ATP & WTA ‘s-Hertogenbosch: Mahut-Mathieu, Krunic-Mertens, Bedene-Tomic e Kozlov-Johnson

Tennis ATP - WTA

Analizziamo quattro partite in programma nel torneo olandese. Nicolas Mahut, Aleksandra Krunic, Aljaz Bedene e Stefan Kozlov sfidano rispettivamente Paul-Henri Mathieu, Elise Mertens, Bernard Tomic e Steve Johnson.

MAHUT – MATHIEU | mercoledì ore 11:00

Match in programma a ‘s-Hertogenbosch, dove Nicolas Mahut vanta un’ottima tradizione: proprio qui, nel 2013, il francese conquistò il suo primo titolo ATP in singolare, ottenendo un successo che gli permise di sbloccarsi a livello psicologico e di lanciarsi verso il trionfo anche a Newport, poche settimane più tardi. Lo scorso anno, inoltre, Mahut si è nuovamente imposto a ‘s-Hertogenbosch e ha confermato di saper giocare molto bene sull’erba, superficie che esalta le sue caratteristiche. La netta vittoria ai danni di Lukas Lacko, materializzatasi nelle ultime ore, rappresenta un buon viatico in vista del derby contro Paul-Henri Mathieu, tennista che è stato spesso penalizzato da problemi fisici.

PRONOSTICO: Mahut vincente in due set (2.00, William Hill)




KRUNIC – MERTENS | mercoledì ore 12:00

Poco meno di due anni fa, Eugenie Bouchard arrivò in finale a Wimbledon. Sembra passata un’eternità, perché nel frattempo la tennista canadese è stata vittima di un’involuzione praticamente inspiegabile: nelle scorse ore, a ‘s-Hertogenbosch, ha confermato di attraversare un momento negativo e ha conquistato appena due game contro Elise Mertens, brava ad approfittare della situazione e a qualificarsi per il secondo turno del torneo olandese, uno degli appuntamenti che aprono la stagione sull’erba. Classe 1995, Mertens è una giocatrice interessante e potrebbe battere anche Aleksandra Krunic, entrata nel tabellone principale in qualità di lucky loser, dopo essere stata sconfitta da Eri Hozumi nelle qualificazioni.

PRONOSTICO: Mertens vincente (2.25, William Hill)
BEDENE – TOMIC | mercoledì ore 12:30

La stagione sulla terra battuta è terminata, per la gioia di Bernard Tomic, che detesta giocare su quella superficie. Non a caso, nell’ultimo mese e mezzo, l’australiano ha collezionato risultati pessimi: è uscito immediatamente di scena dai tornei di Bucarest, Istanbul, Madrid e Roma, mentre al Roland Garros si è limitato a battere Brian Baker, prima di essere eliminato da Borna Coric. Le prossime settimane, dedicate a eventi sull’erba, si preannunciano più favorevoli a Tomic, che a ‘s-Hertogenbosch – dove è accreditato della seconda testa di serie del tabellone – dovrebbe debuttare positivamente contro Aljaz Bedene, avversario alla sua portata.

PRONOSTICO: Tomic vincente (1.38, #)
KOZLOV – JOHNSON | mercoledì ore 16:30

Nato in Macedonia, ma di nazionalità statunitense, Stefan Kozlov è un giovane tennista molto interessante. Nonostante abbia solo diciotto anni, questo ragazzo fa parlare di sé da tempo: dopo aver brillato a livello junior, sta provando ad affermarsi anche tra i grandi e occupa già un posto tra i primi duecento giocatori del mondo. Da alcune stagioni a questa parte, Steve Johnson ha fatto registrare notevoli miglioramenti ed è riuscito ad acquisire una buona esperienza: parte favorito in vista del match contro Kozlov, in programma a ‘s-Hertogenbosch, ma dovrà stare attento alla voglia di emergere del proprio avversario e potrebbe anche perdere un set.

PRONOSTICO: Johnson vincente in tre set (4.33, William Hill)