Serie B: Avellino-Pro Vercelli, Cesena-Trapani e Brescia-Pescara

Serie B
Serie B

Approfondimenti, pronostici e probabili formazioni per le altre tre partite di questo martedì di Serie B.

AVELLINO – PRO VERCELLI | martedì ore 15:00

Si fa sempre più complicata la situazione dell’Avellino che, perdendo sabato scorso a Trapani, ha collezionato la sua terza sconfitta consecutiva – la quarta nelle ultime cinque giornate– ed è scivolato al diciassettesimo posto in classifica. La società continua a confermare Tesser, anche se è normale che la fiducia nei confronti del tecnico sta pian piano venendo meno, la situazione di classifica si fa sempre più preoccupante e il rischio di essere coinvolti nella lotta per non retrocedere si fa sempre più concreto. La gara contro il Trapani è stata molto condizionata dall’espulsione di Petricciuolo avvenuta dopo appena 34 minuti di gioco, ma l’alibi di aver giocato più di un’ora in 10 uomini può reggere fino ad un certo punto, la squadra di Tesser anche sabato scorso ha dimostrato di avere grossi problemi sopratutto nel reparto arretrato, non a caso l’Avellino ha dopo il Como la peggior difesa del campionato. Visto il pessimo momento dell’Avellino la partita si prospetta molto equilibrata, match in cui dovremmo assistere ad almeno un paio di reti. La Pro Vercelli ha un organico sicuramente inferiore rispetto a quello dei padroni di casa, ma i buoni risultati ottenuti durante la gestione Foscarini lasciano ben sperare anche in vista di questa trasferta, sopratutto se si tiene conto che i piemontesi hanno vinto 2 delle ultime 3 gare esterne giocate, anche se viene difficile pensare che pur vivendo un momento negativo l’Avellino possa subire la sua quarta sconfitta consecutiva. Il ritorno di Castaldo è un motivo in più per puntare sulla doppia chance interna unita all’over 1.5.

Probabili formazioni
AVELLINO: Frattali, Nica, Nitriansky, Chiosa, Zito, D’Angelo, Jidayi, Arini, Bastien, Castaldo, Trotta.
PRO VERCELLI: Pigliacelli, Scaglia, Legati, Coly, Bani, Matute, Castiglia, Germano, Di Roberto, Mustacchio, Marchi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.56, Eurobet)

CESENA – TRAPANI | martedì ore 15:00

Il Cesena ha una squadra di buon livello, ricca di giovani talenti che stanno facendo molto bene e che di conseguenza hanno attirato l’attenzione di molti grandi club, Sensi su tutti. L’allenatore Drago – come del resto accaduto anche quando era alla guida del Crotone – si sta dimostrando molto bravo nel valorizzare i giovani, solo che l’inevitabile mancanza di esperienza di alcuni dei suoi calciatori si sta rivelando un vero e proprio fattore a sfavore che potrebbe incidere molto nella lotta per la promozione in Serie A. Il Cesena ha perso in maniera netta tutti e tre gli scontri diretti giocati contro le principali avversarie per la promozione nella massima serie, dopo il 3 a 1 contro il Cagliari e lo 0-2 subito in casa contro il Bari, sabato scorso la squadra di Drago è uscita sconfitta anche nell’importantissimo match disputato contro il Crotone. Il pessimo rendimento esterno è stato almeno fino pienamente compensato dagli ottimi risultati ottenuti al “Manuzzi”, dove il Cesena ha vinto 8 delle 9 gare stagionali (Coppa Italia compresa) segnando complessivamente ben 20 reti e riuscendo fra l’altro a tenere la propria porta inviolata in 6 occasioni. La partita contro il Trapani rappresenta l’occasione giusta per rifarsi dopo la sconfitta di Crotone, i siciliani – seppur reduci da tre risultati utili consecutivi – hanno dimostrato finora di avere grandi difficoltà nelle partita giocate lontano dal proprio pubblico, solo 6 punti ottenuti in 7 incontri e appena 3 reti realizzate.

Probabili formazioni
CESENA: Gomis, Perico, Caldara, Magnusson, Renzetti, Cascione, Sensi, Kessie, Ragusa, Rosseti, Garritano.
TRAPANI: Nicolas, Perticone, Scognamiglio, Pagliarulo, Fazio, Eramo, Scozzarella, Rizzato, Coronado, Citro, Nadarevic.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.95, Eurobet)
BRESCIA – PESCARA | martedì ore 18:30

Dalle due difficili partite contro Cesena e Spezia, il Pescara non ne è uscito benissimo, il solo punto fatto nelle ultime due gare di campionato ha precluso alla squadra allenata da Oddo la possibilità di tenere il passo di Crotone, Bari e Cagliari, ma soprattutto ha permesso allo stesso Cesena e al Novara il sorpasso in classifica. Rispetto alle altre pretendenti alla promozione in Serie A il Pescara ha dopo 16 giornate già giocato contro tutte le big di questo campionato e di conseguenza il calendario da qui fino alla fine del girone d’andata si presenta meno insidioso rispetto a quello delle dirette concorrenti. Le sfide contro Brescia, Entella, Lanciano, Modena e Latina non andranno sottovalutate ma saranno sicuramente alla portata del Pescara e potrebbero permettere alla squadra allenata da Oddo di chiudere il girone d’andata in una buona posizione di classifica. La partita contro il Brescia dovrà essere interpretata nella maniera giusta, i padroni di casa hanno una rosa non ai livelli di quella del Pescara, ma davanti al pubblico amico hanno offerto finora ottime prestazioni, Brescia che in casa è ancora imbattuto in questa stagione e che ha vinto le ultime 4 gare giocate.

Lo 0-0 ottenuto contro la Virtus Entella ha permesso al Brescia di ritornare a fare punti in trasferta dopo le due pesanti sconfitte subite a Novara e a Perugia, risultato che per le caratteristiche della squadra di Boscaglia è stato di certo insolito. Il gioco estremamente offensivo del Brescia rende difatti quasi tutte le partite molto divertenti, nelle prime 16 gare stagionali sono stati già 10 gli “over 2.5” e anche nella gara contro il Pescara i gol non dovrebbero mancare, cosi come è accaduto anche negli ultimi 8 precedenti giocati fra le due squadre al “Rigamonti”, tutti terminati con più di due reti.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli, Castellini, Lancini, Ant. Caracciolo, Coly, Mazzitelli, Martinelli, Kupisz, Geijo, Embalo, And. Caracciolo.
PESCARA: Aresti, Fiamozzi, Zuparic, Fornasier, Crescenzi, Memushaj, Bruno, Verre, Benali, Lapadula, Caprari.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.60, Eurobet)
OVER 2.5 (1.82, Eurobet)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.28, Eurobet)