Premier League: Bournemouth-West Ham, Aston Villa-Crystal Palace e Newcastle-Manchester United

Premier League

Ventunesima giornata del massimo campionato inglese: analisi, probabili e formazioni per le tre partite in programma martedì alle ore 20:45.

BOURNEMOUTH – WEST HAM | martedì ore 20:45

La partita di andata finita 4-3 per il Bournemouth è già un primo indizio su quello che ci si può aspettare da questa partita. Il West Ham ha recentemente superato il periodo di difficoltà dovuto soprattutto ai tanti infortuni nel reparto avanzato. I rientri di Dimitri Payet – che ha già creato 49 occasioni da gol in stagione, fatto 5 gol e 3 assist – e di Andy Carroll autore di due gol nelle ultime due partite, hanno rinforzato la squadra che gode in fase offensiva anche dell’ottimo momento di forma di Antonio.

Il Bournemouth dopo tre vittorie consecutive contro avversari blasonati come Chelsea e Manchester United e contro il West Brom sempre difficile da battere in trasferta, nelle ultime tre giornate ha fatto solo tre punti senza riuscire però a segnare, motivo per cui l’allenatore Eddie Howe chiederà maggiore spinta offensiva contro una squadra che in difesa spesso concede parecchio.

Sarà una partita equilibrata, il West Ham quando è al gran completo è una squadra difficile da battere, e in trasferta in questa stagione è stata capace di grandi imprese.

Probabili formazioni:
BOURNEMOUTH: Boruc, Smith, Francis, Cook, Daniels, Surman, Ritchie, Gosling, Arter, Stanislas, King.
WEST HAM: Adrián, Tomkins, Collins, Ogbonna, Cresswell, Kouyaté, Noble, Antonio, Payet, Zárate, Carroll.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, #)
X2 (1.70, #)




ASTON VILLA – CRYSTAL PALACE | martedì ore 20:45

Il cambio di allenatore è servito a ben poco, e non c’erano grandi dubbi a riguardo. L’arrivo di Remi Garde al posto di Tim Sherwood non ha sortito effetti, su dieci partite il nuovo allenatore francese non è riuscito ancora a vincere e il motivo è dello scarso livello di questa squadra che rispetto all’anno scorso non ha sostituito in attacco Benteke mentre in difesa ha perso solidità dopo l’addio di Vlaar.

I tifosi hanno perso la pazienza, nessuna squadra è mai riuscita a salvarsi dopo avere chiuso con 8 punti il girone di andata, i calciatori non hanno più fiducia nei propri mezzi e il calciomercato finora non ha portato rinforzi in grado di rinforzare la squadra. Il rischio è quello di arrendersi prima del tempo, e del resto è difficile credere nella salvezza dopo 19 partite consecutive senza vittorie. Questi sono tutti aspetti che dovrebbero favorire il Crystal Palace, squadra irresistibile quando gioca in trasferta, capace di fare ben 17 punti su 9 partite vincendo in ben cinque occasioni. Il Crystal Palace nel weekend sempre in trasferta è riuscito inoltre a eliminare una squadra forte come il Southampton dall’Fa Cup.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Guzan, Bacuna, Richards, Lescott, Cissokho, Westwood, Gueye, Carles Gil, Veretout, Sinclair, Jordan Ayew.
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Ward, Dann, Delaney, Souaré, McArthur, Jedinak, Zaha, Cabaye, Puncheon, Campbell.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.39, #)
NEWCASTLE – MANCHESTER UNITED | martedì ore 20:45

Il Manchester United ha vinto le ultime due partite ufficiali contro Swansea in Premier League e Sheffield United in Fa Cup, ma lo ha fatto con estrema difficoltà e in tutti e due i casi – pur giocando contro squadre non certo insormontabili – con un solo gol di scarto. La società continua a dare fiducia all’allenatore Van Gaal che però ha delle colpe specifiche: la squadra gioca male ed è stata costruita male, il problema è che parecchie scelte di mercato sono state prese proprio dall’allenatore olandese. A centrocampo Schweinsteiger – attualmente infortunato – si è dimostrato troppo lento per i ritmi del calcio inglese, e il sostituto Carrick ha ormai una certa età. Il gioco sulle fasce è abbastanza inutile visto che in attacco non ci sono calciatori abili nel gioco aereo, né Van Gaal si affida quanto meno agli inserimenti di Fellaini. Depay finora ha fallito l’ambientamento col calcio inglese, Rooney alterna grandi giocate a partite anonime e così attualmente gli unici calciatori in grado di fare la differenza sembrano essere Mata e soprattutto Martial.

Il Newcastle è una squadra parecchio discontinua e fragile in difesa, ma nelle partite in casa contro le grandi del calcio inglese ha spesso tirato fuori l’orgoglio e fatto ottime prestazioni. Qualche calciatore di buon livello a disposizione il Newcastle lo ha pure, soprattutto tra centrocampo (Tioté, Sissoko, Wijnaldum) e attacco (Ayoze Pérez e Mitrovic).

Difficile fidarsi del Manchester United in questo periodo della stagione, meglio lasciare stare questa partita nelle multiple e puntare semmai su un “clamoroso” pareggio, che poi non sarebbe nemmeno così inaspettato.

Probabili formazioni:
NEWCASTLE: Elliot, Janmaat, Mbemba, Coloccini, Dummett, Colback, Tioté, Sissoko, Wijnaldum, Ayoze Pérez, Mitrovic.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Young, Smalling, Blind, Darmian, Carrick, Schneiderlin, Mata, Herrera, Martial, Rooney.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.83, #)
X (3.50, #)