Serie B: Bari-Brescia, Crotone-Trapani, Livorno-Ascoli e Novara-Cesena

Serie B
Serie B

La Serie B non si ferma, a due giorni da Natale si gioca la ventesima giornata: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici su quattro delle nove partite in programma alle 20.30.

BARI – BRESCIA | mercoledì ore 20:30

La sconfitta subita domenica scorsa a Cagliari non ha ridimensionato le ambizioni del Bari, la squadra allenata da Nicola ha giocato una buona partita al cospetto della formazione più forte del campionato e visti i soli 6 punti di distacco dalla prima in classifica il Bari è ancora in piena corsa per la promozione in Serie A.

Il Bari non ha avuto finora un rendimento esterno costante, ma in casa la squadra si è espressa sempre su ottimi livelli, è ancora imbattuta e ha vinto 7 delle prime 10 partite giocate. L’ottimo rendimento interno avuto finora lascia ben sperare anche in vista di questa sfida, sebbene il Brescia potrebbe rivelarsi un avversario molto difficile da battere visto l’ottimo campionato che la squadra allenata da Boscaglia sta disputando.

Il gioco offensivo del Brescia sta mettendo in difficoltà anche le “grandi” del campionato, la squadra allenata da Boscaglia è riuscita a battere il Cagliari e a pareggiare in casa del Crotone, motivo per il quale non è escludere vedere gli ospiti andare a segno anche in questa difficile trasferta. Le assenze di Mazzitelli e Kupisz – uno dei calciatori più in forma del momento – potrebbero penalizzare il Brescia al cospetto di un Bari che ha invece una rosa in grado di fare turn over con ottimi risultati.

La vittoria del Bari è a quota 1.90 su Paddy Power che accredita sul conto un bonus di 5€ dopo il primo deposito e rimborserà le multiple di Serie B da almeno cinque eventi perdenti per un solo pronostico o per tutti i pronostici.

Probabili formazioni
BARI: Guarna, Sabelli, Di Cesare, Contini, Gemiti, Romizi, Valiani, Porcari, Rosina, Maniero, De Luca.
BRESCIA: Minelli, Camilleri, Lancini, Caracciolo Ant., Coly, Martinelli, H’Maidat, Marsura, Morosini, Embalo, Caracciolo And.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.90, Paddy Power)
GOL (1.90, Paddy Power)
1X + OVER 1.5 (1.59, Snai)
MULTIGOL 2-5 (1.40, Snai)

CROTONE – TRAPANI | mercoledì ore 20:30

Dopo 5 vittorie di fila il Crotone non è andato oltre il pareggio nella sfida giocato sabato scorso contro il Latina, anche se proprio come accaduto contro il Lanciano la squadra allenata da Juric si è fatta sfuggire la vittoria proprio nei minuti finali. Un po’ di rammarico per la mancata vittoria è normale che ci sia stato, ma sta di fatto che ritrovarsi dopo 19 giornate in testa alla classifica rimane una vera e propria impresa e la sensazione è che il Crotone sia nelle condizioni di potere lottare fino alla fine del campionato per la promozione diretta in Serie A o quanto meno tramite i playoff.

Il Crotone in casa ha sempre segnato in questo campionato e ha vinto 8 delle prime 9 partite giocate, motivo per il quale pare molto probabile che riesca a vincere anche la partita contro il Trapani di Cosmi, squadra che nelle ultime 6 trasferte ha perso 4 volte e che ha subito la media di due gol per partita. Per quanto riguarda i marcatori c’è da tenere sott’occhio l’attaccante Budimir che è sempre andato a segno nelle ultime 4 giornate e finora ha già realizzato 9 gol.

Probabili formazioni
CROTONE: Cordaz, Yao, Ferrari, Balasa, Zampano, Capezzi, Barberis, Martella, Ricci, Stoian, Budimir.
TRAPANI: Nicolas, Rizzato, Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Scozzarella, Ciaramitaro, Rizzato, Coronado, Montalto, Citro.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.85, Paddy Power)
OVER 2.5 (2.10, Paddy Power)
BUDIMIR MARCATORE (2.80, Paddy Power)
MULTIGOL 2-5 (1.45, Snai)
LIVORNO – ASCOLI | mercoledì ore 20:30

Il presidente del Livorno Spinelli è noto per gli esoneri inaspettati, ma quello fatto in questo campionato ha scombussolato gli equilibri di una squadra che continuando di questo passo potrebbe rischiare di ritrovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere. Il Livorno ha perso 5 delle ultime 8 gare giocate e con l’arrivo di Bortolo Mutti in panchina ha conquistato solo due punti in 5 partite, la squadra è in evidente difficoltà e anche la partita contro l’Ascoli potrebbe rivelarsi più complicata di quanto possano far credere sopratutto i pessimi numeri della squadra ospite, che è terzultima in classifica e che in trasferta ha perso 8 gare su 9 – subendo ben 19 reti – riuscendo a segnare solo nella gara giocata contro Modena e Como.

Il Livorno contro un’altra avversaria avrebbe probabilmente rischiato un altro brutto risultato, ma l’Ascoli oltre a essere in crisi di gioco e risultati in questa partita si presenterà privo di parecchi calciatori: Lanni, Canini e Antonini sono infortunati, Almici, Bellomo, Grassi e Perez squalificati.

Probabili formazioni
LIVORNO: M. Ricci, Calabresi, Lambrughi, Gonnelli, Gasbarro, Luci, Schiavone, Moscati, Jelenic, Vantaggiato, Pasquato.
ASCOLI: Svedkauskas, Del Fabbro, Milanovic, Mengoni, Jankto, Addar, Pirrone, Giorgi, Pecorini, Caturano, Cacia.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.60, Paddy Power)
1X + UNDER 3.5 (1.40, Snai)
VANTAGGIATO MARCATORE (2.60, Paddy Power)
NOVARA – CESENA | mercoledì ore 20:30

Il Novara è la principale sorpresa di questo campionato e anche sabato scorso nella partita giocata sul campo dell’Ascoli ha dato prova di essere la squadra più in forma del momento. Il Novara è reduce da 6 vittorie consecutive e in questa serie utile di risultati è riuscito a fare ben 17 gol subendone appena 4. Il Cesena ha vinto bene l’ultima partita di campionato, ma nel complesso la squadra allenata da Drago non sta attraversando un buon periodo visti i soli 8 punti fatti nelle ultime 9 giornate, difficoltà che si sono ben evidenziate sopratutto per quanto riguarda il rendimento esterno della squadra, capace finora di vincere solo una volta in questo campionato e di perdere 4 delle ultime 6 gare giocate. Il Novara in casa ha vinto tutte e sei le ultime partite giocate e anche nella sfida contro il Cesena – nuovamente alle prese con diverse assenze – parte favorito.

Contro l’Ascoli il Novara per la prima volta in questo campionato ha fatto registrare il segno “over 1.5” nel primo tempo. In questa sfida molto più equilibrata e difficile da un punto di vista tattico si dovrebbe tornare alla normalità dell’under 1.5 primo tempo.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa, Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco, Faragò, Viola, Casarini, Rodriguez, Gonzalez, Galabinov.
CESENA: Gomis, Perico, Caldara, Magnusson, Renzetti, Tabanelli, Sensi, Cascione, Molina, Ragusa, Rosseti.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.22, Snai)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.28, Paddy Power)