Premier League: Hull-Leicester, Everton-Tottenham, Middlesbrough-Stoke, Southampton-Watford e Manchester City-Sunderland (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Sabato 13 agosto inizia il torneo di Premier League più competitivo e atteso degli ultimi anni: in questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici a partire dalla sfida delle 13:30 tra Hull City e Leicester.

HULL CITY – LEICESTER | sabato ore 13:30

La clamorosa vittoria del campionato di Premier League dello scorso anno da parte del Leicester, che l’anno prima aveva evitato la retrocessione solo nelle ultime giornate, resterà qualcosa di storico e forse irripetibile. C’è tanta curiosità intorno alla squadra allenata da Ranieri per capire se sarà ancora in grado di competere per il titolo in un campionato che è diventato più competitivo con gli arrivi di tre allenatori di altissimo profilo come Mourinho (Manchester United), Conte (Chelsea) e Guardiola (Manchester City).

Alla lunga il doppio impegno Premier League-Champions League dovrebbe penalizzare il rendimento di questa squadra non abituata a giocare in Europa, il Leicester pur perdendo Kantè ha mantenuto Mahrez e Vardy ma tra i segreti del successo di questa squadra l’anno scorso c’è stato il fatto che Ranieri ha sempre potuto schierare la formazione tipo, con calciatori sempre in ottima forma fisica. Quest’anno sarà diverso, gli arrivi di Zieler, Mendy, Kapustka e Musa sono ottimi acquisti che ben si inseriscono nello stile di gioco di questa squadra, ma ripetersi sarà molto complicato.

Il Leicester deve provare a iniziare bene come l’anno scorso, per confermare la convinzione nei propri mezzi tipica dell’anno scorso e per arrivare all’impegno in Champions League con un buon numero di punti in classifica. La vittoria in casa della matricola Hull City è alla portata del Leicester.

L’Hull City inizia la nuova stagione con parecchi problemi e zero entusiasmo, nonostante la promozione ottenuta ai playoff nella scorsa stagione. Le dimissioni a fine luglio dell’allenatore Steve Bruce hanno bloccato la campagna acquisti/cessioni e la società non ha ancora nominato il sostituto. Nell’ultima amichevole persa contro il Torino 2-1 in panchina è andato Mike Phelan e i calciatori della prima squadra al momento disponibili sono appena 15, esclusi i giovani. Fare bene in queste condizioni contro una squadra che gioca a memoria sarà difficile: la vittoria del Leicester a quota 1.95 su Bet365 – che # – è da provare.

Probabili formazioni
HULL CITY: Jakupovic, Elmohamady, Davies, Huddlestone, Robertson, Snodgrass, Meyler, Livermore, Clucas, Diomande, Hernández.
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Hernández, Morgan, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, King, Albrighton, Musa.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.95, Bet365)




EVERTON – TOTTENHAM | sabato ore 16:00

Il partitone di questo sabato è senza dubbio Everton-Tottenham, sfida da seguire soprattutto per capire come inizierà il nuovo campionato la squadra allenata da Pochettino, che l’anno scorso ha lottato a lungo per il titolo salvo poi finire il campionato al terzo posto. Il Tottenham ha una squadra fortissima, con un’età media molto giovane ma con un anno in più di esperienza: calciatori come Rose, Dier, Alli, Lamela e Kane potrebbero compiere il definitivo salto di qualità. Il club è riuscito a mantenere tutti i suoi migliori calciatori e ha anche acquistato due calciatori che saranno molto utili alla causa: il centrocampista Wanyama e il fromboliere ex Az Alkmaar Vincent Janssen, uno che potrebbe diventare il titolare fisso della nazionale olandese se come l’anno scorso continuerà a fare gol al primo pallone che tocca.

