Russian Premier League: Terek-FK Krasnodar, Lokomotiv-CSKA e Zenit-Spartak (sabato)

Russian League

Ventiquattresima giornata del massimo campionato russo. Spicca il derby tra Lokomotiv e CSKA, ma anche Terek Grozny-FK Krasnodar e Zenit San Pietroburgo-Spartak Mosca offrono spunti di riflessione.

TEREK GROZNY – FK KRASNODAR | sabato ore 13:30

Il Terek Grozny è reduce da un’inattesa delusione: ha perso contro l’Ufa, squadra di basso livello, che sta lottando per evitare la retrocessione nella seconda serie del calcio russo. La squadra allenata da Rashid Rakhimov veniva da una serie di otto risultati utili consecutivi in campionato, ma la sconfitta appena subita potrebbe crearle qualche dubbio e condizionarla in vista dei prossimi impegni, a cominciare dal match in programma durante questo weekend, che si preannuncia difficile. L’FK Krasnodar viene da due nette vittorie consecutive: ha travolto prima la Dinamo Mosca per 4-1 e poi l’Ural Ekaterinburg per 6-0. Doppia chance esterna da provare.

Probabili formazioni:
TEREK GROZNY: Gorodov, Wilkshire, Piriz, Semenov, Pliev, Kuzyaev, Grozav, Aissati, Ivanov, Rybus, Mitrishev.
FK KRASNODAR: Kritsyuk, Kaleshin, Granqvist, Sigurdsson, Petrov, Ahmedov, Kaboré, Pereyra, Podberezkin, Smolov, Mamaev.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.53, Bet365)




LOKOMOTIV MOSCA – CSKA MOSCA | sabato ore 16:00

Derby interessante, non soltanto per la rivalità cittadina tra le due squadre, ma anche per le importanti implicazioni di classifica legate a questa partita. Il CSKA è primo in Russian Premier League, ma è inseguito a distanza ravvicinata da almeno tre avversarie, una delle quali è proprio la Lokomotiv, che si trova in quarta posizione ed è ad appena quattro punti dalla vetta. Durante la sosta invernale, entrambe le formazioni si sono indebolite a livello offensivo: il CSKA ha perso Seydou Doumbia – passato al Newcastle via Roma – e, fatta eccezione per il 7-1 rifilato ad una squadraccia come il Mordovia Saransk, ha recentemente segnato poco; la Lokomotiv si è privata di Baye Oumar Niasse, ceduto all’Everton. “Under” possibile.

Probabili formazioni:
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Pejcinovic, Durica, Corluka, Denisov, N’Dinga, Tarasov, Samedov, Kolomejtsev, Kasaev, Skuletic.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Fernandes, V. Berezutski, Ignashevich, Cauna, Wernbloom, Dzagoev, Tosic, Eremenko, Golovin, Musa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.66, Paddy Power)
ZENIT SAN PIETROBURGO – SPARTAK MOSCA | sabato ore 18:30

Nella prima parte dell’attuale stagione, lo Zenit ha vinto la Supercoppa nazionale ed esibito un buonissimo rendimento nella fase a gironi di Champions, ma ha faticato in campionato, competizione in cui invece è tornato protagonista da alcune settimane a questa parte. Il club di San Pietroburgo viene da quattro successi di fila ed è ora terzo in classifica, a soli tre punti dalla prima posizione. Lo Spartak Mosca sta vivendo l’ennesima stagione complicata della propria storia recente: il prestito di Serdar Tasci al Bayern Monaco si è rivelato negativo sia per il giocatore – finora quasi mai utilizzato da Pep Guardiola – sia per la squadra della capitale russa, indebolitasi dal punto di vista difensivo e destinata ad essere messa in difficoltà dagli attaccanti dello Zenit.

Probabili formazioni:
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Lombaerts, Neto, Zhirkov, Mauricio, Witsel, Shatov, Danny, Hulk, Dzyuba.
SPARTAK MOSCA: Rebrov, Parshivlyuk, Granat, Bocchetti, Makeev, Romulo, Promes, Popov, Glushakov, Melgarejo, Zé Luis.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.61, William Hill)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.66, Bet365)