Liga: Real Madrid-Rayo, Bilbao-Levante e Malaga-Atletico

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Le probabili formazioni, i pronostici e le informazioni riguardo Real Madrid-Rayo Vallecano, Athletic Bilbao-Levante e Malaga-Atletico Madrid, tre partite che si giocano domenica in Spagna, mentre il Barcellona è impegnato nel Mondiale per club in Giappone.

REAL MADRID – RAYO VALLECANO | domenica ore 16:00

Comunque vada il Real Madrid chiuderà l’anno 2015 senza essere riuscito a centrare i propri obiettivi: chiusa la deludente stagione scorsa, il Real non sembra essere riuscito a trovare neppure con Benitez la continuità di rendimento e il tipo di gioco che in molti, a partire dal presidente, si aspettavano in questa nuova stagione. Tanto che nelle ultime ore hanno cominciato a circolare sulla stampa sportiva spagnola i nomi di Zidane o addirittura di Mourinho come eventuali possibili sostituti di Benitez a stagione in corso. Nonostante la necessità di non perdere punti in classifica rispetto al Barcellona (primo in classifica), la settimana scorsa il Real Madrid è stato pesantemente sconfitto al “Madrigal” non tanto nel risultato quanto nel gioco, appunto. In sostanza: non ha saputo trovare nel primo tempo un rimedio tatticamente efficace al pressing molto alto del Villarreal. Il gol di Soldado è arrivato in seguito a un errore di un giocatore che in fase di possesso palla sbaglia raramente, Modric, e ancora più raramente sbaglia in quella zona del campo (in uscita dall’area di rigore del Real).

Ora il Real Madrid ha cinque punti di svantaggio sia dal Barcellona, una squadra al momento superiore, sia dall’Atletico, una squadra tecnicamente inferiore ma il cui gioco negli ultimi anni è stato per il Real fonte di notevoli difficoltà (nella partita del girone di andata di questo campionato, all’inizio di ottobre, hanno pareggiato 1-1). Al di là del momento complicato – l’eliminazione a tavolino dalla Coppa del Re è stata un’altra vicenda piuttosto grottesca – è chiaro che il Real Madrid dovrebbe essere in grado di vincere in modo relativamente agevole le ultime due partite dell’anno (entrambe in casa) contro Rayo Vallecano e Real Sociedad. Il Rayo Vallecano, in particolare, ha subìto almeno due gol in tutte e tre le ultime partite giocate, ed è il genere di squadra a cui il Real Madrid ha sempre segnato con una certa facilità. Ultimamente le prestazioni sono state deludenti, sia per i tifosi sia per l’allenatore Paco Jemez, consapevole che giocando così “non si compete neppure in Seconda Divisione”, ha detto, riferendosi alle costanti disattenzioni recenti del Rayo.

C’è però da aggiungere che Javi Guerra – quest’anno unico calciatore del Rayo in grado di segnare con continuità – tende a compiere esattamente il genere di movimenti che il Real a Vila-real ha tremendamente sofferto nel primo tempo. Il gol del provvisorio vantaggio del Rayo nella partita poi persa 2-1 contro il Malaga nel turno scorso è stato segnato da Javi Guerra con un diagonale in corsa (e il Malaga è una squadra che in genere difende abbastanza bene). Considerando anche l’assenza di Varane nella difesa del Real e la tendenza di Paco Jemez a chiedere alla sua squadra di attaccare contro qualsiasi avversario e anche in trasferta, non è escluso che il Rayo possa riuscire a segnare un gol in una partita in cui molto probabilmente ne subirà più di due.

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Navas; Danilo, Pepe, Ramos, Marcelo; Kroos, Modric, Isco (o Rodriguez); Bale, Ronaldo, Benzema.
RAYO VALLECANO: Yoel; Tito, Amaya, Baena, Nacho; Lass, Trashorras, Jozabed, Bebé; Pablo Hernández; Javi Guerra.

