Serie A: Empoli-Bologna, Milan-Frosinone, Palermo-Sampdoria e Sassuolo-Verona (domenica)

Serie A

Ecco gli approfondimenti, le probabili formazioni e i pronostici riguardo le quattro partite che si giocano domenica in Serie A alle 15:00.

EMPOLI – BOLOGNA | domenica ore 15:00

Grazie alla vittoria ottenuta nell’ultimo turno contro il Genoa, il Bologna è salito a quota 40 punti in classifica e oltre a mettere fine al lungo periodo senza vittorie (nelle ultime otto giornate è la squadra col peggiore rendimento in assoluto) ha messo quasi al sicuro la salvezza. I tre punti di domenica scorsa sono stati molto importanti, le vittorie di Palermo e Carpi avrebbero aumentato le pressioni e la paura di tornare a lottare per non retrocedere proprio nel finale di stagione.

Grazie alla vittoria ottenuta contro il Genoa, il Bologna si presenterà a Empoli con maggiore serenità, determinato comunque a centrare quel punto che ancora serve per mettersi al sicuro da brutti scherzi. Nel girone di ritorno l’Empoli ha fatto 12 punti in meno rispetto alle stesse partite giocate nella prima parte del campionato (ha il saldo peggiore tra i due periodi tra le 20 squadre di Serie A) ma proprio grazie agli ottimi risultati del girone di andata è salvo da tempo. Nelle ultime due partite giocate in casa sono arrivate altrettante vittorie e anche nella trasferta di Carpi pur perdendo l’Empoli ha giocato un’ottima partita, dominando il gioco nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione nel primo tempo di Mchedlidze.

In questa partita il Bologna dovrebbe giocare con una formazione più offensiva, oltre al ritorno dalla squalifica di Diawara a centrocampo, Donadoni pare intenzionato a provare il 4-2-3-1 con Brienza titolare sulla trequarti per migliorare la gestione del possesso palla. Anche per questo motivo potrebbe essere una partita con gol, in cui il Bologna cercherà di fare quel punto che gli manca per mettersi al sicuro senza dovere aspettare il risultato del Palermo.

Il pareggio è a quota 3.20 su Bet365.

Probabili formazioni
EMPOLI: Pelagotti, Bittante, Cosic, Costa, Mario Rui, Zielinski, Dioussé, Croce, Saponara, Pucciarelli, Maccarone.
BOLOGNA: Mirante, Zuniga, Gastaldello, Maietta, Masina, Brighi, Diawara, Mounier, Brienza, Giaccherini, Floccari.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, Bet365)
X (3.20, Bet365)




MILAN – FROSINONE | domenica ore 15:00

Milan e Frosinone nell’ultima giornata di campionato sono andate incontro a due brucianti sconfitte. Il Milan ha perso sul campo del Verona ultimo in classifica e ha messo a rischio la sua sesta posizione (il Sassuolo settimo ha ora solo un punto in meno), che assicura la qualificazione in Europa League (ai preliminari) anche in caso di sconfitta nella finale di Coppa Italia che giocherà contro la Juventus. Il Frosinone ha perso in casa contro il Palermo e ha quasi detto addio alla Serie A: i punti di ritardo dalla quartultima sono aumentati a cinque a tre giornate dalla fine del campionato, e anche i rosanero hanno effettuato il sorpasso in classifica.

Il Milan ha giocato male a Verona, i cambiamenti tattici fatti dal nuovo allenatore Brocchi – che ha sostituito Mihajlovic – sono serviti a ben poco anche perché la squadra è sembrata stanca dal punto di vista fisico, in particolare alcuni calciatori tipo Montolivo e Bacca. Il Frosinone contro il Palermo non è riuscito a fare mai più di tre passaggi di fila: anche in questo caso è stato evidente un calo a livello fisico, che influisce ancora di più per via della scarsa qualità tecnica della squadra.

