Liga: Valencia-Athletic Bilbao e Barcellona-Siviglia (domenica)

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Le probabili formazioni, i pronostici e tutte le altre cose da sapere riguardo Valencia-Athletic Bilbao e Barcellona-Siviglia, le due più belle partite tra le quattro che si giocano domenica nel campionato spagnolo.

VALENCIA – ATHLETIC BILBAO | domenica ore 16:00

Benché si giochi a distanza di pochi giorni da un impegnativo turno di Europa League sostenuto da entrambe le squadre, Valencia-Athletic Bilbao è una partita da seguire con molta attenzione. Si tratta, intanto, di un confronto rilevante in termini di classifica: Valencia e Athletic Bilbao – rispettivamente all’undicesimo posto con 31 punti e all’ottavo posto con 35 punti – ambiscono a raggiungere una delle due posizioni di classifica valide per la qualificazione all’Europa League della prossima stagione, ossia la quinta e la sesta (la quarta permette di accedere ai playoff di Champions, ma al momento sembra un obiettivo fuori portata per Valencia e Athletic). Sono entrambe un po’ “attardate”, specialmente il Valencia, che ha perso molti punti per strada sia all’inizio della stagione con l’ex allenatore Nuno sia – e pesano tantissimo, altroché – nelle prime settimane di Neville da allenatore.

L’altro motivo di interesse generato da questa partita è che queste due squadre saranno presto avversarie anche negli ottavi di finale di Europa League: andata a Bilbao il prossimo 10 marzo; ritorno la settimana seguente. E la prima impressione è quindi che – sia a causa della stanchezza accumulata nei giorni scorsi, sia in vista di questo prossimo doppio incontro in Europa League – Valencia-Athletic Bilbao potrebbe essere una partita molto “tattica”, che probabilmente giocatori e allenatori “useranno” anche per studiare i punti deboli dell’avversario.

Tutte e due le squadre, come detto, hanno giocato giovedì la partita di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Dopo la travolgente vittoria per 6-0 ottenuta all’andata in Spagna, il Valencia ha battuto il Rapid anche a Vienna, segnando quattro gol nel secondo tempo (diciamo anche che Richard Strebinger, il 23enne portiere del Rapid, ci ha messo molto del suo). Si tratta della quarta vittoria consecutiva per il Valencia, che domenica scorsa aveva anche battuto in trasferta il Granada per 2-1 (quattro vittorie di fila il Valencia non le otteneva da un anno). L’Athletic invece – che aveva vinto 1-0 a Marsiglia – nella partita di ritorno ha rischiato più del previsto: dopo il gol raggelante di Michy Batshuayi segnato nel primo tempo, i tempi supplementari sono stati evitati soltanto a nove minuti dalla fine dei regolamentari, grazie a un bel gol di testa segnato da Sabin Merino, da poco entrato in campo. Una liberazione, per tutto il “San Mamés”.

La presenza di Sabin Merino potrebbe essere confermata in questa giornata di campionato: in coppa, giovedì scorso, al 76° minuto Merino ha preso il posto di Raul Garcia, da poco rientrato dopo un lungo infortunio. Dato che in campionato Raul Garcia è squalificato per somma di ammonizioni, le probabilità di Merino di giocare da titolare dal primo minuto aumentano, sempre che Valverde non preferisca affidarsi a un centrocampo con Muniain, Susaeta ed Eraso (improbabile). È una questione “tattica” di cui Valverde dovrà occuparsi più volte nelle prossime settimane, data l’assenza per infortunio di Inaki Williams. Invece nel Valencia le cose, come detto, vanno molto bene: non ci sono assenti di rilievo, e forse Neville riuscirà a recuperare in difesa anche Abdennour, infortunato nelle ultime settimane.

Le probabili formazioni:
VALENCIA: Diego Alves; Cancelo, Mustafi, Abdennour, Gayà; Enzo Perez, Parejo, Adnre Gomes; Cheryshev, Santi Mina, Alcacer.
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; De Marcos, Etxeita, Laporta, Balenziaga; San José, Benat; Eraso, Susaeta, Merino; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.70, SNAI, Eurobet, Paddy Power, Betfair e Bet365)
X primo tempo (2.10, Eurobet e Bet365)




 

BARCELLONA – SIVIGLIA | domenica ore 20:30

Giovedì il Siviglia ha giocato una partita di Europa League in Norvegia, contro il Molde: ha perso 1-0 ma si è comunque qualificato agli ottavi grazie al 3-0 ottenuto all’andata. Le due squadre hanno giocato a basse temperature e con non molta intensità: Gameiro, partito dalla panchina come all’andata, ha giocato solo una parte della partita, prendendo il posto di Llorente; anche Krohn-Dehli – come il suo sostituto Konoplyanka all’andata – è stato impiegato solo per una frazione di gioco. Per il Siviglia è stata comunque una trasferta molto lunga, le cui ripercussioni sul piano fisico potrebbero rappresentare una variabile di una partita già non molto equilibrata in partenza: l’avversario di questa giornata di campionato è il Barcellona al “Camp Nou”.

Un altro fattore determinante – forse più della stanchezza di coppa – sarà l’assenza di Banega a centrocampo per squalifica da somma di ammonizioni. Insieme a Iborra e Krohn-Deli – tenuto a riposo in coppa – a centrocampo ci sarà probabilmente Vitolo, sebbene le sue condizioni non siano del tutto buone in seguito a un recente lieve infortunio al bicipite femorale. Nel girone di andata il Barcellona, in una delle prime partite giocate in autunno senza Messi (infortunato per oltre un mese), ha perso 2-1 al “Ramón Sánchez-Pizjuán”: di recente, contro un’altra squadra che nel girone di andata lo aveva battuto – il Celta Vigo, 4-1 al “Balaídos” – il Barcellona non ha risparmiato energie neppure quando il risultato era già ampiamente a suo favore.

Ci sono stati almeno tre gol a partita, almeno due dei quali segnati sempre dal Barcellona, nelle ultime 12 partite giocate dal Barcellona al “Camp Nou”. Il Siviglia in questa stagione – sottraendo le partite di Coppa del Re da questa considerazione – non ha ancora vinto una sola partita in trasferta.

Le probabili formazioni:
BARCELLONA: Bravo; Alves, Piqué, Mascherano, Alba; Busquets, Arda Turan, Rakitic; Messi, Neymar, Suarez.
SIVIGLIA: Sergio Rico; Coke, Rami, Carriço, Tremoulinas; Cristoforo, N’Zonzi; Iborra, Krohn-Deli, Vitolo; Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 con handicap 0:1 (1.50, Bet365)
OVER 3,5 (1.70, Eurobet)