Australian Open: Edmund-Dzumhur, Karlovic-Delbonis, Gabashvili-Seppi e Jasika-Marchenko

Tennis ATP - WTA

Inizia il primo Slam della stagione tennistica. Analizziamo alcune interessanti partite in programma nella giornata inaugurale del torneo.

EDMUND – DZUMHUR | lunedì ore 01:00

Poco meno di due mesi fa, Kyle Edmund ha debuttato in Coppa Davis e si è ben comportato: scelto per disputare il singolare d’apertura della finale tra Gran Bretagna e Belgio, si è addirittura portato in vantaggio di due set contro un giocatore molto forte come David Goffin, prima di subire la rimonta del proprio avversario. La formazione britannica si è comunque aggiudicata il trofeo: Andy Murray è stato il grande protagonista, ma tutti gli appassionati di tennis sono rimasti colpiti dalla personalità di Edmund, che ha cominciato bene anche il 2016 – raggiungendo i quarti a Doha, dopo essere partito dalle qualificazioni – e potrebbe battere Damir Dzumhur al primo turno degli Australian Open.

PRONOSTICO: Edmund vincente (1.33, William Hill)
KARLOVIC – DELBONIS | lunedì ore 01:00

Tantissimi ultratrentenni sono protagonisti nel panorama tennistico contemporaneo: uno di questi è Ivo Karlovic, giocatore che dispone di un servizio potentissimo e riesce ancora ad essere competitivo. Il croato è alla sua tredicesima partecipazione agli Australian Open: il suo miglior risultato nel primo Slam stagionale risale al 2010, anno in cui eliminò avversari di alto livello come Radek Stepanek, Julien Benneteau ed Ivan Ljubicic, raggiungendo gli ottavi di finale. In questa edizione, Karlovic debutta contro Federico Delbonis, sfavorito dal fatto di dover giocare sul cemento, superficie non esattamente congeniale alle sue caratteristiche.

PRONOSTICO: Karlovic vincente (1.28, #)
GABASHVILI – SEPPI | lunedì ore 05:00

Dodici mesi fa, agli Australian Open, Andreas Seppi giocò molto bene: batté Denis Istomin al termine di una delle numerose sfide combattutissime disputate nel corso della sua carriera contro l’ubzeko, prima di sconfiggere anche Jérémy Chardy e soprattutto Roger Federer. Il tennista italiano venne successivamente fermato da Nick Kyrgios, che si ritrovò in svantaggio per due set a zero, ma riuscì a ribaltare la situazione e ad imporsi per 8-6 al quinto. Un anno più tardi, Seppi potrebbe brillare di nuovo a Melbourne, a cominciare dal match contro Teymuraz Gabashvili, che ha perso tre dei quattro precedenti disputati nei tabelloni principali di tornei del circuito maggiore.

PRONOSTICO: Seppi vincente (1.80, William Hill)
JASIKA – MARCHENKO | lunedì ore 05:00

Illya Marchenko è stato uno dei tennisti più sorprendenti di questa fase iniziale del 2016: ha iniziato l’anno battendo addirittura David Ferrer a Doha, dove è arrivato in semifinale, grazie anche ai successi ottenuti contro Teymuraz Gabashvili e Jérémy Chardy. Classe 1987, l’ucraino è rientrato da qualche mese tra i primi cento del mondo e si sta riavvicinando alla sua miglior classifica, raggiunta nel luglio del 2010, quando salì fino alla posizione numero 67 del ranking ATP. Gli Australian Open potrebbero rappresentare un’occasione in grado di consentirgli di prolungare il suo buon momento: il match d’esordio contro il giovane ed inesperto Omar Jasika non appare difficilissimo.

PRONOSTICO: Marchenko vincente in tre set (2.00, William Hill)