Il Milan è fortunato a trovarsi di fronte proprio il Frosinone, una delle poche squadra che in questo momento stanno forse messe peggio dal punto di vista fisico. La squadra allenata da Stellone farà una partita difensiva, il Milan ha già mostrato le sue difficoltà in fase di manovra contro le squadre chiuse in difesa nella partita pareggiata 0-0 contro il Carpi, ma non vincere anche contro il Frosinone farebbe infuriare i tifosi e c’è da aspettarsi quanto meno una reazione d’orgoglio da parte dei calciatori. Honda è stato tra gli unici positivi nella partita di lunedì scorso e potrebbe essere d’aiuto, così come il rientrante Balotelli che contro una squadra chiusa in difesa potrebbe tornare utile sui calci piazzati e con i tiri dalla distanza.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma; Abate, Alex, A. Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Poli; Honda; Bacca, Balotelli.
FROSINONE: Leali; Rosi, Ajeti, Blanchard, Pavlovic; Sammarco, Gucher, Gori; Dionisi, Ciofani D., Kragl

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.25, Eurobet)
UNDER 3.5 (1.57, Bet365)
PALERMO – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

La Sampdoria nell’ultimo turno di campionato ha battuto la Lazio in casa e ha aggiunto tre punti preziosi alla sua classifica: la salvezza – arrivati a quota 40 – è vicina, ma non ancora aritmetica e per ottenerla in questo turno è indispensabile non perdere. In caso di sconfitta il Palermo attualmente terzultimo sarebbe ancora in grado di superare la squadra allenata da Montella, motivo per cui la Sampdoria non può stare tranquilla.

La vittoria sul Frosinone ha ridato fiducia al Palermo, che però ha avuto ragione di una squadra che è apparsa a terra sul piano fisico e con degli evidenti limiti tecnici. Battere la Sampdoria sarà ben più complicato, Ballardini non ha di certo risolto ora quei problemi che hanno fatto arrivare in questa posizione delicata di classifica il Palermo dopo una serie infinita di cambi di allenatore.

Nell’ultima partita quanto meno il Palermo ha mostrato una certa disciplina a livello tattico e una maggiore organizzazione a livello difensivo. Montella può contare su Viviano in uno stato di forma strepitoso, ritrova Ranocchia in difesa e ha delle ottime alternative in attacco: oltre a Muriel ci sono i recuperati Cassano e Ricky Alvarez.

Non sarà una Sampdoria arrendevole quella che si presenterà a Palermo: la salvezza è vicina ma non ancora sicura, anche perché nel prossimo turno di campionato i blucerchiati se la vedranno col Genoa che non sarà certo in vena di regali e nell’ultima giornata con la Juventus allo Stadium dove ha sempre vinto in questo girone di ritorno. Meglio evitare inutili rischi: se la Sampdoria gioca con impegno è in grado di fare almeno un punto contro questo Palermo.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino, Cionek, Andelkovic, Goldaniga, Rispoli, Hiljemark, Maresca, Morganella, Quaison, Vazquez, Gilardino.
SAMPDORIA: Viviano, Cassani, Ranocchia, Diakitè, De Silvestri, Krsticic, Fernando, Dodò, Soriano, Correa, Quagliarella.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 3.5 (1.36, Bet365)
X (3.50, Bet365)
SASSUOLO – VERONA | domenica ore 15:00

La bella vittoria di lunedì scorso contro il Milan al Verona è servita solo a rimandare di poche ore la retrocessione in Serie B, diventata aritmetica dopo la vittoria del Carpi sull’Empoli. Il Verona ha onorato il campionato fino in fondo e lo farà anche in queste ultime tre giornate, ma dopo la certezza aritmetica della retrocessione un contraccolpo a livello psicologico sarebbe più che normale, soprattutto in trasferta e contro una squadra forte, organizzata e affamata di punti come il Sassuolo.

Il Sassuolo grazie alla vittoria di Torino nell’ultimo turno è settimo in classifica e ha un solo punto in meno del Milan: in caso di arrivo al sesto posto, la squadra allenata da Di Francesco potrebbe qualificarsi ai preliminari di Europa League, a patto che la Juventus vinca la Coppa Italia. Con tre giornate ancora da giocare, il Sassuolo ha stabilito già il suo record di punti in campionato (52) e il record di vittorie in una singola stagione (13): la qualificazione in Europa League sarebbe la ciliegina sulla torta. Il Sassuolo ha una società ambiziosa, l’allenatore Di Francesco ha rinnovato il contratto e c’è da aspettarsi una partita di grande intensità da parte dei neroverdi, con Berardi desideroso di tornare a fare gol.

Il Verona, ormai privo di particolari motivazioni, non a caso si trova in ultima posizione: è la squadra che ha vinto meno partite in questo campionato (quattro), quella con il peggior attacco (30 gol fatti) e quella che ha mantenuto meno volte la porta inviolata, solo in tre occasioni.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Longhi, Pellegrini, Magnanelli, Duncan, Berardi, Falcinelli, Sansone.
VERONA: Gollini, Pisano, Bianchetti, Moras, Albertazzi, Wszolek, Viviani, Ionita, Rebic, J. Gomez, Siligardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.50, Bet365)