Wimbledon: Raonic-Murray

L’edizione numero 130 dei Championships si chiude con la finale del singolare maschile: Milos Raonic – pronto a disputare per la prima volta l’atto conclusivo di un torneo dello Slam – affronta Andy Murray, che insegue il suo terzo trionfo in un Major.

RAONIC – MURRAY | domenica ore 15:00

Roger Federer sognava di giocare la sua undicesima finale a Wimbledon, ma in semifinale si è dovuto arrendere di fronte a Milos Raonic, uscito vittorioso da un match ricco di emozioni. Il canadese si è aggiudicato il parziale d’apertura, prima di subire la reazione orgogliosa dell’ex numero uno del mondo, che sembrava sul punto di vincere in quattro set, ma non ha chiuso i conti ed è stato trascinato al quinto, durante il quale è apparso privo di energie. Raonic ha ormai acquisito una buona esperienza e può contare su un repertorio tecnico decisamente più ampio rispetto a quello cui si affidava fino a qualche anno fa, ma si appresta a disputare per la prima volta l’atto conclusivo di una prova dello Slam. L’emozione rischia di penalizzarlo soprattutto inizialmente contro Andy Murray, che ha già conquistato due Major: ha trionfato proprio ai Championships nel 2013, un anno dopo essersi imposto agli US Open. Murray appare favorito: comincerà la partita con grande concentrazione e cercherà di approfittare di eventuali passaggi a vuoto di Raonic. Quest’ultimo, con il passare dei minuti, si tranquillizzerà e sarà in grado di ottenere numerosi punti diretti con il servizio: tutto ciò non dovrebbe bastargli, però, per vincere il torneo di Wimbledon.

PRONOSTICO: Murray vincente (1.28, William Hill)
Murray vince il primo set e vince l’incontro (1.50, Bet365)
UNDER 12.5 GAMES NEL PRIMO SET (1.66, Bet365)
OVER 35.5 GAMES (1.50, Paddy Power)