L’Everton potrebbe essere una delle sorprese positive di questo campionato, dopo il pessimo rendimento della scorsa stagione. La società grazie ai soldi di Farhad Moshiri è pronta a spendere sul mercato, e sono arrivati Steve Walsh, lo scout che ha portato Kantè, Vardy e Mahrez al Leicester, e un allenatore dal grande carisma come Koeman che ha fatto molto bene al Southampton. Il problema è che Lukaku vorrebbe partire e che la società sta ritardando anche per questo motivo la campagna acquisti. La cessione di Stones al Manchester City avvenuta in settimana priva la difesa centrale dell’unico calciatore affidabile. Il rischio è quello di farsi trovare impreparati in avvio di stagione, e sarà difficile tenere testa a una squadra fortissima come il Tottenham, che nell’ultima amichevole giocata ha rifilato un pesante 6-1 all’Inter.

La vittoria del Tottenham è a quota 2.40 su Paddy Power che accredita ai nuovi clienti un bonus scommesse di 5€ dopo il primo deposito, effettuato entro 7 giorni dalla registrazione, e un ulteriore bonus di 5€ al mese (dopo il primo mese) a ciascun cliente che nel mese precedente abbia piazzato almeno una scommessa di qualsiasi importo, evento o quota.

Probabili formazioni
EVERTON: Stekelenburg, Coleman, Jagielka, Funes Mori, Baines, Barkley, Barry, Gueye, Mirallas, Deulofeu, Lukaku.
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Alderweireld, Wimmer, Rose, Dier, Wanyama, Eriksen, Alli, Lamela,
Kane.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.40, Paddy Power)
GOL (1.90, Bet365)
OVER (2.10, Bet365)
MIDDLESBROUGH – STOKE CITY | sabato ore 16:00

Il Middlesbrough torna in Premier League dopo l’ultima apparizione datata 2009, e lo fa con buone credenziali e con la possibilità al primo anno di ottenere una salvezza tranquilla. L’anno scorso il Middlesbrough ha centrato la promozione arrivando al secondo posto in Championship, dopo avere perso i playoff l’anno precedente in finale. Un anno in più di purgatorio ha compattato ancora di più la squadra che è molto solida a livello difensivo ma che ha grande qualità sulla trequarti grazie a Downing e Ramirez. L’acquisto dell’ex Atalanta De Roon a centrocampo darà ancora maggiore quantità alla fase di non possesso palla, mentre è tutto da valutare l’impatto di Negredo, attaccante di buon livello ma che ha deluso nelle ultime due stagioni.

L’avversario nella prima giornata sarà però di quelli tosti da superare: lo Stoke City l’anno scorso è arrivato nono, ha mantenuto tutti i titolari della passata stagione (con l’ottimo Imbula che era arrivato solo nel corso del calciomercato invernale) e che ha aggiunto a centrocampo Allen, uno dei migliori calciatori dell’ultimo Europeo con la nazionale del Galles. La fase di non possesso palla è solida, la coppia di centrocampisti Imbula-Allen sembra bene assortita, in avanti c’è la qualità di Shaqiri, Bojan e Arnautovic al servizio di Diouf.

Probabili formazioni
MIDDLESBROUGH: Valdés, Nsue, Barragán, Gibson, Friend, Downing, Clayton, De Roon, Fischer, Ramirez, Negredo.
STOKE CITY: Butland, Johnson, Shawcross, Wollscheid, Pieters, Imbula, Allen, Shaqiri, Bojan, Arnautovic, Diouf.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.60, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.57, Eurobet)
SOUTHAMPTON – WATFORD | sabato ore 16:00

Southampton e Watford hanno cambiato allenatore in estate e anche parecchi calciatori, motivo per cui corrono il rischio di arrivare a queste prime partite con poche certezze dal punto di vista tattico e delle possibili incomprensioni tra i calciatori. Il Southampton è passato da Koeman al francese Puel che ha fatto molto bene al Nizza e spera di ripetersi in Inghilterra. Il nuovo allenatore del Watford è l’italiano Mazzarri: né Puel né Mazzarri hanno passate esperienze in Premier League, sarà per entrambi la prima partita in questo campionato e c’è da aspettarsi un atteggiamento prudente da parte di entrambi, soprattutto nel caso di Mazzarri che proporrà il suo classico 3-5-2. Il Southampton ha perso i due frombolieri dello scorso anno Manè e Pellè oltre a Wanyama che era fondamentale a centrocampo. Gli arrivi dei giovani Hojbjerg e Redmon, oltre a Pied – uomo di fiducia di Puel – non bastano e servirebbero altri rinforzi, soprattutto in attacco. Il Watford ha mantenuto l’ottima coppia d’attacco dello scorso anno, ma servirà del tempo ai calciatori per entrare negli schemi di Mazzarri.

