Serie B: Avellino-Como, Crotone-Latina, Livorno-Perugia e Novara-Ascoli (sabato)

Serie B
Serie B

In questo post ci sono approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per quattro delle otto partite di Serie B in programma sabato pomeriggio alle 15.

AVELLINO – COMO | sabato ore 15:00

In seguito alla sconfitta subita contro la Ternana una settimana fa, il Como è aritmeticamente retrocesso in Lega Pro. Il nuovo allenatore Cuoghi non è riuscito a salvare il Como nonostante la squadra durante la sua gestione sia decisamente migliorata sotto l’aspetto del gioco. I calciatori in ogni caso affronteranno queste ultime 3 partite con la massima professionalità come del resto è sempre accaduto anche quando la situazione in classifica era ormai più che compromessa.

In ogni caso la mancanza di motivazioni potrebbe fare la differenza in partite come questa, anche perché l’Avellino – avversario di turno – sarà alla ricerca di quella vittoria che potrebbe dargli la salvezza matematica. L’Avellino ha disputato un pessimo girone di ritorno, al punto da rischiare di essere addirittura coinvolto nella lotta per non retrocedere, pericolo scongiurato nella scorsa giornata dove è riuscito a ritrovare contro il Lanciano (in dieci per quasi tutta la partita) quella vittoria che in campionato mancava da quasi 2 mesi.

Ritrovata fiducia grazie all’ultima vittoria – e il ritorno di Tesser al posto di Marcolin è sembrato determinante – l’Avellino dovrebbe centrare i tre punti per ottenere la salvezza aritmetica e finire così con maggiore tranquillità il campionato.

Probabili formazioni
AVELLINO: Frattali, Pisano, Jidayi, Chiosa, Visconti, Arini, D’Angelo, Paghera, Insigne, Castaldo, Mokulu.
COMO: Scuffet, Casasola, Cassetti, Ambrosini, Cech, Basha, La Camera, Marconi, Barella, Ghezzal, Ganz.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.70, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.43, Eurobet)

CROTONE – LATINA | sabato ore 15:00

Pareggiando a Modena nello scorso turno di campionato il Crotone ha potuto finalmente festeggiare la prima storica promozione in Serie A, un traguardo impensabile da raggiungere a inizio stagione e che invece nel girone di ritorno non è mai stato messo in discussione. Se la stagione del Crotone è stata a dir poco strepitosa, quella del Latina è stata al di sotto delle aspettative iniziali e addirittura potrebbe chiudersi con una inaspettata retrocessione in Lega Pro. Il Latina ha peggiorato la sua classifica proprio nel girone di ritorno e i diversi cambi in panchina non hanno portato gli effetti desiderati. La salvezza del Latina passerà da queste ultime 3 partite rimaste da giocare che si preannunciano tutt’altro che semplici – Crotone, Vicenza e Pescara – e che destano in tutto l’ambiente non poche preoccupazioni per quanto visto in quest’ultimo periodo, in cui il Latina ha perso 7 delle ultime 15 gare giocate vincendone appena una. Allo stadio “Ezio Scida” Ci sarà un clima di festa: i tifosi vorranno rendere omaggio alla squadra per lo storico obiettivo raggiunto e per questo motivo sembra molto improbabile che i ragazzi di Juric possano affrontare questa partita in maniera superficiale e con un atteggiamento remissivo, anche perché a dirla tutta ci sarebbe ancora un potenziale traguardo da raggiungere, ovvero quello di chiudere il campionato al primo posto.

Probabili formazioni
CROTONE: Cordaz, Yao, Barberis, Ferrari, Fazzi, Sabbione, Salzano, Modesto, Ricci, Palladino, Budimir.
LATINA: Ujkani, Calderoni, Brosco, Dellafiore, Bruscagin, Bandinelli, Schiattarella, Mbaye, Paponi, Scaglia, Dumitru.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.65, Eurobet)
X (2.90, Eurobet)
LIVORNO – PERUGIA | sabato ore 15:00

Il pareggio ottenuto sabato scorso in casa dal Cagliari – rimontando 2 gol di svantaggio – ha cambiato di ben poco la situazione di classifica del Livorno, sempre penultimo e fortemente a rischio retrocessione. Avere pareggiato una partita già compromessa contro una delle formazioni più forti di questo campionato, ha però ridato probabilmente fiducia a tutta la squadra, che a questo punto non potrà più concedersi distrazioni e cercare di sfruttare al meglio questo impegno casalingo che vedrà i ragazzi di Gelain sfidare una squadra ormai priva di motivazioni. Il Perugia infatti a quota 53 punti è praticamente fuori sia dalla corsa playoff che da eventuali coinvolgimenti nella lotta retrocessione, inoltre in questa partita l’allenatore Bisoli dovrà nuovamente far fronte ad lunga serie di indisponibili: Taddei, Alhassan, Bianchi, Del Prete, Belmonte, Fabinho e Spinazzola.

Probabili formazioni
LIVORNO: Pinsoglio, Emerson, Lambrughi, Vergara, Moscati, Biagianti, Schiavone, Cazzola, Vajushi, Comi, Vantaggiato.
PERUGIA: Rosati, Rossi, Volta, Mancini, Molina, Prcic, Rizzo, Zebli, Guberti, Aguirre, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.63, Eurobet)
NOVARA – ASCOLI | sabato ore 15:00

Il Novara in questo finale di stagione sta vanificando l’ottimo girone di andata giocato, infatti, vista la sola vittoria ottenuta nelle ultime 8 partite, rischia di essere escluso dai playoff che decreteranno la terza squadra che salirà in Serie A. Con grande probabilità la partita chiave in ottica playoff sarà il match della prossima giornata che vedrà il Novara di scena a Cesena, partita a cui sarà importante arrivare senza troppi punti di distacco dalla diretta concorrente, motivo per cui contro l’Ascoli i ragazzi di Baroni cercheranno in tutti i modi di vincere magari sperando che i ragazzi di Drago non facciano lo stesso in casa della Ternana.

Battere l’Ascoli dovrebbe rivelarsi un compito ampiamente alla portata. Gli ospiti – che hanno un vantaggio abbastanza rassicurante di cinque punti sulla zona playout – proveranno comunque a chiudere il discorso salvezza ma sarà complicato riuscirci già in questo turno visto che fuori casa hanno perso ben 12 partite su 19 (seconda peggior difesa con 39 gol subiti), e in questa occasione dovranno rinunciare anche al fromboliere Cacia, ultimamente in grandissima forma e secondo migliore marcatore del campionato con 17 gol.

Probabili formazioni
NOVARA: da Costa, Dickmann, Vicari, Troest, Dell’Orco, Casarini, Viola, Faragò, Corazza, Gonzales, Galabinov.
ASCOLI: Lanni, Pecorini, Milanovic, Canini, Dimarco, Jankto, Carpani, Bianchi, Altobelli, Orsolini, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.65, Eurobet)