Serie A: Napoli-Bologna (martedì)

Serie A

La prima partita del turno infrasettimanale si gioca martedì alle 20.45: il Napoli – dopo la brutta sconfitta di San Siro contro l’Inter – ospita il Bologna che pure se la passa male nell’ultimo periodo.

NAPOLI – BOLOGNA | martedì ore 20:45

La sconfitta di sabato scorso contro l’Inter ha ridotto a zero le speranze del Napoli di vincere lo Scudetto: la Juventus ha ora nove punti di vantaggio quando mancano soltanto cinque giornate alla fine del campionato. Uno Scudetto più che meritato, quello della Juventus, capace di vincere addirittura 22 delle ultime 23 partite di campionato. Il Napoli ha fatto un grande torneo, è migliorato parecchio rispetto alla scorsa gestione Benitez e a Sarri va riconosciuto l’ottimo lavoro fatto fin qui. Per competere per il titolo l’anno prossimo si dovrà migliorare il rendimento in trasferta e quello negli scontri diretti, in cui il Napoli ha a volte peccato di nervosismo. Ci sarà bisogno di qualche rinforzo, ma la base di partenza è ottima, a patto di confermare tutti i grandi protagonisti di questa stagione, a partire da Higuain.

Il campionato non è comunque ancora finito, il Napoli ha il dovere di crederci fino alla fine e basta guardare l’esempio di quello che sta combinando il Barcellona nella Liga spagnola che si è fatto recuperare nove punti dall’Atletico Madrid in tre partite. Tra l’altro c’è da blindare il secondo posto: la Roma – che ha cinque punti in meno – ha rallentato, ma nel prossimo turno ci sarà lo scontro diretto all’Olimpico che potrebbe diventare ancora più complicato da gestire in caso di mancata vittoria in questo turno contro il Bologna.

Finora il Napoli allo stadio San Paolo (13 vittorie, 3 pareggi) partite come questa contro il Bologna non le ha mai fallite, la squadra di Donadoni tra l’altro se la sta passando malissimo nell’ultimo periodo: nessuna vittoria nelle otto giornate di campionato più recenti, in cui ha segnato appena due gol.

Il Bologna è la squadra di Serie A che in media fa meno tiri in porta, appena dieci, peggio di Carpi, Verona e Palermo e affronterà quella che ne fa di più, una media di diciassette a partita. Nel periodo migliore del campionato la squadra allenata da Donadoni ha fatto parecchi punti grazie alla solidità difensiva e ai gol dei vari Giaccherini, Mounier e Destro. Anche in questa partita sarà disponibile il solo Giaccherini, la situazione di emergenza non è finita perché la lista dei calciatori infortunati è ancora lunga: Destro, Morleo, Zuculini e Rizzo (uno dei pochi a salvarsi nell’ultimo periodo) sono indisponibili, Mounier e Donsah hanno recuperato ma difficilmente partiranno titolari.

Per il Bologna sarà molto difficile fare gol al Napoli, e visto che ha fatto ben dieci “under 2.5” nelle ultime undici partite giocate in trasferta, c’è da tenere in considerazione questo segno come alternativa all’1, vista anche l’assenza di Higuain in attacco per l’ultimo turno di squalifica.

Probabili formazioni
NAPOLI: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Gabbiadini, Insigne.
BOLOGNA: Mirante, Mbaye, Rossettini, Maietta, Masina, Taider, Diawara, Brighi, Zuniga, Floccari, Giaccherini.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.22, Bet365)
UNDER 3.5 (1.53, Bet365)
NO GOL (1.61, Bet365)