PROBABILE RISULTATO: 4-1
OVER 3,5 (1.43, #)
GOL (1.90, Eurobet)

ATHLETIC BILBAO – LEVANTE | domenica ore 18:15

Per la prima volta in questa stagione l’Athletic Bilbao nel turno scorso ha giocato una buona partita contro una grande squadra in trasferta, cosa che finora non gli era ancora mai riuscita in questo campionato. Pur essendo alla fine stato sconfitto 2-1 dall’Atletico, in uno stadio complicato come il “Vicente Calderon” l’Athletic Bilbao era riuscito a passare in vantaggio con un gol di Laporte – abile a farsi trovare pronto sul secondo palo su un cross da calcio d’angolo – e a difendere con ordine anche sull’1-1, prima di subire un gran gol da Griezmann, l’unico in grado di risolvere una partita che per l’Atletico si stava complicando. Off topic: è stata molto bella, come intuivamo già prima della partita, l’accoglienza che i tifosi dell’Atletico hanno giustamente riservato a Raul Garcia, a lungo giocatore-bandiera dell’Atletico e oggi centrocampista titolare nell’Athletic Bilbao.

raul-garcia

L’ottima prova fornita a Madrid dai giocatori allenati da Valverde induce a ritenere molto improbabile che al San Mamès contro questo Athletic Bilbao possa concludersi il periodo terribile del Levante, ultimo in classifica e reduce da una sconfitta pesantissima in casa contro il Granada (2-1), diretto avversario per la salvezza. Probabilmente il Levante – da poco eliminato anche dalla Coppa del Re – non meritava di perdere, ma la squadra non ha saputo contrastare adeguatamente i contropiedi rapidissimi degli avversari, a cominciare da quello che ha generato il primo dei due gol segnati dal giovane venezuelano Adalberto Peñaranda, in prestito dall’Udinese, alla sua quarta partita in prima squadra del Granada (ha 18 anni, buon fisico e corre: da tenere d’occhio).

A rendere più complicato il futuro immediato del Levante c’è anche il recente infortunio di Victor Casadesus (rottura parziale del legamento laterale sinistro), che resterà fuori almeno due mesi. Nell’Athletic sono invece ancora assenti Ibai Gomez, Iturraspe e Boveda, ma Valverde ha comunque già trovato da tempo giocatori adatti a ricoprire i loro ruoli.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; De Marcos, Etxeita, Laporte, Balenziaga; Beñat, Mikel Rico; Susaeta, Raúl García, Williams; Aduriz.
LEVANTE: Ruben Martinez; Pedro López, Navarro, Feddal, Toño; J. Lerma, Simao Mate, Camarasa; Rubén García, Morales, Deyverson

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.40, Betfair, Bwin, Eurobet, William Hill, Gazzabet e SNAI)
ADURIZ MARCATORE (1.90, Eurobet)




 

MALAGA – ATLETICO MADRID | domenica ore 20:30

La tendenza dell’Atletico Madrid a curare con particolare attenzione la fase difensiva è ancora più evidente nelle partite in trasferta, dove la squadra generalmente cede il possesso palla e cerca di sfruttare la rapidità dei suoi centrocampisti interditori per “spezzare” l’azione degli avversari e pescare Griezmann libero. Tanto basta, di solito, per vincere comunque le partite, e senza subire gol: nelle ultime otto trasferte di campionato l’Atletico Madrid ci è riuscito ben sei volte, a non subire neppure un gol. Risultato: l’Atletico non perde da quindici partite consecutive e ha vinto le ultime nove che ha giocato.

Ci sono diverse ragioni tecniche e statistiche per ritenere improbabile che tra l’Atletico e il Malaga – la squadra che ha segnato meno gol di tutti in campionato (9), attualmente sedicesima in classifica – possa uscirne una partita piena di gol, sebbene sia comprensibile aspettarsi comunque una vittoria dell’Atletico. I due gol segnati dal Malaga a Vallecas la settimana scorsa sono in parte merito del Malaga ma in buona parte merito della disattenzione più volte mostrata dal Rayo nelle ultime partite giocate. I limiti della rosa allenata da Javi Gracia sono emersi nei sedicesimi di Coppa del Re, in cui il Malaga è stato eliminato dal Mirandes. È certamente vero, come faceva notare l’attaccante Charles in conferenza stampa, che la squadra trova motivazioni aggiuntive contro le grandi (in questo girone di andata ha già ottenuto due ottimi pareggi al “Bernabeu” contro il Real e al “San Mames” contro l’Athletic), ma i giocatori dell’Atletico Madrid sono in gran forma, a cominciare da Vietto, che – dopo un’operazione per appendicite che lo ha tenuto fermo alcune settimane – sta beneficiando dell’infortunio di Jackson Martinez per dimostrare di meritarsi un posto da titolare.

Le probabili formazioni:
MALAGA: Kameni; Rosales, Weligton, Albentosa, Miguel Torres; Filipenko, Fornals; Juan Carlos, Amrabat, Charles (o Duda); Cop.
ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Gabi, Saul Niguez, Koke; Ferreira-Carrasco, Vietto, Griezmann.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.80, Betfair)
X con handicap 1:0 (3.40, SNAI, Eurobet e #)