni:
ESPANYOL: Jimenez; Javi Lopez, A. Gonzalez, O. Duarte, A. Martin; Victor Sanchez, Fuego (o Diop), Piatti, Hernan Perez; Baptistao, Gerard Moreno.
MALAGA: Kameni; Rosales, Llorente, Koné, Ricca; Recio, Camacho, Jony, Keko; Juanpi, Sandro Ramirez.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3,5 (1.60, Eurobet)