Europa League: ritorno del terzo turno di qualificazione (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Approfondimenti, statistiche e pronostici sulle partite di Europa League che si giocheranno giovedì a partire dalle 18.

Nel terzo turno di qualificazione all’Europa League sono entrate in scena due squadre francesi e una inglese, le quali – pur facendo parte di due dei campionati più competitivi tra quelli che danno l’accesso a questa competizione – non sono riuscite a vincere nella partita di andata.

La sorpresa maggiore è stata quella della sconfitta del West Ham, che ha perso 2-1 in trasferta contro gli sloveni del Domzale. Una sconfitta meritata, e anzi nel finale di partita il portiere Adrian è stato bravo a negare agli avversari il terzo gol. Con una settimana di preparazione fisica in più nelle gambe e il fattore campo a favore, il West Ham dovrebbe riuscire a centrare la rimonta. Sarà una partita speciale, la prima ufficiale nel nuovo stadio degli hammers, e ci sarà il tutto esaurito visto che sono già stati venduti cinquantamila biglietti (la capienza massima è di circa sessantamila spettatori). L’allenatore Bilic dovrà rinunciare ancora al suo calciatore migliore, il nazionale francese Payet. Non saranno della partita gli infortunati Cresswell e Lanzini mentre Collins e Ogbonna – assenti all’andata – dovrebbero partire dalla panchina. Saranno confermati nell’undici titolare i due nuovi acquisti Feghouli, e Nordtveit, mentre potrebbe esordire Gokhan Tore. Il Domzale è un avversario alla portata, ha un solo nazionale in rosa, Crnic, autore tra l’altro della doppietta decisiva nella partita di andata. La vittoria del West Ham con almeno due gol di scarto è a quota 1.61 su Bet365 che #.

Il Lille non è andato oltre il pareggio per 1-1 in casa contro gli azeri del Qabala, una partita dominata dopo il vantaggio ospite arrivato al decimo minuto di gioco su azione di calcio d’angolo. Soprattutto il secondo tempo è stato un assedio da parte dei francesi, ma alla fine è arrivato un solo gol segnato da Mendes. Nonostante gli 11 calci d’angolo battuti, i 20 tiri fatti e il 64% di palla – anche per via delle numerose parate del portiere del Qabala Bezotosny – il risultato finale è stato di 1-1. Il Qabala nella fase a gironi della passata Europa League ha dimostrato di essere però una squadra di basso profilo da un punto di vista tecnico, i risultati sono stati pessimi anche in casa: 0-0 col Paok, sconfitte con tre gol subiti contro Borussia Dortmund e Krasnodar. Con un po’ di fortuna in più rispetto all’andata, il Lille dovrebbe riuscire a portare a casa la qualificazione.

L’altra squadra francese a rischio eliminazione è il St. Etienne, che ha pareggiato 0-0 in casa contro l’Aek Atene. La partita è stata noiosa, e le azioni da gol pochissime. La squadra greca si è rinforzata in estate con gli arrivi – tra gli altri – di Chygrynskiy, Hugo Almeida, Rodríguez, Díaz e Bakasetas. Il St Etienne rischia parecchio perché fare risultato in trasferta contro le squadre greche è sempre complicato, l’Aek Atene nelle ultime 17 partite ufficiali giocate in casa ha un ottimo rendimento: 15 vittorie, 1 pareggio e una sola sconfitta. La squadra francese ha però la possibilità di passare il turno in caso di pareggio con gol, ed è anche per questo motivo che rispetto all’andata questa potrebbe essere una partita più movimentata: se la sfida si sbloccherà nel primo tempo, verranno meno i tatticismi almeno da parte di una delle due squadre, costretta alla rimonta.




Rapid Vienna e Spartak Mosca, fermate sul pareggio in trasferta all’andata rispettivamente da Torpedo Zodzina e Aek Larnaka, dovrebbero vincere senza problemi il ritorno in casa, sfruttando la maggiore caratura tecnica e il fattore campo.

L’Austria Vienna ha iniziato bene la nuova stagione: 5 vittorie su 6 partite ufficiali giocate finora, l’unica macchia è stata la sconfitta all’andata contro lo Spartak Trnava. L’uno a zero subito in casa è difficile ma non impossibile da rimontare, servirà maggiore precisione in zona gol visto che sette giorni fa non sono bastati dieci tiri in porta per segnare, mentre gli avversari hanno fatto centro con l’unico tiro in porta fatto registrare nel corso della partita. Presto o tardi l’Austria Vienna – che almeno un gol deve farlo pena l’eliminazione – dovrà sbilanciarsi, e potrebbe lasciare spazi per il contropiede avversario: potrebbe essere anche per questo motivo tattico una partita da “over”.

L’Az Alkmaar ha vinto “solo” 1-0 la partita di andata in casa contro il Giannina, non riuscendo a trasformare in gol le parecchio occasioni create. Per evitare di soffrire fino al novantesimo la squadra olandese dovrà provare a fare un gol, che le permetterebbe poi di qualificarsi anche in caso di sconfitta col minimo scarto. L’Az è una squadra che gioca solitamente un calcio offensivo, e per questo motivo non andrà in Grecia a snaturare il suo gioco.

Pronostici:
giovedì ore 18:30 Spartak Mosca – Aek Larnaca 1 (1.20, Eurobet)
giovedì ore 18:30 Spartak Trnava – Austria Vienna 2 (1.95, Eurobet) ; OVER 2.5 (1.83, Eurobet)
giovedì ore 19:00 Gabala – Lilla 2 (1.66, Bet365) ; UNDER 3.5 (1.23, Eurobet)
giovedì ore 20:00 Aek Atene – Saint-Etienne 1X (1.43, Bet365) ; OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.30, Bet365)
giovedì ore 20:00 Pas Giannina – Az Alkmaar GOL (1.77, Bet365)
giovedì ore 20:45 West Ham – Domzale 1 CON HANDICAP (-1.0) (1.61, Bet365) ; OVER 2.5 (1.60, Bet365)
giovedì ore 21:05 Rapid Vienna – Torpedo Zodzina 1 (1.22, Eurobet)