Probabili formazioni
SOUTHAMPTON: Forster, Cedric, Van Dijk, Fonte, Targett, Romeu, Clasie, Davis, Tadic, Redmond, Long.
WATFORD: Gomes, Cathcart, Prodl, Britos, Anya, Watson, Guedioura, Holebas, Capoue, Deeney, Ighalo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.37, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.80, Bet365)
X (3.45, Bet365)
MANCHESTER CITY – SUNDERLAND | sabato ore 18:30

Il nuovo allenatore del Manchester City è Pep Guardiola, che avrà probabilmente bisogno di qualche mese per riuscire a fare giocare alla sua squadra il calcio basato sul “tiki taka” e forse più di un anno per provare a vincere la Champions League, a giudicare dagli acquisti che ha fatto. Avere acquistato non dei campioni affermati ma dei giovani di talento come Stones dell’Everton e Sanè dello Schalke 04 aumenta le difficoltà nell’immediato del nuovo allenatore, che dovrà plasmare la crescita di questi due prospetti e farli rendere al massimo all’interno del pensiero che ha del calcio. Stones è un difensore centrale di grande fisicità ma molto abile anche col pallone tra i piedi, e farà il “Piquè” della situazione (la prima scelta di Guardiola era Bonucci), mentre Sanè avrà il compito che al Bayern Monaco era di Robben prima e Douglas Costa poi. L’acquisto più importante il City lo ha fatto però con largo anticipo, ed è l’ex Borussia Dortmund Gundogan che avrà il compito di fare girare il pallone a centrocampo. Quello di Gundogan è l’acquisto più azzeccato, il problema è che il nazionale tedesco di origine turca è attualmente infortunato.

Tra i calciatori che Guardiola ha già trovato in rosa, ce ne sono parecchi che non sono adatti al suo stile di gioco: Otamendi e Mangala non sono abili col pallone tra i piedi, Yaya Tourè tende a portare troppo palla, Delph, Fernando e Fernandinho sono mediani con poca abilità nei passaggi e nel possesso palla, Bony un tipico attaccante centrale non amato da Guardiola che preferisce giocare col “falso nueve”. Lo sviluppo dell’azione dalla difesa forse non sarà inizialmente brillante come siamo abituati a vedere quando gioca una squadra di Guardiola, mentre i rischi della difesa schierata alta resteranno tali e potrebbero causare parecchi danni se il possesso palla non sarà di grande qualità. In attacco Guardiola ha però calciatori in grado di dargli parecchie soddisfazioni: De Bruyne, Silva, Aguero, Sterling (che pur essendo giovanissimo ha l’ultima occasione buona per diventare un vero campione) e i nuovi acquisti Sanè e Nolito.

Il Sunderland ha chiuso l’ultima stagione molto bene, riuscendo a centrare la salvezza quando a un certo punto del girone di ritorno appariva spacciato. Nel frattempo ha cambiato allenatore con Moyes che ha preso il posto di Allardyce e che ripartirà dai calciatori che sono stati decisivi nel girone di ritorno: il terzino sinistro Van Aanholt, il centrocampista Kirchhoff e il trequartista Khazri.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Stones, Kolarov, Clichy, Fernandinho, Tourè, Sterling, Silva, De Bruyne, Aguero.
SUNDERLAND: Mannone, Jones, Konè, Kaboul, Van Aanholt, Cattermole, Kirchhoff, Borini, Khazri, Lens, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
GOL (2.20, Bet365)
OVER 3.5 (2.37, Bet365)