Champions League: Copenaghen-Astra, Hapoel Beer-Olympiacos, Young Boys-Shaktar e Paok-Ajax (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per quattro partite di ritorno del terzo turno di qualificazione alla Champions League 2016/2017.

COPENAGHEN – ASTRA GIURGIU | mercoledì ore 19:45

Il Copenaghen ha iniziato la stagione alla grande: escludendo l’1-1 della partita d’andata contro i rumeni dell’Astra Giurgiu, la squadra campione di Danimarca ha vinto cinque partite su cinque tra campionato e Champions League segnando venti gol senza subirne. Nella partita della scorsa settimana, il Copenaghen ha giocato complessivamente meglio: pur subendo gol dopo appena sette minuti, ha saputo reagire e ha mantenuto il possesso palla per il 63% attaccando con costanza e trovando il gol del meritato pareggio nella ripresa.

L’Astra Giurgiu ha iniziato pure il suo campionato, ma con risultati diametralmente opposti rispetto a quelli del Copenaghen: ha fatto appena un punto su due partite, perdendo 4-1 all’esordio in casa contro la Dinamo Bucarest. Il Copenaghen sta giocando benissimo e nella partita di andata ha mostrato una migliore organizzazione di gioco e un’ottima condizione fisica, motivo per cui parte favorito in questa sfida di ritorno.

La partita sarà visibile in diretta streaming su Bet365 che #.

Probabili formazioni
COPENAGHEN: Olsen, Jørgensen, Johansson, Ankersen, Augustinsson, Kvist, Delaney, Toutouh, Verbič, Santander, Cornelius.
ASTRA GIURGIU: Lung, Vangjeli, Geraldo Alves, Fabrício, Junior Maranhão, Lovin, Filipe Teixeira, Seto, Boldrin, Boudjemaa, D. Niculae.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.36, Bet365)




HAPOEL BEER – OLYMPIACOS | mercoledì ore 20:00

Una delle sorprese delle partite di andata del terzo turno di qualificazione alla Champions League è stato il pareggio dell’Olympiakos, che non è andato oltre lo zero a zero in casa contro gli israeliani dell’Hapoel Beer. La maggiore esperienza a questi livelli non è bastata alla squadra greca, fischiata dai suoi tifosi: lo 0-0 alla fine è stato un risultato giusto, la partita è stata noiosa e tutte e due le squadre hanno avuto poche occasioni da gol. L’Olympiakos è apparso in ritardo da un punto di vista della condizione fisica, l’Hapoel ne aveva di più anche per via delle due partite già giocate nel turno precedente.

Per il nuovo allenatore Víctor Sánchez c’è stato parecchio lavoro in settimana, l’addio di Marco Silva nello scorso mese di giugno alla fine di una stagione trionfale è stato uno shock per i tifosi che sono al momento perplessi riguardo la nuova guida tecnica. Una settimana in più di lavoro potrebbe comunque bastare per recuperare una condizione fisica accettabile, e quanto meno l’Olympiakos all’andata non ha subito gol e così può qualificarsi anche in caso di pareggio con gol.

Il “segna gol squadra ospite” è a quota 1.24 su Paddy Power che accredita un bonus scommesse di 20€ ai nuovi clienti che piazzino, entro 7 giorni dalla registrazione, una scommessa di almeno 10€ su qualsiasi evento con quota minima 2.00. Paddy Power inoltre rimborserà tutte le scommesse multiple con un minimo di 5 eventi perse per un solo evento o per tutti, relative alle qualificazioni di Champions League.

