Formula 1: i pronostici sul GP della Russia

Formula 1

Alle 14 c’è la partenza del Gran Premio della Russia di Formula 1, a Sochi, e Rosberg è in pole position e praticamente senza rivali, dato che Vettel e Hamilton partiranno un po’ più indietro (e Raikkonen ha Bottas davanti): ecco i pronostici per la gara.

Come sono andate le qualifiche

Nico Rosberg ha ottenuto la sua 24esima pole position in carriera, e forse in questa stagione mai come stavolta la Mercedes ha mostrato di essere così tanto più forte rispetto alla Ferrari, ritenuta la sua più diretta avversaria. Nella terza manche delle qualifiche Rosberg ha ottenuto un tempo di 0.7″ migliore rispetto a quello di Vettel, che ha ottenuto il secondo tempo più veloce: è un distacco che lascia inevitabilmente molto perplessi gli osservatori convinti che la Ferrari avesse nettamente ridotto il gap tecnico rispetto alla Mercedes.

Sono principalmente due i fattori che hanno parzialmente stravolto la griglia di partenza. Uno era noto già da venerdì: sulla macchina di Sebastian Vettel è stato necessario sostituire il cambio, e perciò come penalità inflitta dai commissari Vettel ha perso cinque posizioni in griglia rispetto al tempo ottenuto in qualifica (e cioè partirà settimo, quantomeno dal lato “pulito” della pista, così come Raikkonen, terzo in griglia). L’altro fattore che ha condizionato le qualifiche è stata il guasto tecnico capitato – un’altra volta, come in Cina – sulla macchina di Hamilton, che gli ha impedito di girare in Q3. Sintesi: è vero che Rosberg sta guidando benissimo, senza errori, ed è vero che per ora gli sta girando tutto molto bene.

Raikkonen – che avrebbe quantomeno potuto partire dalla prima fila, ottenendo il terzo tempo dietro Vettel – ha commesso un errore nel suo ultimo tentativo, che gli ha impedito di mettersi davanti alla Williams di Bottas. Occorre ricordare che Bottas, sebbene guidi una macchina meno veloce, su questa pista ha sempre girato benissimo: è la terza volta in tre edizioni che, per un motivo o per un altro, ottiene il terzo miglior tempo in qualifica. Nel 2014 salì sul podio, e l’anno scorso gli fu impedito di provarci a causa di un tentativo di sorpasso proprio di Raikkonen, che in pratica lo buttò fuori pista costringendolo al ritiro (a Raikkonen fu data una penalità di 30 secondi e finì ottavo).

I tempi delle qualifiche

qualifiche-GP-Russia-F1-2016

* Come detto, rispetto ai tempi delle qualifiche, Vettel partirà in settima posizione per aver sostituito il cambio sulla sua macchina.

La partenza

Prima che arrivi la prima vera curva c’è un semi-rettilineo lunghissimo: partire bene sarà fondamentale per chi intenda mantenere la posizione in griglia. La prima curva, tra l’altro, non è neppure una curva vera e propria: si tratta di una chicane in cui l’anno scorso si è anche verificato un incidente, e in cui sarà vietato ogni tipo di “taglio” per tutta la gara. O meglio: chi per caso dovesse “mancare” la curva è tenuto, da regolamento, a passare per una colonnina spartitraffico situata all’esterno della chicane. Serve a evitare che tragga vantaggio dal taglio.

curva-2

I pronostici

UNDER 18,5 CLASSIFICATI (1.75, Eurobet)
CLASSIFICATI: 18

PIAZZATO SUL PODIO
RAIKKONEN (1.85, Eurobet)
RAIKKONEN: 3°

TESTA A TESTA
ALONSO-BUTTON 2 (1.75) ALONSO 6° / BUTTON 10°
BOTTAS-MASSA 1 (1.55) BOTTAS 4° / MASSA 5°
HULKENBERG-PEREZ 2 (1.50) PEREZ 9° / HULKENBERG ritirato
Quota totale: 4.07, Eurobet

Aggiornamento lunedì 2 maggio

Da quest’anno il Veggente riporta la classifica finale del Gran Premio, per semplificare la verifica dei pronostici corretti da parte dei lettori e, soprattutto, per tenere un archivio utile e facile da recuperare nei weekend di gara.

GIRO PIÙ VELOCE: Nico Rosberg (Mercedes)

Pos Pilota Squadra/Motore Tempo/Ritardo
1 Nico Rosberg Mercedes 1h32m41.997s
2 Lewis Hamilton Mercedes 25.022s
3 Kimi Raikkonen Ferrari 31.998s
4 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 50.217s
5 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m14.427s
6 Fernando Alonso McLaren/Honda 1 giro
7 Kevin Magnussen Renault 1 giro
8 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1 giro
9 Sergio Perez Force India/Mercedes 1 giro
10 Jenson Button McLaren/Honda 1 giro
11 Daniel Ricciardo Red Bull/TAG Heuer 1 giro
12 Carlos Sainz Toro Rosso/Ferrari 1 giro
13 Jolyon Palmer Renault 1 giro
14 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1 giro
15 Daniil Kvyat Red Bull/TAG Heuer 1 giro
16 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 1 giro
17 Esteban Gutierrez Haas/Ferrari 1 giro
18 Pascal Wehrlein Manor/Mercedes 2 giros
Max Verstappen* Toro Rosso/Ferrari ritirato al 33° giro (guasto alla power unit)
Sebastian Vettel* Ferrari ritirato al 1° giro (incidente)
Rio Haryanto* Manor/Mercedes ritirato al 1° giro (incidente)
Nico Hulkenberg* Force India/Mercedes ritirato al 1° giro (incidente)

* non classificati
(i piloti “non classificati” sono soltanto quelli che non completano almeno il 90% dei giri previsti)