Euro 2016: Galles-Slovacchia (sabato)

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Sabato alle 18 si gioca la prima partita del gruppo B di Euro 2016: le cose da sapere – tipo com’è che sono arrivate fin qui queste due nazionali -, le probabili formazioni e i pronostici.

GALLES – SLOVACCHIA | sabato ore 18:00

Galles e Slovacchia giocheranno la prima partita del gruppo B di Euro 2016 allo “Stade de Bordeaux” di Bordeaux, sabato pomeriggio alle 18:00 (la partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky, non sulla Rai). Galles e Slovacchia sono inserite nel gruppo B di Euro 2016 insieme a Inghilterra e Russia, che giocheranno pure sabato ma alle 21.

Come si presenta il Galles

Il Galles si è qualificato a Euro 2016 in un girone non semplice, ha eliminato Bosnia e Israele arrivando al secondo posto dietro il solo Belgio, battendolo tra l’altro nello scontro diretto giocato in casa. Questa sarà la prima partecipazione in assoluto per il Galles alla fase finale di un Europeo: merito della nuova formula allargata, sta si fatto che Gareth Bale ha fatto qualcosa che non era mai riuscito all’altro calciatore gallese più forte di tutti i tempi, ovvero Ryan Giggs (e lo ha anche raggiunto nel numero di Champions League vinte, con parecchi anni di carriera davanti). Le speranze del Galles di combinare qualcosa a Euro 2016 sono riposte tutte in Gareth Bale. Già nel girone di qualificazione l’attaccante del Real Madrid ha fatto 7 gol degli 11 totali segnati dalla sua nazionale, e la sensazione è che nel Galles possa mettere in mostra maggiormente le sue caratteristiche principali (la velocità e la progressione), cosa che accade di rado nel suo club spagnolo visto che tutte le avversarie giocano solitamente col baricentro basso. Nell’ultima Liga, Gareth Bale ha fatto 19 gol su 23 partite, ben otto dei quali di testa, a conferma che è un calciatore completo. Rispetto alle partite col Real Madrid in cui deve dividersi i calci piazzati con Cristiano Ronaldo, tirerà tutte le punizioni. La difesa pur priva di calciatori di alto livello ha tenuto bene per tutto il girone di qualificazione, e oltre a Bale c’è un altro campione in questa squadra: Ramsey.

Come si presenta la Slovacchia

La Slovacchia è arrivata seconda nel suo girone di qualificazione, dietro la Spagna – battuta in casa – e davanti all’Ucraina, sconfitta in trasferta. Questi due successi fondamentali sono arrivati nel girone di andata, quello di ritorno è stato un po’ deludente ma recentemente la Slovacchia in amichevole è andata a vincere in Germania dimostrando di non essere spacciata in questo girone come lasciano pensare le quote dei bookmaker. Il gioco del commissario tecnico Kozak è simile per filosofia a quello del Galles visto che punta su difesa e contropiede, sebbene il modulo di gioco sia differente e non ci sia un calciatore veloce nelle riparteze come Bale. Per essere efficace in contropiede la Slovacchia si affida alla qualità tecnica dei suoi trequartisti, su tutti Hamsik – libero di svariare su tutto il fronte offensivo – aiutato da Mak e da Weiss (molto abile nel dribbling), mentre Nemec è l’attaccante centrale. Il milanista Kucka dà grande protezione alla difesa guidata da Skrtel del Liverpool, sfondare centralmente sarà difficile per le avversarie della Slovacchia che però ha dei problemi sulle fasce.

Il modulo e i giocatori del Galles

Il Galles gioca con un atteggiamento tattico difensivo: nel 5-3-1-1 pensato dal commissario tecnico Chris Coleman i tre centrali Taylor, Chester e Williams (quest’ultimo, in forza allo Swansea, è il più dotato tecnicamente) non oltrepassano mai la linea di centrocampo se non in occasione dei calci piazzati, e i terzini (Gunter a destra e Taylor a sinistra) spingono raramente. Il gioco del Galles passa attraverso i piedi educati dei centrocampisti Allen e Ramsey che hanno il compito di verticalizzare appena possibile per Gareth Bale oppure lanciare lungo per l’attaccante centrale (Vokes o Robson Kanu) che di sponda avrà sempre come obiettivo lanciare Bale. L’unico dubbio di formazione dell’allenatore riguarda il centrocampo dove Ledley è in precarie condizioni fisiche e potrebbe essere sostituito da Andy King, che ha caratteristiche simili e ha vinto la Premier League col Leicester giocando però solo otto partite da titolare.

Il modulo e i giocatori della Slovacchia

Il commissario tecnico Jan Kozak punta su un classico 4-2-3-1: difesa schierata a zona, due mediani piazzati davanti l’area di rigore con compiti principalmente difensivi, tre trequartisti a tutto campo che aiutano anche in fase di non possesso palla e un attaccante centrale, punto di riferimento utile a fare salire la squadra nei momenti di difficoltà e a mettere in porta gli assist dei centrocampisti offensivi. I punti di forza della Slovacchia sono rappresentati dalla spina dorsale formata da Skrtel (difensore centrale), Kucka (mediano) e Hamsik (trequartista), mancano però calciatori tosti sulle fasce di difesa, gli altri trequartisti sono molto tecnici ma discontinui nel rendimento e manca un vero e proprio fromboliere.

Che partita può uscirne

Probabilmente nessuna delle due squadre lascerà spazi da attaccare all’altra, entrambe giocheranno col baricentro basso e visto il grande equilibrio c’è da aspettarsi una partita con non troppe occasioni da gol, soprattutto nel secondo tempo. In questa edizione degli Europei passeranno il turno anche quattro migliori terze, e così in questi turni inaugurali le squadre baderanno principalmente a non perdere.

Tra Galles e Slovacchia in una partita in cui le squadre resteranno abbastanza chiuse in difesa se c’è una squadra che ha più probabilità dell’altra di rompere l’equilibrio questa è il Galles, grazie a Garet Bale che è fortissimo nei tiri dalla distanza e sui calci piazzati, senza dimenticare Ramsey molto bravo negli inserimenti anche la difesa avversaria schierata. C’è però anche da tenere conto del fatto che se la partita non si sblocca troppo tardi, con una delle due costretta alla rimonta, ci sarebbero maggiori spazi e più occasioni da gol. Viste le quote altissime proposte dai bookmaker per il “gol” e l’over 1.5 forse vale la pena provare.

L’arbitro designato per questa partita è il norvegese Svein Oddvar Moen, alla prima esperienza in una fase finale di un Europeo. Nelle 96 partite internazionali dirette ha distribuito 341 cartellini gialli e 16 rossi, assegnando 17 calci di rigore.

Le promozioni interessanti dei bookmaker su questa partita

Eurobet rimborserà le scommesse eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore (dell’incontro e squadra), parziale/finale, tempo del primo gol e “combobet” (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Gol/NoGol) se nella partita verrà assegnato un calcio di rigore. Per quanto scritto sopra suggeriamo di puntare su Gareth Bale primo marcatore del Galles.

Probabili formazioni
GALLES: Hennessey, Gunter, Chester, Williams, Davies, Taylor, Ramsey, King, Allen, Bale, Robson-Kanu.
SLOVACCHIA: Kozáčik, Pekarík, Škrtel, Ďurica, Hubočan, Kucka, Hrošovský, Mak, Hamšík, Weiss, Ďuriš.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.25, Bet365)
OVER 1.5 (1.57, Bet365)
1X (1.42, Eurobet)
BALE MARCATORE (2.50, Eurobet)