Venus è ancora competitiva

Tennis ATP - WTA

La maggiore delle sorelle Williams inizia questa stagione ad Auckland, dove cerca di difendere il titolo conquistato un anno fa: la sua prima avversaria è Daria Kasatkina. Sempre nel torneo neozelandese, Bertens gioca contro Strycova. A Brisbane, invece, Dodig e Nishioka affrontano rispettivamente Oliver Anderson e Pouille.

BERTENS – STRYCOVA | martedì ore 01:15

Ad inizio carriera, Kiki Bertens aveva mostrato potenzialità che finora non è riuscita a tramutare in traguardi importanti: la giocatrice olandese ha appena compiuto ventiquattro anni e ha margini di miglioramento, ma i risultati da lei ottenuti nel 2015 non sono particolarmente incoraggianti in vista dell’immediato futuro. Uscita dalle prime cento posizioni della classifica mondiale, Bertens è approdata al tabellone principale del torneo di Auckland passando attraverso le qualificazioni e adesso deve affrontare un’avversaria non semplice: Barbora Strycova, che ha innalzato il proprio rendimento nelle ultime stagioni ed è stata addirittura capace di raggiungere i quarti di finale a Wimbledon nel 2014.

PRONOSTICO: Strycova vincente (1.55, #)




V. WILLIAMS – KASATKINA | martedì ore 02:15

Nel 2011, durante gli US Open, Venus Williams scoprì di essere affetta dalla sindrome di Sjogren, una malattia autoimmune che toglie energie e provoca dolori alle articolazioni. A quel punto, molti pensavano che la carriera della ex numero uno del mondo fosse ormai giunta al termine: Venus, invece, ha dimostrato di poter convivere con i suoi problemi di salute e di riuscire ad essere ancora competitiva. La sorella maggiore di Serena inizia questa nuova stagione ad Auckland, dove cercherà di confermare il titolo conquistato nella passata edizione del torneo: il suo match d’esordio contro Daria Kasatkina – giocatrice interessante, ma ancora giovane ed inesperta – non dovrebbe rivelarsi complicatissimo.

PRONOSTICO: V. Williams vincente in due set (1.50, Paddy Power)
DODIG – O. ANDERSON | martedì ore 03:00

Attenzione a non fare confusione: l’Anderson impegnato in questa partita non è Kevin, tennista che nella scorsa stagione ha esibito un ottimo rendimento, ma il molto meno conosciuto Oliver, autentica sorpresa di questa fase iniziale del 2016, visto che è stato capace di superare le qualificazioni a Brisbane ed ora è pronto a disputare la sua prima partita nel tabellone principale di un evento del circuito maggiore. Questo ragazzo ha appena diciassette anni e merita di essere seguito con attenzione, ma attualmente la sua disabitudine a frequentare palcoscenici così importanti potrebbe influire in modo negativo sul suo rendimento. Ivan Dodig, che ha un passato da numero 29 del mondo, parte nettamente favorito.

PRONOSTICO: Dodig vincente in due set (1.28, #)
NISHIOKA – POUILLE | martedì ore 04:00

Lucas Pouille è un tennista interessante, che in questa stagione compirà ventidue anni e dovrà dimostrare di poter compiere ulteriori progressi, dopo aver già esibito saltuariamente qualità importanti. Il giovane francese ha concluso il 2015 raggiungendo la finale nel challenger di Mouilleron Le Captif, torneo nel corso del quale ha saputo eliminare giocatori di buon livello come Sergiy Stakhovsky ed Adrian Mannarino, prima di arrendersi di fronte a Benoît Paire soltanto al tie-break del terzo e decisivo set. A Brisbane, Pouille ha la possibilità di debuttare affrontando un avversario alla sua portata: Yoshihito Nishioka, che è al di fuori delle prime cento posizioni del ranking ATP.

PRONOSTICO: Pouille vincente (2.25, William Hill)