Premier League: Aston Villa-Everton, Leicester-WBA e Norwich-Chelsea (martedì)

Premier League

Ventottesimo turno del massimo campionato inglese. Analizziamo tre partite in programma nella serata di martedì: Aston Villa-Everton, Leicester-West Bromwich Albion e Norwich-Chelsea.

ASTON VILLA – EVERTON | ore 20:45

L’Aston Villa sta vivendo una stagione disastrosa: tre giorni fa, sul campo dello Stoke, ha incassato la sua diciassettesima sconfitta in ventisette partite disputate durante l’attuale edizione della Premier League. Il club di Birmingham – il cui allenatore, Rémi Garde, ha appena ammesso di essere diventato insonne, a causa dei tanti problemi che affliggono la sua formazione, sempre più vicina alla retrocessione in Championship – è ultimo in classifica e deve recuperare otto punti nei confronti della zona salvezza. La situazione potrebbe ulteriormente peggiorare dopo la partita odierna contro l’Everton, che non è solidissimo a livello difensivo, ma può contare su un trequartista e su un centravanti di alto livello: Ross Barkley si inserisce benissimo tra le linee di difesa e centrocampo delle squadre avversarie, mentre Romelu Lukaku è dotato di grande forza fisica e rappresenta un efficacissimo terminale offensivo.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Bunn, Hutton, Richards, Lescott, Cissokho, Gueye, Bacuna, Veretout, Ayew, Gil, Gestede.
EVERTON: Robles, Coleman, Jagielka, Funes Mori, Oviedo, McCarthy, Barry, Lennon, Barkley, Cleverley, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.80, William Hill)
X2 + OVER 1.5 (1.52, #)




 

LEICESTER – WBA | ore 20:45

Sabato scorso, un gol segnato da Leonardo Ulloa ad un minuto dalla fine ha consentito al Leicester di uscire vittorioso dalla sfida interna contro il Norwich e di rimanere in testa alla classifica della Premier League: il Tottenham è sempre staccato di due punti, l’Arsenal è scivolato a -5, il Manchester City – che deve recuperare una partita – si trova attualmente a nove lunghezze di distanza dalla vetta. La sosta di campionato ha aiutato la squadra allenata da Claudio Ranieri a recuperare energie e a superare la delusione causata dalla beffarda sconfitta rimediata contro i Gunners, che rischiava di avere conseguenze pesanti a livello psicologico. Il Leicester ha ora l’opportunità di sfruttare un nuovo turno casalingo e di battere anche il West Bromwich Albion, che ha perso tre degli ultimi cinque incontri esterni disputati in campionato.

Probabili formazioni:
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Morgan, Huth, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, King, Albrighton, Ulloa, Vardy.
WBA: Foster, Dawson, McAuley, Olsson, Chester, Yacob, Fletcher, Gardner, Sessegnon, Berahino, Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.66, Bet365)
NORWICH – CHELSEA | ore 20:45

Il Chelsea è reduce da una preziosa vittoria ottenuta in rimonta contro il Southampton, che nelle precedenti sei partite era rimasto imbattuto e non aveva mai incassato gol. Il risultato appena ottenuto ha dunque confermato l’ottimo stato di forma dei Blues, che si sono risollevati dopo un negativo inizio di stagione. Il Norwich sta seriamente rischiando di retrocedere nella seconda serie del calcio inglese, ha perso sette delle ultime otto gare ufficiali ed è alle prese con alcuni problemi di formazione. Sébastien Bassong e Wes Hoolahan sono acciaccati: il primo dovrebbe rimanere fuori dalla formazione titolare, mentre il secondo sarà presumibilmente in campo, ma in condizioni non ottimali. Il match di stasera potrebbe rappresentare l’occasione giusta per il debutto di Alexandre Pato con la maglia del Chelsea: Guus Hiddink sta pensando di concedere almeno qualche minuto al brasiliano, arrivato a gennaio dal Corinthians in prestito, ma finora mai utilizzato.

Probabili formazioni:
NORWICH: Ruddy, Brady, Klose, Martin, Pinto, Naismith, Howson, O’Neil, Redmond, Hoolahan, Jerome.
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, Ivanovic, Cahill, Kenedy, Fabregas, Mikel, Willian, Oscar, Hazard, Diego Costa.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.65, Bet365)