Serie A: Verona-Atalanta, Inter-Chievo e Juventus-Genoa

Serie A

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per altre tre partite di Serie A in programma mercoledì sera alle 20:45.

VERONA – ATALANTA | mercoledì ore 20:45

Il Verona è ultimo in classifica con appena 11 punti, ma nelle ultime sei giornate di campionato ha fatto meglio dell’Atalanta, visto che ha totalizzato quattro punti contro i tre degli avversari. La squadra allenata da Reja sta attraversando un periodo negativo dovuto ad alcune assenze di peso (Paletta, Carmona e Pinilla a cui dovrebbero aggiungersi Toloi e Cigarini in questa partita) e anche alle cessioni di Maxi Moralez e Grassi avvenute nel corso di questo calciomercato invernale. Avere poi raggiunto la salvezza virtuale con largo anticipo ha fatto il resto, i calciatori sono apparsi meno determinati soprattutto nelle ultime partite in trasferta (un punto in tre partite, tra l’altro contro il Frosinone penultimo in classifica).

Se l’Atalanta è in difficoltà ma è comunque tranquilla vista l’attuale posizione di classifica, il Verona seppure disperato per il ritardo di 12 punti dalla zona salvezza nonostante le recenti cessioni di Hallfredsson e Sala ha dimostrato a Torino di volere continuare a onorare il campionato, e in questa partita cercherà a tutti i costi di conquistare finalmente la priva vittoria dopo ventidue tentativi falliti.

Il Verona è ormai spacciato, ma se vuole quanto meno mantenere intatta una piccola speranza di salvezza dovrà giocare per vincere e per questo motivo attaccare dal primo all’ultimo minuto. Per questo motivo nonostante di fronte ci siano il peggiore attacco in casa – quello del Verona – e il peggiore attacco in trasferta – quello dell’Atalanta – la quota per l’over 1.5 è da provare.

Probabili formazioni
VERONA: Gollini, Pisano, Moras, Helander, Albertazzi, Wszolek, Marrone, Ionita, Rebic, Juanito Gomez, Toni.
ATALANTA: Sportiello, Masiello, Conti, Cherubin, Dramè, Kurtic, De Roon, Freuler, Diamanti, Borriello, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.40, Bet365)
OVER 1.5 (1.33, Bet365)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.25, Bet365)




INTER – CHIEVO | mercoledì ore 20:45

Il Chievo una volta raggiunti i 27 punti e la salvezza virtuale ha un po’ mollato la presa facendo un solo punto nelle ultime tre partite, subendo otto gol complessivi nelle due giornate più recenti contro Lazio e Juventus. Si tratta di una novità assoluta nell’ultimo anno e mezzo, visto che il Chievo grazie a un’ottima fase difensiva, dall’arrivo di Maran in panchina e dalla sua scelta di dare la maglia da portiere titolare a Bizzarri mai aveva subito così tanti gol in due partite consecutive. Più in generale il Chievo ha subito 16 gol nelle ultime 6 partite dopo che ne aveva subiti 16 nelle precedenti 16 giornate.

La cessione nel corso del calciomercato del fromboliere Paloschi sottolinea la convinzione da parte del Chievo dell’avvenuta salvezza, e così ritrovare la giusta concentrazione e il corretto assetto tattico in questa partita – in cui Maran dovrà per giunta fare a meno dell’esperienza del suo portiere titolare Bizzarri – sarà molto difficile, anche perché di fronte ci sarà l’Inter vogliosa di una rivincita dopo la brutta sconfitta nel derby contro il Milan.

L’Inter con l’arrivo di Eder nel corso del calciomercato invernale – subito titolare contro il Milan – non ha migliorato la sua fase offensiva. Come già scritto prima del derby, non è aggiungendo attaccanti che si migliora lo sviluppo della manovra, semmai servirebbero dei centrocampisti di qualità tecnica che l’Inter non ha e né ha preso in sede di calciomercato. Farà bene Mancini ad abbandonare il 4-2-3-1 con quattro calciatori offensivi contemporaneamente in campo, schema che finora ha fatto solo danni: il gioco offensivo non è migliorato, in compenso la squadra – meno coperta a centrocampo – ha iniziato a subire più gol.

Contro il Chievo, Mancini dovrebbe tornare al 4-3-3 di inizio stagione che grazie a una lunga serie di vittorie col minimo scarto (quasi tutte per 1-0) ha permesso ai nerazzurri di inserirsi in zona Champions League. Tornerà titolare Kondogbia mentre Ljajic verrà lasciato in panchina. L’Inter avrà i soliti problemi a creare occasioni da gol anche perché il Chievo dopo le recenti imbarcate difenderà con maggiore attenzione e probabilmente con più calciatori, ma allo stesso tempo Handanovic correrà meno rischi di subire gol in contropiede. E alla lunga il gol vittoria uno tra Perisic, Eder e Icardi dovrebbe riuscire a segnarlo.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles, Medel, Kondogbia, Brozovic, Perisic, Eder, Icardi.
CHIEVO: Seculin, Cacciatore, Cesar, Gobbi, Dainelli, Castro, Radovanovic, Rigoni, Birsa, Inglese, Mpoku.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.57, Bet365)
UNDER 2.5 (1.70, Bet365)
1X + UNDER 3.5 (1.44, #)
JUVENTUS – GENOA | mercoledì ore 20:45

La Juventus ha vinto 12 partite consecutive ma non può accontentarsi: il primo posto occupato dal Napoli è ancora distante due punti, e un motivo in più per fare 13 è dato dal fatto che si tratterebbe di un record di vittorie consecutive assoluto nella storia di questa squadra in Serie A, visto che la serie più lunga fatta registrare finora si fermava a dodici nella stagione 2013/2014 con Conte allenatore.

In questa partita poi la Juventus se la vedrà contro una squadra che ha spesso battuto negli ultimi anni, il Genoa è riuscito a fare un solo gol ai bianconeri negli ultimi cinque precedenti e non vince a Torino addirittura dal lontano 1991.

Non sarà però una partita facile per la Juventus, il Genoa nel 2016 ha migliorato il suo rendimento e nelle ultime quattro partite ha fatto otto punti restando imbattuto e subendo un solo gol. Questa sarà però la prima partita senza Perotti in campo, calciatore fondamentale nella manovra offensiva di questa squadra. Al suo posto è stato preso Cerci, calciatore che però ha delle caratteristiche di gioco molto diverse rispetto all’argentino, motivo per cui Gasperini dovrà inventarsi qualcosa di nuovo.

Visto che si affrontano la migliore difesa della Serie A con appena 15 gol subiti che vanta anche la media di tiri subiti nello specchio più bassa del campionato e una delle difese che meglio hanno fatto nell’ultimo periodo, si può provare anche l’under 3.5 puntando anche sulla bravura dei due portieri Buffon e Perin.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Caceres, Bonucci, Cuadrado, Marchisio, Pogba, Sturaro, Evra, Dybala, Morata.
GENOA: Perin, Burdisso, Izzo, Munoz, Ansaldi, Rincon, Rigoni, Laxalt, Cerci, Pavoletti, Suso.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.22, Bet365)
1X + UNDER 3.5 (1.44, #)