Probabili formazioni
HAPOEL BEER: Goresh, Miguel Vitor, William, Davidzada, Bitton, Hoban, Ogu, Taha, Melikson, Sahar, Nwakaeme.
OLYMPIACOS: Kapino, Maniatis, Botía, Diogo Figueiras, De la Bella, Masuaku, Fortounis, Kasami, Durmaz, Sebá, Ideye Brown.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.24, Paddy Power)
X (3.10, Paddy Power)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.26, Paddy Power)
YOUNG BOYS – SHAKHTAR DONETSK | mercoledì ore 20:15

La nuova stagione dello Young Boys è iniziata tutt’altro che bene. Le speranze di qualificarsi per la fase a gironi di Champions League già erano poche, poi il sorteggio è stato sfortunato e nella partita di andata lo Shakhtar Donetsk ha mostrato la sua superiorità vincendo 2-0, un risultato molto difficile da recuperare. Sabato inoltre lo Young Boys ha perso di nuovo, stavolta in casa in campionato contro il modesto Lugano (2-1).

La rimonta è complicatissima, lo Young Boys ha una buona squadra a livello offensivo – soprattutto grazie al senso del gol del fromboliere ex Psg Hoarau – ma lascia a desiderare quando deve difendere e se lo Shakhtar farà un gol avrà la qualificazione in tasca: a quel punto lo Young Boys per passare il turno dovrebbe segnare quattro gol.

Lo Shakhtar Donetsk per sostituire Lucescu passato allo Zenit ha scelto un allenatore emergente molto bravo, Paulo Fonseca, che l’anno scorso ha fatto benissimo alla guida del Braga. La stagione è iniziata bene, a parte la sfortunata sconfitta ai calci di rigore contro la Dinamo Kiev nella finale di Supercoppa d’Ucraina, lo Shakhtar ha vinto le prime due partite di campionato col risultato di 4-1, mettendo in mostra ottimi schemi offensivi. La qualità non manca: nonostante le cessioni eccellenti degli ultimi anni, sono ancora in squadra calciatori del calibro di Srna, Marlos, Bernard, Fred e Taison.

Probabili formazioni
YOUNG BOYS: Mvogo, Rochat, Sutter, Lecjaks, Wüthrich, Sulejmani, Ravet, Sanogo, Bertone, Gerndt, G. Hoarau.
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Krivtsov, Ismaily, Ordets, Marlos, Stepanenko, Bernard, Fred, Eduardo Da Silva, Taison.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.57, Eurobet)
OVER 2.5 (1.65, Bet365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.80, Bet365)
PAOK SALONICCO – AJAX | mercoledì ore 20:30

Il Paok Salonicco è stato abbastanza fortunato nella partita di andata, soprattutto nel primo tempo: l’Ajax ha attaccato con continuità, ha fatto un gol probabilmente regolare annullato dall’arbitro per fuorigioco e ha preso una traversa, ma l’unico gol del primo parziale lo ha fatto la squadra greca grazie a un regalo del portiere avversario Cillessen. Nella ripresa l’Ajax ha continuato ad attaccare trovando finalmente il pareggio, senza però poi riuscire a trovare la forza per fare un altro gol.

La prima partita ufficiale con Bosz nuovo allenatore al posto di de Boer ha visto un Ajax molto offensivo che ha puntato sui giovani: ceduto Milik al Napoli, il tecnico ha puntato sui giovani Cassierra (19 anni) e Dolberg (18), con quest’ultimo che ha segnato il gol del pareggio. In questa partita di ritorno probabilmente ci sarà Schöne titolare, sta di fatto che con una formazione con l’età media così giovane fare risultato in una trasferta come quella di Salonicco sarà molto difficile. Il Paok nella partita di andata ha dimostrato di sapere fare male in contropiede, e il risultato di andata gli permetterà di giocare una partita d’assenza visto che con lo 0-0 a essere eliminato sarebbe l’Ajax.

Probabili formazioni
PAOK SALONICCO: Glykos, José Crespo, Leovac, Tzavellas, Léo Matos, Shakhov, Cimirot, Rodrigues, Harisis, Djalma, Athanasiadis.
AJAX: Cillessen, Viergever, Veltman, Tete, Dijks, Gudelj, Klaassen, van de Beek, Dolberg, El Ghazi, Schöne.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + OVER 1.5 (1.90, Eurobet)
GOL (1.80, Bet365)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.25, Bet365)