Serie A: Milan-Inter (domenica)

Serie A

La domenica di Serie A si chiude con il posticipo delle 20.45: in questo post ci sono analisi, probabili formazioni e pronostici.

MILAN – INTER | domenica ore 20:45

Milan-Inter è una partita molto importante e non solo perché si tratta di un derby. Questa sfida arriva in un periodo particolare per le due squadre: il Milan è in lenta ma costante risalita nella classifica di Serie A, l’Inter è invece in caduta libera e dopo avere occupato la prima posizione sembra già quasi fuori dai giochi per lo scudetto. Questa partita è fondamentale perché solo una vittoria rimetterebbe in corsa Milan e Inter verso i rispettivi obiettivi: i rossoneri vincendo avvicinerebbero in classifica proprio l’Inter, tornando così a sperare nel terzo posto e nella relativa qualificazione in Champions League, che era diventata impensabile a un certo punto del campionato. La squadra allenata da Mancini visto il ritmo forsennato di Napoli e Juventus che in questo turno hanno due partite sulla carta abbordabili deve vincere per ritrovare fiducia e allo stesso tempo non perdere ulteriore terreno dalla prima in classifica.

Proprio l’importanza dei punti in palio fa però pensare che questa sarà una partita non bella, in cui l’unico obiettivo sarà fare risultato. Milan e Inter nonostante i risultati migliorati rispetto alla scorsa stagione non hanno mai entusiasmato per quanto riguarda il gioco e hanno parecchi limiti soprattutto in fase di manovra. Tutte e due le squadre sono prive di un regista classico, e la mancanza si sta notando.

Milan e Inter hanno due ottimi portieri (Donnarumma e Handanovic) che stanno assicurando un rendimento straordinario, mentre la difesa che si fa preferire è quella dell’Inter, la migliore del campionato con soltanto 14 gol subiti, anche se nelle ultime partite Miranda e Murillo – fino a dicembre perfetti – hanno subito un calo fisico e di concentrazione preoccupante, e non a caso l’Inter ha sempre preso gol nelle ultime tre partite di campionato e in Coppa Italia mercoledì è stata travolta 3-0 dalla Juventus. L’allenatore Mancini nelle ultime partite di campionato, sopratutto quelle contro avversaria sulla carta “abbordabili”, ha schierato delle formazioni più offensive, ad esempio contro il Carpi ha schierato contemporaneamente Perisic, Ljajic, Palacio e Icardi, ma è rimasto deluso dal loro atteggiamento passivo in fase di non possesso palla. Molto probabilmente Mancini – visti anche gli acciacchi fisici di Perisic – abbandonerà questa versione più offensiva dell’Inter e tornerà a un 4-3-3 più coperto in cui potrebbe partire subito titolare Eder.

Eder non risolverà i problemi di manovra dell’Inter, visto che si tratta di un attaccante, ma rispetto a Jovetic, Ljajic e Perisic ultimamente ha trovato con molta più regolarità il gol e questo potrebbe essere un aiuto non di poco conto, soprattutto nelle poche partite in cui l’Inter potrà avere spazi da attaccare in contropiede. Contro le difese chiuse – come lo sarà anche quella del Milan – Eder non ha l’abilità nel dribbling per creare la superiorità numerica e potrebbe anche lui essere penalizzato dalla difficoltà con cui l’Inter fa uscire la palla dalla propria metà campo, dove ci saranno Medel, Kondogbia e Brozovic e solo quest’ultimo se la cava coi passaggi e le verticalizzazioni, pur non avendo i tempi di gioco del regista classico.

I problemi del Milan sono gli stessi dell’Inter, né Bertolacci né Montolivo sono dei registi e hanno finora deluso sul piano della creazione del gioco. Montolivo è il calciatore di Serie A che ha recuperato finora più palloni, il problema è che poi è spesso stato impreciso nel riavviare l’azione. La manovra del Milan si sta sviluppando maggiormente sulle fasce dove Honda e soprattutto Bonaventura stanno facendo molto bene. Mihajlovic in questa partita potrebbe però preferire la corsa e i muscoli di Kucka preferendolo a Honda, e una scelta del genere è un altro assist a pronosticare il segno “under” in questa partita.

Nessuna delle due squadre negli ultimi sette precedenti è riuscita a segnare più di un gol in una singola partita: “under 1.5 primo tempo” e “under 2.5”.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli, Kucka, Bonaventura, Bertolacci, Montolivo, Bacca, Niang.
INTER: Handanovic, Nagatomo, Miranda, Murillo, Telles, Medel, Brozovic, Perisic, Jovetic, Ljajic, Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.33, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.72, Eurobet)