Russian Premier League: Ufa-Zenit e Arsenal Tula-Rubin Kazan (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio del campionato russo
I pronostici sulle partite di calcio del campionato russo

Seconda giornata del massimo campionato russo. Analizziamo le due partite in programma sabato: l’Ufa affronta lo Zenit San Pietroburgo, mentre l’Arsenal Tula sfida il Rubin Kazan.

UFA – ZENIT SAN PIETROBURGO | sabato ore 16:00

Lo Zenit San Pietroburgo ha iniziato questa stagione vincendo la Supercoppa di Russia, ma poi si è fatto bloccare in casa sullo 0-0 dalla Lokomotiv Mosca nella prima giornata di campionato. La squadra allenata da Mircea Lucescu deve ancora dimostrare di poter essere efficace a livello realizzativo anche senza Hulk, ceduto allo Shanghai SIPG in cambio di 55 milioni di euro: Robert Mak, arrivato dal PAOK Salonicco per sostituire il brasiliano, avrà probabilmente bisogno di tempo per ambientarsi. Altri problemi riguardano Axel Witsel – che ha intenzione di andare via e appare molto svogliato – e Danny, indisponibile da tempo per un infortunio a un ginocchio. Lo Zenit continua ad avere un organico competitivo, ma è difficile immaginare che riesca a dare grande spettacolo contro l’Ufa, il cui principale obiettivo sarà quello di fare densità nella propria metà campo, in modo da chiudere tutti gli spazi e rischiare il meno possibile.

Probabili formazioni:
UFA: Shelia, Zhivoglyadov, Vasin, Nikitin, Alikin, Bezdenezhnykh, Vanek, Stotskiy, Abdulavov, Sly, Krotov.
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Neto, Lombaerts, Criscito, Mauricio, Javi Garcia, Shatov, Witsel, Kokorin, Kerzhakov.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 + UNDER 3.5 (1.50, Eurobet)
UNDER (1.85, Eurobet)




ARSENAL TULA – RUBIN KAZAN | sabato ore 18:30

Nel corso di questa estate, il Rubin Kazan si è mosso molto sul mercato. Ha innanzitutto ingaggiato un nuovo allenatore: Javi Gracia, reduce da una positiva esperienza di due stagioni sulla panchina del Malaga e desideroso di confermare le proprie qualità anche in Russia. Lo spagnolo ha a disposizione una rosa interessante, rinforzata dagli arrivi di Sergio Sanchez, Carlos Zambrano, Maxime Lestienne, Ruben Rochina, Alex Song, Samu Garcia, Moritz Bauer, Rifat Zhemaletdinov e Jonathas. Il debutto nell’attuale campionato è coinciso con un pareggio per 0-0 contro l’Amkar Perm: un risultato abbastanza positivo, considerando l’inferiorità numerica durata quasi un’ora, a causa dell’espulsione di Maksim Kanunnikov. Quest’ultimo salterà per squalifica la prossima partita: la sua assenza potrebbe penalizzare la fase offensiva del Rubin, che comunque sembra pronto a uscire indenne dalla sfida contro l’Arsenal Tula, reduce da una pesante sconfitta per 4-0 rimediata per mano dello Spartak Mosca.

Probabili formazioni:
ARSENAL TULA: Gerus, Belyaev, Denisov, Aydov, Gorbanets, Vlasov, Berkhamov, Sheshukov, Tesak, Shevchenko, Burmistrov.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Ustinov, Sanchez, Burlak, Nabiullin, Caktas, Ozdoev, Garcia, Karadeniz, Rochina, Jonathas.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.35, Bet365)
X2 + UNDER 3.5 (1.65, Eurobet)